MetropolNews

12:4615092019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Cultura Mostre Il MA*GA di Gallarate vince il premio Italian Council

Il MA*GA di Gallarate vince il premio Italian Council

39d509d7abd67Il MA*GA di Gallarate vince il premio ITALIAN COUNCIL

IL MA*GA DI GALLARATE CON IL PROGETTO DI MARZIA MIGLIORA

LO SPETTRO DI MALTHUS

SI È AGGIUDICATO UNO DEI RICONOSCIMENTI DI ITALIAN COUNCIL

Bringing our Contemporary Art to the World

Il premio in denaro consentirà al museo di realizzare, nel 2020, l'installazione dell'artista piemontese, una delle autrici italiane più interessanti e celebrate a livello internazionale.

Italian Council è il principale progetto della DGAAP – Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del MiBAC, per promuovere la produzione, la conoscenza e la disseminazione della creazione contemporanea italiana nel campo delle arti visive.

Il Museo MA*GA di Gallarate (VA), con il progetto di Marzia Migliora, Lo spettro di Malthus, è tra i vincitori dell'ITALIAN COUNCIL, il prestigioso finanziamento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, che ha visto partecipare alcune delle più prestigiose istituzioni artistiche italiane e internazionali, dedicato al supporto dell'arte contemporanea italiana.maga-gallarate-musei-varese

Il progetto ha visto il MA*GA nel ruolo di capofila, in partnership con il Gösta Serlachius Museum (Finlandia), il Van Abbemuseum di Eindhoven (Paesi Bassi), con l'Istituto di Cultura Italiana di Varsavia, (Polonia), partner culturali, il Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate e la Galleria Nazionale San Marino.

Il premio, volto a favorire la realizzazione di opere d'arte per l'incremento di collezioni pubbliche, consentirà al MA*GA di realizzare e di presentare al pubblico, nel prossimo anno, l'installazione dell'artista piemontese, a cura di Matteo Lucchetti.Sono un nuovo Blocco di testo, pronto per il tuo contenuto.

"Per noi – afferma Claudia Mazzetti, Assessore ai Musei di Gallarate – è un'occasione di ulteriore crescita e di ampliamento della vocazione internazionale della nostra sede museale. La collaborazione con altri Paesi europei e quella, ormai consolidata, con San Marino, sta portando i risultati auspicati, che vanno nella direzione indicata dall'amministrazione comunale: quella di un museo che sappia andare lontano, ben oltre i confini territoriali della nostra provincia. Un museo non chiuso in se stesso, ma sempre più aperto, in grado di attirare visitatori di ogni genere, interessati a diverse forme d'arte e a diverse tipologie di proposte".

downloadcccL'opera di Marzia Migliora è l'ideale continuazione e conclusione del suo ciclo di ricerca, svolto negli ultimi tre anni, dedicato al rapporto tra produzione di cibo, merce e plusvalore del modello capitalista e allo sfruttamento delle risorse umane, animali, e naturali. Sono temi evocati fin dal titolo del progetto, in cui l'artista cita la teoria enunciata da Thomas Malthus, economista e demografo inglese (1766-1834), che si basa sul rapporto esistente tra popolazione e risorse naturali disponibili sul pianeta.

Marzia Migliora (Alessandria, 1972) è un'artista che usa un'ampia gamma di linguaggi, tra cui fotografia, video, suono, performance, installazione e disegno, per creare opere che elevano le più semplici attività umane a momenti in grado di raccontare stralci di storia collettiva. Nella maggior parte dei suoi lavori l'elemento dell'assenza invita lo spettatore a una relazione esclusiva con l'opera e i suoi potenziali significati.

Tra le varie istituzioni che hanno esposto il lavoro di Marzia Migliora si ricorda Museo d'Arte Contemporanea del castello di Rivoli, Fondazione Prada, Milano, Fondazione Merz, Torino, MART, Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, MA*GA, Museo arte Gallarate, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid, Padiglione Italia, 56. Esposizione Internazionale d'Arte, Venezia, Museo del Novecento, Milano, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino, MAMbo, Museo d'Arte Moderna di Bologna, FACT, Foundation for Art and Creative Technology, Liverpool, Ca' Rezzonico, Venezia.

Gallarate (VA), luglio 2019

Museo MA*GA

Gallarate, Via E. de Magri 1

Tel. +39 0331 7013011; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;  www.museomaga.it 

Ultima modifica 19 Luglio 2019
Valuta questo articolo
(1 Vota)