MetropolNews

12:5322012021

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Attualità Attualità Antonio Ligabue la forza dell’emarginazione

Antonio Ligabue la forza dell’emarginazione

201541611640dl
A cinquant’anni dalla scomparsa dI Antonio Ligabue, avvenuta il 27 maggio 1965, il Comune di Gualtieri (RE) nel quale ha trascorso i suoi ultimi 40 anni, gli dedica, dal 31 maggio all’8 novembre 2015, una mostra antologica , a Palazzo
Bentivoglio,nello splendido Salone dei Giganti,  con pareti rivestite da affreschi e la carpenteria del tetto a vista.
 
La mostra realizzata col patrocinio del Ministero dei Beni  e delle Attività  Culturali e del Turismo della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Reggio Emilia, curata da Sandro Parmiggiani e 
Sergio Negri,  è la prima realizzata dalla Fondazione Museo Antonio Ligabue e dal Comune di Gualtieri . La Fondazione  che ha lo scopo di valorizzare l’artista e il museo , è stata costituita da un anno  in collaborazione con il Banco Emiliano Credito Cooperativo, il Girefin Spa e Boorea . La mostra , la più completa mai realizzata sull’artista, propone 180 opere tra dipinti, disegni, incisioni e sculture in terracotta , alcune mai esposte in precedenza. Un viaggio attraverso la sua vita tormentata , quando giovanissimo ,nel 1919, giunto dalla Svizzera dove è nato nel 1899,  si è stabilito a Gualtieri, accolto da gente ruvida e ostile prevenuta nei confronti del diverso, più volte ricoverato nell’ospedale psichiatrico. Anche nei periodi più bui della sua esistenza non ha mai smesso di dipingere  quasi a riversare nei suoi dipinti tutte le problematiche che quotidianamente lo affliggevano.   Una pittura “ visionaria ma reale”, erroneamente definita  “naif” o condizionata dalla “follia”, prediligeva dipingere animali e ritratti di sé, è un pittore che non può essere confinato nel ristretto ambito regionale ma  si colloca nel respiro europeo, un “espressionista tragico”, una figura tra le  più affascinanti del ‘900 artistico italiano.
 
La mostra  realizzata dalla neofita Fondazione Museo Antonio Ligabue che,  tra l’altro, ha lo scopo di rilanciare e rivalorizzare il territorio anche attraverso la “cultura”, una sinergia  tra risorse pubbliche e private che a breve porterà  più  visibilità al Comune di  Gualtieri  ricco di testimonianze storiche, adagiato nella “bassa” su terreni 

imagesCAC1D13B14452-ligabuepaludosi  bonificati nel corso degli anni , da non dimenticare l’alluvione disastrosa del 15 novembre 1951 con l’acqua che raggiunse i 3,80 metri in Piazza Bentivoglio. 

 
Ligabue-Gualtieri (RE)    
31 maggio – 8 novembre 2015
Palazzo Bentivoglio – P.zza Bentivoglio 36
 
Orari :  da martedì a domenica (aperto tutti i festivi) 10.00-13.00 / 15.00-19.00
 
Biglietti:  Intero € 8.00  Ridotto € 6.00   Studenti  € 4.00 (dai 6 ai 18 anni)   Gratuito bambini fini 5 anni – disabili e accompagnatore
Famiglie : 2 adulti + 1 bambino 6-14 anni € 16.00  –  2 adulti + 2 bambini 6-14 anni € 21.00  -  2 adulti + 3 bambini 6-14 anni € 26.00
Scuole: studenti € 4.00 - € 20.00 per guida per ogni gruppo
 
Catalogo Skira

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.                                                     
Tel. 0522 221869 (9.00/12.30)                                                                                                                              
                                                                                                                                                                 
                                                                    BRUNO MUSSO
Valuta questo articolo
(0 Voti)