MetropolNews

11:3418092020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Attualità Attualità 31ª edizione di Milano Unica

31ª edizione di Milano Unica

010 MU31 esterni persone p31ª EDIZIONE DI MILANO UNICA:

UNITI PER RIPARTIRE

207 AZIENDE SONO IMPEGNATE A DAR VITA ALLA PRIMA FIERA FISICA IN ITALIA DOPO IL LOCK DOWN

Milano, 8 Settembre 2020 – Si è aperta oggi, a Fieramilano Rho, la 31ª edizione di Milano Unica, dove 207 aziende espositrici, di cui 171 italiane e 36 straniere, presentano le collezioni di tessuti e accessori dell'alto di gamma per uomo, donna e bambino A/I 2021.

Significative le presenze di espositori dei maggiori distretti tessili italiani: 34 pratesi, 29 comaschi, 27 biellesi e vercellesi, 19 varesini, 9 milanesi, 9 bergamaschi e 7 modenesi, mentre le presenze straniere sono guidate da: 10 francesi, 9 portoghesi e 5 inglesi.

Alla tradizionale cerimonia di inaugurazione sono intervenuti: Alessandro Barberis Canonico, Presidente di Milano Unica, Marino Vago, Presidente di Sistema Moda Italia, Cirillo Marcolin, Presidente di Confindustria Moda, Carlo Maria Ferro, Presidente di ICE Agenzia, On. Luigi Di Maio, Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale.

Il Presidente di Milano Unica, introducendo i lavori, ha ricordato l'eccezionalità del momento in cui si tiene la 31ª edizione del Salone Italiano del tessile e degli accessori.

Dopo aver ringraziato gli espositori che, con coraggio, hanno deciso di investire partecipando alla fiera, nonostante la complessità del momento, ha sottolineato i motivi che hanno indotto a confermare l'appuntamento con il tessile di qualità. "In questo momento è fondamentale dare un messaggio forte di ripartenza, coesione e continuità. Sono quindi orgoglioso che Milano Unica sia il primo Salone in assoluto del sistema moda e della manifattura che apre fisicamente le porte in Italia. Fa da apripista un comparto che è un asset strategico nel tessuto industriale italiano.

Con i suoi 118.000 addetti e i 20 miliardi di fatturato complessivo annuo, di cui 8 miliardi attribuibili alla sola tessitura, si conferma una bandiera del Made in Italy, riconosciuta nel mondo per l'eccellenza di prodotti e servizio. Milano Unica si conferma il punto di riferimento per ritrovarsi non virtualmente e per sancire il valore di essere uniti per essere unici." ha detto Alessandro Barberis Canonico, Presidente di Milano Unica. "Milano Unica crede nel futuro del comparto tessile e dell'accessorio, continuando a investire negli ambiti delle nuove Tendenze e della Sostenibilità, con spazi appositamente dedicati. Creatività e rispetto dell'ambiente sono due asset importanti per mantenere la leadership a livello globale del tessuto made in Italy nell'alto di gamma." ha concluso il Presidente di Milano Unica.

Ora più che mai, spazio fisico e digitale concorrono alla creazione del nuovo futuro del comparto. Milano Unica ha voluto rispondere a queste nuove esigenze, sviluppando ulteriormente il proprio marketplace digitale, e-MilanoUnica Connect, grazie anche al rafforzamento della partnership di sistema con Pitti Immagine, che ha messo a disposizione l'esperienza del suo nuovo modello omnicanale. Tra le principali novità spicca la possibilità per le aziende espositrici di offrire showroom virtuale, con livelli di accessibilità differenziati. I buyer potranno richiedere agli espositori l'accesso alla parte riservata del catalogo, consultare i prodotti, salvare quelli di loro interesse e richiederne una campionatura.

"Milano Unica, fra i primi eventi fisici della ripresa, è un forte segnale della ripartenza del sistema fieristico, funzionale al riposizionamento delle nostre imprese nel commercio internazionale"  afferma Carlo Maria Ferro, Presidente di ICE Agenzia -. "Oggi i mercati globali impongono un nuovo paradigma fatto di innovazione, digitale e sostenibilità, tutti punti di forza della nostra industria della moda. ICE Agenzia è a fianco delle imprese italiane e dei territori affinché possano vincere la sfida sui nuovi fattori di competizione. Per questo, nell'ambito del Patto per l'Export voluto dal Ministro Di Maio, abbiamo ridefinito i programmi delle nostre iniziative in direzione dell'e-commerce, della formazione di digital export manager, della digitalizzazione di fiere ed eventi come questo, e di una grande campagna di promozione del brand Italia." "Ad una situazione eccezionale, abbiamo risposto con uno sforzo organizzativo eccezionale per mettere in sicurezza un appuntamento fondamentale per i tessuti e gli accessori dell'alto di gamma italiani ed europei. La fiducia accordataci dagli espositori, a fronte di una non facile scelta, è stata lo stimolo più importante per l'organizzazione di questa manifestazione, che ci auguriamo venga apprezzata dal mercato, seppur nelle attuali condizioni di emergenza. Un ringraziamento particolare va al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e all'ICE Agenzia che, nonostante la straordinarietà della situazione, non hanno fatto mancare il tradizionale sostegno economico e l'essenziale supporto alla riuscita della manifestazione" ha dichiarato Massimo Mosiello, Direttore Generale di Milano Unica.

Milano Unica rivolge un particolare ringraziamento al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, all'ICE Agenzia, a Sistema Moda Italia, al comune di Milano per aver riconfermato il suo Patrocinio e a Fiera Milano. Esprime, inoltre, la propria riconoscenza a Banca Sella per la collaborazione e a Lauretana.

Ultima modifica 08 Settembre 2020
Valuta questo articolo
(1 Vota)