Il lockdown fa schizzare le vendite dei prodotti a marchio del distributore

Post by: 29 Giugno 2020

downloadvvcIL LOCKDOWN FA SCHIZZARE LE VENDITE DEI PRODOTTI A MARCHIO DEL DISTRIBUTORE

L'analisi delle vendite del primo trimestre 2020

elaborata dal brand Consilia del Consorzio SUN - Supermercati Uniti Nazionali

MILANO – Nel periodo di lockdown, i consumatori italiani hanno preferito acquistare i prodotti a marchio del distributore. L'incremento del trend delle vendite nel primo trimestre del 2020 è stato particolarmente rilevante rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo un'analisi compiuta dalla Business Intelligence del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali su dati Iri, il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore, nel primo trimestre 2020, ha subito un incremento pari a +13,5%. Nello stesso periodo analizzato il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore Consilia, di proprietà del SUN – Supermercati Uniti Nazionali composto da Italmark, Gruppo Gabrielli, Alfi (Gulliver), Cadoro e Gros Gruppo Romano Supermercati ha subito, invece, un aumento pari a +30,2%. Analizzando i diversi settori merceologici appare sempre evidente l'incremento del trend delle vendite dei prodotti Consilia (rispetto alla media italiana indicata tra parentesi) e l'andamento del trend delle vendite tra gennaio e marzo 2020 è stato il seguente: Bevande +24,9% (+2,4%); Freddo +29,8 (+12,8%); Fresco +27,3% (+17,09%); Drogheria Alimentare +17,2 (+14,6%); Ortofrutta +35,0 (+11,3%); Cura Persona +14,1% (+9,9%); Cura Casa +21,9 (+9,5%) e Pet Care +20,3% (+5,9%). "Nel periodo di lockdown – ha detto Stefano Rango direttore generale del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali – le vendite dei prodotti a marchio del distributore, relative al primo trimestre 2020, hanno fatto registrare un incremento particolarmente rilevante. Ma è interessante anche analizzare l'andamento relativo al solo mese di marzo quando l'incremento delle vendite delle private label a livello nazionale ha fatto registrare un incremento pari a +25,2. Ben più rilevante il trend delle vendite dei prodotti Consilia pari a +51,7%". Da un'analisi di contesto sulle vendite della distribuzione moderna emerge, secondo l'analisi condotta da Nielsen e riferita al mese di marzo che "l'emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid-19 e le conseguenti disposizioni di mobilità limitata hanno contribuito all'incremento deciso dei fatturati della distribuzione a totale Italia con una crescita a doppia cifra pari a +13,0%. Delle restrizioni hanno beneficiato maggiormente i negozi di prossimità, con le migliori performance raggiunte dai Liberi Servizi e dai Supermercati (rispettivamente +26,7% e +22,1%), mentre gli Iper mq>4.500 (-9,6%) e gli Specialisti Drug (-9,7%) hanno subito un impatto negativo". In questo contesto, sempre secondo l'analisi Nielsen, "La Marca del Distributore ha raggiunto la quota del 22,1% del LCC (+1,9 periodo precedente) nel perimetro I+S+LS ed è stata pari al 29,6% a totale Italia. "Un questo quadro congiunturale appaiono particolarmente importanti gli incrementi delle vendite fatte registrare dai prodotti Consilia – ha detto Stefano Rango direttore generale SUN – anche grazie alle strategie adottate dalle aziende socie del nostro consorzio.unnamedmnbv Nel contempo i consumatori hanno apprezzato sempre di più gli standard qualitativi particolarmente elevati che caratterizzano l'offerta dei prodotti Consilia che vengono proposti con prezzi estremamente convenienti". Nel periodo del lockdown, comunque, i prodotti Consilia sono stati protagonisti anche di iniziative benefiche. "Le aziende che fanno parte del consorzio SUN – ha aggiunto il direttore generale Stefano Rango – hanno voluto intensificare nel periodo della quarantena, le iniziative a favore delle fasce più deboli della popolazione. Le donazioni nella maggior parte dei casi hanno riguardato proprio i prodotti Consilia".

LINK VIDEO https://we.tl/t-HTH 

Ultima modifica 29 Giugno 2020
Valuta questo articolo
(1 Vota)
Vai Su