MetropolNews

17:5722052018

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Attualità Moda Enrico Mazza Collezione Primavera-Estate 2018 per la donna propone la "Rock Couture"

Enrico Mazza Collezione Primavera-Estate 2018 per la donna propone la "Rock Couture"

Enrico Mazza 3C'era un tempo in cui il lusso era sinonimo di un party esclusivo perché segreto e speciale, palcoscenico surreale e onirico, fatto di arte e maschere, in cui gente del bel mondo più irraggiungibile e sconosciuto, si mescolava ad attori, cantanti e modelle che qui mettevano in scena un vivere sopra le righe, scandito da musica,

cene stravaganti, spettacoli e travestimenti visionari, nel quale si era contemporaneamente protagonista e spettatore. Un mondo lontanissimo al jet set di oggi, un mondo così geloso dei propri lussi e gusti che non voleva concederli ai rotocalchi.Enrico Mazza 4

Era il mondo di magnificenza stravagante dei Rothschild durante gli anni'70, splendidi nella loro decadenza ma anche nella loro voglia di vita, dove tra gli ospiti dell' epoca figuravano protagoniste in apparente contrasto come Bianca Jagger, Grace Kelly, Audrey Hepburn. La grinta e lo charm rock, incontravano il romanticismo e l'eleganza nobile in un incrocio di stili e personalità unici che ancora oggi lasciano un'eco potente nell' espressione delle collezioni Enrico Mazza, che ha riscoperto l'essenza di quelle ore di segreto divertimento, trasgressione e autocelebrazione di vite indimenticabili.

La donna delle collezioni Enrico Mazza, con la sua "Rock Couture" come ama definirla lo stilista, fatta di borchie e piercing che rivisitano forme di eleganza classica, rincorre in questo l'esclusività e la trasgressione intelligente tipica dei party dei Rothschild, percorrendo sentieri di un passato glamour e artistico nel quale fare sfoggio di femminilità, seduzione, mistero e charme.

La sua donna ideale non scimmiotta le dive di ieri, ma ne ricalca i passi eleganti in un movimento che cerca i piaceri della vita con classe e carattere, inseguendo un ideale dove la bellezza è celebrata di continuo tra sinuosità e morbidezza degli abiti, tra il saper fare sartoriale italiano e la ricerca stilistica spinta oltre le mode e i tempi, per vestire una donna piena di personalità diverse e lati contrastanti, esploratrice di un lusso reale, talvolta trasgressivo ma sempre elegante, che non è pura ostentazione alla quale ci hanno abituato i tempi moderni, bensì sinonimo perfetto di bellezza, unicità e lusso che vuole profondamente essere e rimanere, non solamente apparire.Enrico Mazza 1

Enrico Mazza sta ricostruendo, con le sue collezioni e con party super esclusivi in tutto il mondo, l'irrefrenabile voglia di appartenenza ad un mondo mistico, trasgressivo, elegante, elitario, destinato alle persone che vorranno fare del lusso il loro stile di vita.

Collezione Primavera-Estate 2018

L'epoca dei famosi parties dei primi anni '70, dove surrealismo e decadenza si amalgamavano con romanticismo ed eleganza, viene fatta rivivere nella nuova collezione Primavera/Estate di Enrico Mazza.

Forte, audace e sensuale, la donna di Enrico Mazza manifesta il suo carattere eccessivo ma ricercato, nella fusione fra sperimentazione e libertà creativa sviluppando un insieme estetico tra i codici della sartorialità italiana e la "Rock Culture" con una visione totalmente nuova ed innovativa: la "Rock Couture"

Enrico Mazza ripropone nella Collezione Primavera Estate quel mondo fatto di stravaganza e sensualità, dove tutti i dettagli sono studiati con cura come nei party notturni ospitati dai Rothschild.

Il piercing, simbolo iconico di questo equilibrio tra classe e trasgressione, è interpretato a più riprese dal designer sia come decorazione che come elemento funzionale: dalle abbottonature a forma di gemelli agli anelli tirazip, dalle punteggiature dei tagli asimmetrici alle preziose applicazioni. Si svelano anche altri riferimenti alla Rock culture: la bocca, come elemento dalla molteplice collocazione simbolica ed emblema di femminilità, è evocata sulle iconiche "t-shirts" e come personalizzazione delle fodere interne dei capispalla, oltre che su alcuni abiti e jeans, interpretata sia come stampa che come un nuovo concetto di ricamo composto da borchie e cristalli di forme e dimensioni differenti.Enrico Mazza

I tessuti, elementi distintivi delle collezioni Enrico Mazza, sono leggeri come la seta, l'organza e il tulle plissettato fino ad arrivare a tessuti più strutturati come il bellissimo Fil-coupè disegnato e realizzato per il brand in maniera

esclusiva dalle mani sapienti degli artigiani italiani, in una palette calda e morbida, dominata dalle tonalità del black & white, dell'oro, del rosa e del colore sabbia.

La pelle morbida e lucente viene miscelata al tessuto in maniera del tutto inaspettata, costruzioni bustier esaltano le linee del corpo, spalline ricamate e borchiate, donano alla figura ancora più femminilità, creando una autorevole valorizzazione delle spalle; i volumi aderenti e più fluidi spaziano dalle giacchine fittate ai capi più morbidi e comodi.

La collezione ha un equilibrio assoluto tra forma e materia, tra linee sperimentali ed esecuzione artigianale, tra tessuti creati in esclusiva e dettagli unici che arricchiscono i capi con applicazioni tridimensionali, finiture texturizzate, ricami ad alta definizione e trasparenze sottili, il tutto finalizzato a valorizzare sempre più questa nuova concezione di stile: la "Rock Couture".

Ultima modifica 17 Dicembre 2017
Valuta questo articolo
(0 Voti)