MetropolNews

08:3715092019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Cultura
Lunedì 25 Novembre 2013 22:26

"Transizione" mostra di Luisgrand a Torino

Scritto da Redazione

untitled 1

 
Il Rodano-Alpi si insedia a Palazzo Saluzzo Paesana, dal 23 novembre al 1° dicembre,per una esposizione inedita di Emmanuel Louisgrand, su invito della “Galerie Tator” di Lione. Un’operazione di promozione della Regione  Rodano-Alpi verso i torinesi che si inserisce nell’ambito di "Torino incontra la Francia"
 
Oggi il Rodano-Alpi
Sabato 16 Novembre 2013 21:22

BRANCIAROLI interpreta BERNHARD

Scritto da Redazione
NBRANCIAROLIello spettacolo rappresentato al Carignano dallo scorso 29 ottobre al 10 novembre, intitolato “Il Teatrante”, tratto da un’opera di T. Bernhard, un Branciaroli versatile, in versione regista e protagonista dell’opera, ricalca fedelmente la poetica di Thomas Bernhard di tipo misantropico e generalmente pessimistico, e da ciò trae la possibilità di una significativa riflessione sul teatro iniziata già nel precedente spettacolo messo in scena
Martedì 03 Settembre 2013 22:02

Omaggio a Giuseppe Gioachino Belli

Scritto da Redazione
giuseppe gioachino belli
Sabato 7 settembre 2013 alle ore 17.30 nel cortile del Museo di Roma Palazzo Braschi inizia il ciclo di celebrazioni in memoria del poeta  a 150 anni dalla sua morte
 
Sono stati 2.279 i sonetti romaneschi che il poeta Giuseppe Gioachino Belli compose nel corso della sua vita, tra il 7 settembre 1791
Sabato 09 Marzo 2013 20:34

Alla Reggia di Venaria, l'Oratorio di San Paolo

Scritto da Redazione

venariaUn altro gioiello s' aggiunge a quelli, già copiosi, custoditi nella Reggia di Venaria. Si tratta delle 10 tele del ciclo secentesco ideato da Emanuele Thesauro, il più grande intellettuale (si direbbe oggi) della corte sabauda nel XVII° secolo. L' Oratorio della Compagnia - sito nell' isolato della chiesa dei SS. Martiri, nell' attuale via Garibaldi -   da tempo non esiste piu'.  E la stessa  chiesa proprio di recente è stata chiusa al pubblico per mancanza di vocazioni nell' ordine - i Gesuiti - cui e' affidata la custodia. Il pezzo piu' importante era una pala dell' artista faentino Alessandro Ardente, in stile tardo-manierista. Siamo nel 1578, ma nel primo centenario della Compagnia, appunto nel 1663, si volle con parole ed immagini narrare la storia del santo, dalla conversione al martirio. Ogni opera pittorica è commentata, infatti, da un' iscrizione a cura dello stesso

Lunedì 11 Febbraio 2013 21:29

Antonio Fontanesi in mostra a Torino

Scritto da Redazione

imagesNasce a Reggio Emilia, nel ducato di Modena, felicemente regnante Francesco IV d' Asburgo Este, nel 1818 da numerosa e non ricca famiglia. Rimasto orfano di padre ad appena 7 anni, nonostante i gravi problemi economici  continua a studiare e verso i quattordici anni s' iscrive alle Scuole comunali di Belle Arti. Vince un premio di paesaggio nel 1834, ma solo nel 1841 trova un lavoro stabile come scenografo al Teatro di Reggio. La città considerata meno nobile fra quelle del Ducato offre al giovane Fontanesi, in realtà, molte occasioni di lavoro, con committenti anche fra Spezia e Massa, divenuta, nel frattempo terra estense. Nel giovane artista vibra però un forte sentimento risorgimentale che lo spinge a Torino (1847) ad arruolarsi nell' esercito sabaudo. Non vi riusce e ripiega come volontario nel battaglione di Luciano Manara. Il

Pagina 24 di 28