MetropolNews

13:4214102019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Attualità Attualità Orticolario 2019 un viaggio nel giardinaggio evoluto

Orticolario 2019 un viaggio nel giardinaggio evoluto

IMMAGINE-2019 PAGINAOrticolario 2019 un viaggio nel giardinaggio evoluto

E' stata presentata l'edizione 2019 di Orticolario, dal 4 al 6 ottobre a Villa Erba – Cernobbio (CO), nello splendido parco storico già dimora estiva del regista Luchino Visconti .

Tema conduttore dell'edizione 2019 è il viaggio intitolata "Fantasmagoria" e dedicata a Bacche e piccoli frutti.

Il presidente e fondatore di Orticolario, Moritz Mantero ha dichiarato : "L'undicesima edizione è il giro di boa verso il secondo decennio dalla fondazione. Una vera sfida per un evento come il nostro, dal doppio valore culturale e sociale. Siamo pronti a iniziare un altro viaggio, a meravigliare e a essere ispirazione, sempre nel segno della bellezza della natura, nostra prima musa ispiratrice".

ESSENZA

"FANTASMAGORIA"

Immaginate un ritrovo di esploratori e cacciatori di piante di qualche secolo fa. Pensateli orgogliosi e fieri a raccontare della loro ultima avventura, tra mari in burrasca e terre ignote, a tirare fuori dalla bisaccia un seme o una pianta mai visti nella cara vecchia Europa. Immaginate? Varcati i cancelli di Orticolario 2019 tutto questo diventa realtà. Gli organizzatori, in un intenso anno di lavoro, hanno viaggiato molto, spesso in direzione ostinata e contraria: si sono avventurati tra antiche tavole botaniche, diari di bordo, miti e leggende. Hanno osato, spingendosi ben al di là della tavolozza delle fioriture primaverili.

OSPITE D'ONORE . PAOLO BÜRGIdownloadvvv

IL PAESAGGIO COME RINASCIMENTO CONTEMPORANEO

Su indicazione di Emilio Trabella, abbiamo scelto di conferire il premio 'Per un Giardinaggio Evoluto 2019' a Paolo Bürgi, per la sua idea di paesaggio, legame indissolubile tra il costruito e la natura. Per Bürgi, infatti, non esiste una costruzione se non contestualizzata in un ambito naturale. Inoltre, dopo aver premiato uno spagnolo, un francese, un inglese, ci sembrava corretto 'viaggiare' nella vicina Svizzera".

Moritz Mantero

SPAZI CREATIVI

VERSO L'INFINITO E OLTRE!

"Siamo felici di accogliere progetti che arrivano da molto lontano, fin dagli Usa e dalla Russia; non potevamo davvero desiderare di meglio per l'edizione dedicata al Viaggio. I progetti selezionati trascendono ogni confine spazio-temporale, 'contaminano' l'usuale interpretazione di giardino. Come in ogni edizione, sono installazioni da vivere, dove poter viaggiare con la fantasia e vagare con l'immaginazione"

Anna Rapisarda, curatrice di Orticolario

PADIGLIONE CENTRALE

L'ISOLA DEL TESORO

"Nella mia infanzia c'è stato uno zio molto significativo, da cui ho ereditato la mia passione per la musica e i libri. L'Isolino Virginia, nella mia memoria, è legato al ricordo che ho di lui. Un ricordo che mi ha segnato. Ci arrivai da bambino, già carico di suggestioni, piccolo in un'isola piccola; subito vidi gli scavi archeologici: cocci, palafitte, piroghe, reperti. Un'avventura da Indiana Jones. Per me è rimasta l'immagine archetipica dell'isola che è il mondo. Ricreare l'Isolino Virginia nell'edizione dedicata al viaggio è un po' come ripercorrere questo viaggio intimo e profondo".

Vittorio Peretto, paesaggista

LE PIANTE DELL'ANNO

LE PERLE DELL'AUTUNNO

"Abbiamo scelto di dedicare l'undicesima edizione alle bacche e ai piccoli frutti anche perché colorano il giardino quando i colori predominanti sono il bianco della neve o l'anonima superficie coperta di foglie. Poi, perché sono una fonte fondamentale di sostentamento per gli uccelli e alcuni animali selvatici. Orticolario considera tutte le stagioni importanti per il giardino, non è vero che la primavera sia più bella dell'autunno o dell'inverno; è più ricca di colore, sì, ma il fascino di un giardino invernale non ha nulla da invidiare alle stagioni più calde. Per noi, proporre questo messaggio, significa fare cultura evoluta del giardino".

Moritz Mantero

ARTE

SCONSIGLIATO AI NON SOGNATORI

"Mai come quest'anno, a Orticolario, si potrà fare un viaggio nelle profondità dell'arte. Cinque artisti, infatti, con le loro installazioni site specific, trasformeranno i luoghi di Villa Erba in mondi altri, reali e surreali. Perché, alla fin fine, ciò che unisce il viaggio all'arte è proprio la capacità di trasportarci, seppur in modi diversi, in luoghi e in momenti lontani dalla nostra quotidianità. Di farci riflettere e andare oltre qualsiasi confine, interno ed esterno. Chi arriverà a Orticolario 2019, quindi, non dovrà assolutamente soffrire di mal di viaggio".

Anna Rapisarda

N VIAGGIO TRA LE INSTALLAZIONI

PENSIERO LATERALE

"Nel pensare a questa edizione, la squadra organizzativa ha 'viaggiato' in molte direzioni, lasciandosi incantare da racconti di avventure e scoperte. Durante i tre giorni dell'evento i visitatori vengono sorpresi da installazioni originali, mai scontate, veri e propri modi di viaggiare con la fantasia e il pensiero. Spunti di riflessione per ricordarci sempre da dove veniamo e la direzione che stiamo prendendo".

Anna Rapisarda

imagesDESIGN

LA STANZA FUORI

"Per me il design è uno strumento per emozionare, è interpretare un sogno e trasformarlo, plasmarlo, in realtà. È un'arte artigianale, legata al sapere fare e all'immaginazione. E in giardino il design valorizza ulteriormente la sapienza della natura, ne amplifica le sensazioni di benessere. Le opere di design a Orticolario vogliono fare cultura, fare comprendere il valore aggiunto di un arredo o un oggetto: non è solo valore estetico, ma capacità di rendere ancora più fruibile ciò che la natura offre, nel rispetto totale del genius loci".

Francesco Mazzola, designer

BAMBINI

MAESTRA NATURA

"Il programma per i bambini è molto ricco e coinvolgente. I nostri laboratori sono frequentati da piccoli di tutte le età e il nostro impegno è quello di lasciare una traccia attraverso esperienze uniche, emozioni e incanti. Utilizziamo materiali originali, naturali e anche tecnologici, come telecamere e microscopi, insomma tutto ciò che ci permette di valorizzare al massimo la sensibilità dei bimbi verso il mondo che li circonda. I bambini che ci seguono nelle attività che proponiamo sono sempre più numerosi".

Elena Mantero, responsabile programma bambini

ESPOSITORI

COME D'INCANTO

"La crescita del numero degli espositori e del livello di qualità è stata costante nel tempo e ha coinvolto non solo il settore delle piante, ma anche quello dell'artigianato, dell'arte e del design. A contraddistinguere chi espone, la particolarità e l'assortimento delle proposte, ma soprattutto la condivisione dello spirito di Orticolario, ossia lavorare per un concetto in cui arte, natura e design si fondono in un progetto di giardinaggio (e di giardino) evoluto".

Moritz Mantero  j 67776 07

APPUNTAMENTI

GIORNI DI ISPIRAZIONI

"Tutti gli incontri e le attività proposte a Orticolario sono unici nel loro genere: pur essendo tenuti da esperti del settore ed eccellendo nel livello tecnico- scientifico, si caratterizzano infatti per l'approccio non accademico, ma passionale ed emotivo, che invita ad andare in profondità ma con leggerezza, a cogliere la bellezza sempre e ovunque".

Anna Rapisarda

GUSTO

VIAGGI E MIRAGGI, SAPERI E SAPORI

"Il tema del 'Viaggio', le bacche e i piccoli frutti si amalgamano pienamente nella proposta gastronomica di questa edizione. Ogni portata della charity dinner evoca ricordi di viaggio e Paesi: ingredienti e spezie che hanno fatto un lungo viaggio per arrivare fino a noi, duettano infatti con sapori del nostro lago. Ogni piatto è una vera scoperta, proprio come quando si parte per mete ignote. E così è anche la birra 'Hurricane', un omaggio ai viaggiatori che non si fermano davanti alla tempesta".

Vittorio Tarantola, chef di Orticolario

Informazioni:

Orticolario

4-6 ottobre 2019

Villa Erba, Cernobbio (CO), Lago di Como

www.orticolario.it  

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

T. +39 031 3347503

 

ORTICOLARIO IN NUMERI

30.000 visitatori attesi

280 espositori coinvolti

3.000 bambini nel 2018

25.200 € destinati ai progetti sociali nel 201836.000 € il contributo alle attività culturali realizzate a Orticolario 2018

I PARTNER

Orticolario 2019 è realizzato con il sostegno di Mantero Seta e Fondazione Cariplo e con il contributo di Bennet, Dodo Boutique di Como, Elmec Solar, Ethimo, Fondazione Provinciale della Comunità Comasca, San Carlo e Wide Group. L'evento, inoltre, ha ottenuto il sostegno e il patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco, del Comune di Como e del Comune di Cernobbio, oltre al patrocinio di: Provincia di Como; Accademia delle Belle Arti di Brera; Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali delle Province di Como, Lecco e Sondrio; Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori. E anche per il 2019 (e già per il 2020) Regione Lombardia ha riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere nazionale.

Si ricorda,, la convenzione con il FAI - Fondo Ambiente Italiano e le partnership con SIA, Società Italiana di Arboricoltura, e da quest'anno con AIAPP, Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, e Assofloro.

Ultima modifica 28 Giugno 2019
Valuta questo articolo
(1 Vota)