MetropolNews

06:4819072019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Cultura Mostre Il BRASILE in una stanza

Il BRASILE in una stanza

 

Brazil SA

Dall' ’8 al 13 aprile a BRAZIL S/A sarà possibile esplorare l'eterogeneità culturale del BRASILE in un viaggio alle origini del design .
Parola chiave di “Origens do Brasil”, la principale delle mostre della quinta edizione di BRAZIL S/A, è "diversità", l'eterogeneità culturale e creativa da trasmettere attraverso sedie, sgabelli e sedute progettate da designers famosi, comunità artigiane e indigeni di diverse regioni del Brasile. Lo scopo è esplorare come diversi oggetti possono adempiere a una stessa funzione, pur essendo completamente diversi tra loro, ed esprimere al contempo la cultura
del luogo e della mente che li ha ideati. 
 
Giaguari, falchi, avvoltoi e scimmie, gli elementi della foresta Amazzonica prendono forma attraverso le mani sapienti degli indigeni delle tribù Karaja, Waiwai, Tukano, Juruna, Mehinako, Suya, Trumai e Waurai che realizzano oggetti carichi di significati tramandati da generazioni. Alcune creazioni sembrano uscire dalla foresta, altre hanno forme pulite e sembrano provenire direttamente dai manuali Bauhaus, altre hanno decori e grafiche che richiamano antiche tradizioni. Tutte sono cariche di simbolismi di ogni tribù e unite formano una collezione di pezzi unici.  
 
Ergonomia, comfort e materiali a filiera corta: le sedute realizzate dalle comunità artigiane offrono sapienti lezioni di utilizzo di materie prime direttamente a disposizione, coniugate a competenze tecniche artigianali, che vengono tramandate per produrre oggetti tradizionali e al contempo innovativi.
 
Anche le sedute progettate dai designer si rifanno, a volte, a tradizioni popolari. È il caso di Sergio Rodrigues che per creare l’iconica “Mocho”, che celebrerà i 60 anni quest’anno, fu ispirato dagli sgabelli utilizzati per mungere il bestiame. All’interno di “Origens do Brasil” ci saranno creazioni di Ilse Lang, Marko Brajovik, Pedro Useche, Sergio Mattos e Rodrigo Almeida, tra i designer più famosi in Brasile.  
 
Le opere esposte in mostra raccolgono in un unico spazio espositivo tutte le regioni del Brasile, con l’obiettivo di dare una visione completa di come un’unica idea possa esprimersi con modalità differenti. Dall’8 al 13 aprile sarà possibile realizzare un viaggio ideale in Brasile, quindi, solamente visitando gli spazi di BRAZIL S/A a Palazzo Giureconsulti, Milano
 
L’esposizione “Origens do Brasil” è curata da Adélia Borges, scrittrice e esperta di design indipendente e attuale curatrice della Biennale di Design Brasiliana. Adélia Borges ha curato diverse esposizioni non solo in Brasile, ma anche in Argentina, Francia, Italia, Olanda, Giappone, Gran Bretagna e Stati Uniti.
 
 
 
Ultima modifica 21 Febbraio 2014
Valuta questo articolo
(0 Voti)