MetropolNews

16:0518072019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Attualità Sport Audi Fis Ski World Cup Sestriere ritornano le gare di Coppa del Mondo

Audi Fis Ski World Cup Sestriere ritornano le gare di Coppa del Mondo

273669
AUDI FIS SKI WORLD CUP – SESTRIERE 10/11 DICEMBRE 2016 RITORNANO LE GARE AL COLLE
SESTRIERE FESTEGGIA I 50 ANNI DI COPPA DEL MONDO
 
Sabato 10 e domenica 11 dicembre 2016 Sestriere rientra con grande entusiasmo nel circuito di Coppa del
Mondo di Sci Alpino, ospitando in prima giornata un gigante femminile ed in seconda giornata uno slalom femminile. Le atlete più forti del mondo torneranno a gareggiare sulle piste Olimpiche di Torino 2006 e più precisamente sulla mitica Kandahar Giovanni Alberto Agnelli. Appuntamento alle ore 10.30 per la prima manche ed alle 13.30 per la seconda, per entrambe le gare.
L’edizione 2016 segna una data importante: Sestriere festeggia i 50 anni di Coppa del Mondo e lo vuole fare in grande stile.
Fin dalla prima stagione in cui nacque il prestigioso circuito di gare, Sestriere ebbe l’onore di ospitare una delle prime tappe, nel lontano 3 marzo 1967. In quell’occasione fu Jean Claude Killy a vincere la discesa libera maschile sulla mitica pista Kandahar Banchetta mentre, in campo femminile, salirono sul gradino più alto del podio Giustina Demetz e Marielle Goitschel, a pari merito. Da allora sono state organizzate 61 gare di Coppa del Mondo, senza contare i Campionati Mondiali del ’97 e le Olimpiadi di Torino 2006. 50 anni di storia che hanno incoronato i più grandi campioni dello sci mondiale.
L’ultimo appuntamento con le atlete del Circo Bianco risale al 2011, quando però le avverse condizioni meteo ed un’abbondante nevicata impedirono lo svolgimento delle gare. Dobbiamo perciò andare indietro fino al febbraio 2009 per risalire all’ultima edizione: slalom gigante maschile e supercombinata maschile che si disputarono sulla pista Kandahar Banchetta con le vittorie rispettivamente dello svizzero Didier Cuche e dell’austriaco Romed Baumann. Mentre l’ultima edizione femminile è del febbraio 2008, quando a vincere la discesa libera fu l’inarrestabile Lindsey Vonn ed il superG l’austriaca Andrea Fischbacher a pari merito con la svizzera Fabienne Suter.
C’è grande attesa perciò per questa edizione, i 50 anni di Coppa del Mondo meritano grande attenzione. Non solo agonismo allora, ma anche grandi festeggiamenti con un ricco programma di eventi ed attività collaterali.
Per l'occasione, in zona arrivo gara, è stata allestita una tribuna da oltre 600 posti, una tenda hospitality per gli ospiti accreditati e un villaggio sponsor che accoglierà svariati stand per intrattenere il pubblico prima e dopo le gare ed un DJ Set sulla neve. Verrà inoltre allestito un inconsueto gatto delle nevi Audi Snowlicious, in cui Snow & Food si incontrano, creando una piccola area lounge. Nell’Audi Snowlicious, attrezzato per cucinare fino a 30 gradi sotto zero, verranno proposti dallo chef Andrea Campi piatti gourmet tra cui gli “Gnocchi di patate di montagna, zafferano e porcini”, ricetta ideata proprio per l’evento.

Sestriere 15nov 3 1

GIORGIO ROCCA, SPETTATORE D’ECCEZIONE - Anche un grande campione come Giorgio Rocca, protagonista indiscusso del Circo Bianco e vincitore della Coppa del Mondo di slalom nel 2006, sarà presente a Sestriere per assistere alle gare. Il campione, oltre a fare il tifo per le azzurre, parteciperà anche alla premiazione e all’estrazione dei pettorali di sabato pomeriggio in Piazza Fraiteve. Così dice l’ex azzurro: “la mia carriera si arricchisce anche a Sestriere, dove ho conquistato un podio nel 2002 ed ho partecipato alle Olimpiadi di Torino 2006. Sono stato un privilegiato a poter fare le Olimpiadi in Italia nella mia disciplina ed essermi presentato da favorito … anche se poi sono caduto". Alle atlete che saranno in gara sulla pista del Colle: “gareggiare qui è divertente, c’è una bella visibilità e le condizioni sono ottimali. E’ una pista molto tecnica, qui emergono le doti degli atleti che sanno fare tutto”. Rocca, con la sua Ski Academy, accompagnerà nella due giorni di Sestriere un gruppo di ospiti che potranno assaporare il fascino delle gare avvalendosi dell’esperienza di un “Ambassador” esclusivo.
FESTEGGIAMENTI, CERIMONIE UFFICIALI E ATTIVITA’ COLLATERALI - L’intero week end sarà un susseguirsi di esposizioni, mostre, incontri musica ed animazioni varie che coinvolgeranno tutto il paese per accogliere le atlete, i tifosi ed i turisti nel modo più caloroso ed allegro possibile.
Sabato pomeriggio la piazza centrale del paese, Piazza Fraiteve, ospiterà la premiazione della prima gara, lo slalom gigante, e l’estrazione pubblica dei pettorali per la seconda gara, lo slalom speciale, alle ore 18.00: occasione unica per vedere le campionesse da vicino.
Già a partire dalle ore 16.00 avrà inizio un intenso programma di intrattenimenti in collaborazione con Radio
Number One e La Stampa. In questa occasione, per festeggiare i 50 di Coppa del Mondo di Sestriere, verrà anche assegnato uno speciale riconoscimento all’ ”amico storico” di Sestriere, Patrick Lang, che già dai primi anni di Coppa del Mondo al Colle, a fianco di suo padre Serge Lang, iniziatore di questo circuito nel 1966 assieme a un gruppo di amici e colleghi, ha saputo raccontare e portare in tutto il mondo le imprese dei grandi campioni e l’immagine di Sestriere. Con i suoi reportage internazionali, inizialmente sulla carta stampata e successivamente anche video, Patrick ha sempre cercato per tanti anni di trasmettere con passione, maestria e dedizione i valori importanti dello sci ai massimi livelli.
Sempre sul palco delle cerimonie ufficiali verrà assegnato il premio alle vetrine più belle: ristoranti, bar, hotel e tutte le attività commerciali si tingeranno di rosa e saranno addobbate in linea con l’evento. La premiazione del concorso vetrine, organizzato in collaborazione con l’Ascom e la Proloco, avrà inizio a partire dalle ore 17.00.
La serata si concluderà con aperitivi a tema, fiaccolata dei maestri di sci alle 19.30 seguita dai fuochi d’artificio e
poi tutti al Tabata per il World Cup Night.
Per commemorare i 50 anni di Coppa è stato predisposto anche uno speciale annullo filatelico ed un cofanetto con quattro immagini significative per Sestriere: due ricavate da caratteristici poster storici, tra cui La Donna in Verde del Boccasile, un’immagine di Francesca Marsaglia, testimonial di Vialattea ed un’immagine istituzionale del comprensorio sciistico.
L’annullo filatelico del 10 dicembre riproduce il logo 50 Year Fis Ski World Cup con la dicitura Sestriere, mentre quello dell’11 dicembre ritrae le due torri di Sestriere con la dicitura Fis Ski World Cup.
Lo sportello filatelico sarà collocato presso lo stand del merchandising Vialattea, allestito in zona arrivo gara all’interno del villaggio sponsor e sarà operativo il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 15.00.
Tutti i tifosi e turisti che saranno presenti a Sestriere per assistere alle gare avranno anche la possibilità di
 ncontrare da vicino le atlete Spyder della Nazionale Americana.
Questo appuntamento unico, che Spyder è lieta di mette a disposizione di tutti gli appassionati, avrà luogo presso
la speciale lounge Spyder, allestita ad-hoc nella centralissima Via Louset dove, durante il lungo week-end di
gare, verranno organizzate svariate attività di intrattenimento per il pubblico. Il momento clou sarà sabato
pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, quando le atlete Spyder della Nazionale Americana si troveranno presso la
lounge Spyder e saranno a disposizione dei tifosi per uno scambio di battute e per firmare autografi.
Un’occasione unica da non perdere!Sestriere 15nov 1 1
L’Hospitality Audi accoglierà i suoi ospiti e gli atleti FISI tra una competizione e l’altra e sarà posizionata in
un’area con altissima visibilità, sopra la pista di Coppa del Mondo, con un facile accesso sia al villaggio di Coppa
del Mondo che al parterre di gara. Via Louset invece sarà il punto di partenza dedicato ai test drive, durante i
quali il pubblico di appassionati potrà cimentarsi in prima persona, su strada e su neve, al volante degli ultimi
modelli della gamma Audi, tutti dotati di trazione integrale quattro, perfetta compagna di viaggio in ogni
occasione e in ogni condizione di guida.
Tappa d’obbligo per tutti sarà Casa Coppa del Mondo Rossignol Sestriere. Elegante struttura allestita in Piazza
Agnelli che propone attività di intrattenimento ed incontri con atlete ed ospiti internazionali. Gli esperti del Gruppo Rossignol, tra cui Stefano Macori (boot fitter di Coppa del Mondo), daranno a tutti i visitatori la possibilità di effettuare l’analisi del proprio piede con foot scanner 3D e podoscopio, per trovare lo scarpone da sci ideale. La struttura sarà aperta venerdì, sabato e domenica dalle 9.00 alle 20.00. Da non perdere l’appuntamento con le atlete Rossignol, Dynastar e Lange, disponibili nel post gara per fotografie ed autografi.
Sabato, a partire dalle ore 15.00, rinfresco previa prenotazione e fino ad esaurimento posti.
Punto di incontro sarà anche il “Rifugio La Stampa, la casa di chi ama la montagna. Una casa aperta, come
raccomanda lo spirito dell'alta quota, pronta ad accogliere adulti e bambini. L'appuntamento è nei locali
centralissimi di Via Louset, nell'ex sede Atl, dall’8 all’11 dicembre. Ogni giorno, dalle 10 alle 19, i più giovani potranno divertirsi nei laboratori ludici gratuiti accuditi da personale specializzato, mentre mamma e papà
potranno gustare un caffè, leggere la copia del giorno della Stampa o una delle pubblicazioni dedicate allo sci e
alla montagna. Inoltre sarà possibile incontrare i giornalisti del quotidiano, i protagonisti del Circo Bianco ed ex
campioni che saliranno al Colle. Il tutto con il sottofondo musicale a cura dei dj di Radio Number One, che
accompagnerà gli ospiti anche nella visita alla mostra del settimanale Origami.
CASA OLIMPIA si animerà con mostre e confronti. Nell’ex casa cantoniera quattro giorni di eventi a cura del
GIS, lo sci club dei giornalisti italiani, associazione, di cui è presidente il giornalista Rai Francesco Marino,
impegnata in circa 80 anni di storia nella promozione dei valori non solo sportivi della montagna.
Le mostre fotografiche sono visitabili dall’8 all’11 dicembre. La prima è dedicata a Sestriere e le sue montagne
con le immagini dell’archivio storico dell’ANAS. “Le Strade del Sestriere”: dal passato un motivo di riflessione
nel dibattito sull’importanza e sul rapporto tra grandi opere e grandi eventi. La seconda, invece è focalizzata
sulle suggestioni create da neve, acqua e tempo: “Forme Bianche”. Fotografie di Gisella Motta, fotogiornalista di
Bell’Italia, Bell’Europa, Meridiani Montagna, Sci.
La tavola rotonda sul tema “LE STRADE DEL FUTURO. Grandi o piccoli eventi? Sport e turismo tra strategie
ed opportunità” è in programma per venerdì 9 dicembre, alle 16,30, sempre nei locali di Casa Olimpia,
organizzata in collaborazione con GIS (Giornalisti Italiani Sciatori), l’AIPS (Associazione stampa sportiva
internazionale) e L’USSI (Unione Stampa sportiva Italiana). Interventi di GIANNI VITTORIO ARMANI,
Presidente Anas, FLAVIO RODA, Presidente Federazione Italiana Sport Invernali, VALTER MARIN,
Presidente Unione Comuni della Via Lattea, GIOVANNI BRASSO, Presidente Sestrieres Spa, STEFANO
MARRONI, Vicedirettore TG2, FEDERICO CALCAGNO, Raisport - USSI, PIERANGELO MOLINARO,
Aips Europa. Modera ROBERTA SERDOZ, Tg3.
Una tavola rotonda con al centro un confronto di esperienze e di passioni. Le esperienze, in particolare, di un
paese che, già ai tempi della nascita delle strade per il Sestriere, aveva idee semplici e chiarissime sul futuro da
costruire, sul valore delle infrastrutture, sugli strumenti necessari per favorire l’azzeramento delle distanze.
Esperienze che diventano attuale tema di riflessione, mentre resta ancora aperto il dibattito sull’importanza del
rapporto grandi eventi-grandi opere, tra costi ed opportunità.
TROFEI DI DESIGN PER LE VINCITRICI - Originalissimi i trofei per le vincitrici. Per l’occasione è scesa in
pista GIOARA, Revolutionary Glass Design , giovane e dinamica realtà torinese che opera al confine tra l’arte
applicata e il design di nicchia realizzando oggetti di ispirazione sportiva. GIOARA nasce dall'incontro fra
Giorgio Gros e Chiara Ferraris, leader creativi di una squadra di artisti e designer nazionali ed internazionali,
capeggiati dall’esperienza ventennale nel settore dell’Artigianato Artistico d’Eccellenza di Chiara e
dall’esperienza pluriennale in ambito commerciale di Giorgio.
I trofei 2016 presentano due interpretazioni molto originali: il “Trofeo a Bouquet ”, rivisitazione di un omaggio
floreale attraverso un mazzo di sci in vetro di differenti altezze decorati con un effetto rosa specchiato, destinato
alle vincitrici dello slalom gigante, ed il “Trofeo a Corona ” in cui un semicerchio formato da tre sci in vetro
decorati in oro argento e bronzo abbraccia un esagono in vetrofusione rosa, logo della manifestazione sportiva,
simulando una corona degna delle migliori atlete. Quest’ultimo è riservato alle vincitrice dello slalom speciale.
In entrambe le sculture emerge la maestria nel plasmare il vetro come fosse un materiale plastico e non fragile. A
questa lavorazione si aggiungono l’utilizzo di attuali tecnologie attraverso cui esplodono i colori della
manifestazione che rimandano ad una femminilità dinamica giovane e trendy in armonia con la manifestazione
sportiva in cui Sestriere diverrà protagonista e per cui si tingerà di rosa.
PRESIDIO PUBBLICO SANITARIO - Anche le strutture sanitarie piemontesi si sono adoperate per creare un
presidio pubblico allestito ad hoc per l’evento nel villaggio in zona arrivo gara. La struttura è predisposta per
dare assistenza diretta e qualificata alle atlete ed al numeroso pubblico atteso per assistere alle gare ma anche per
partecipare fattivamente dal punto di vista organizzativo ad un evento di carattere mondiale. Nella tenda -
ambulatorio posizionata in zona arrivo opereranno infatti medici ed infermieri dell'ASLTO3 esperti nella
gestione dell'emergenza - urgenza, presenti per tutta la durata della manifestazione.
Ultima modifica 10 Dicembre 2016
Valuta questo articolo
(0 Voti)