MetropolNews

Back Enogastronomia Chef “stellari” al Casinò Campione d’Italia

Chef “stellari” al Casinò Campione d’Italia

                                                                                                                                                                                            campione2    weekend – 25-27 ottobre – con le stelle della ristorazione. Tre serate e ogni volta uno chef che si fregia delle tre stelle Michelin: l’iniziativa ha un nome, “International Best Chef” e per la prima edizione una sede del prestigio del Casinò Campione d’Italia. La casa da gioco campionese mette a disposizione le proprie infrastrutture – dal suggestivo Salone delle Feste, al nono piano dell’edificio progettato da Mario Botta, al moderno impianto di cucina – che per tre sere, una dopo l’altra, saranno al servizio della più rinomata tavola. L’obiettivo di “International Best Chef” è quello di portare i ristoranti “stellari”, uno per sera, in giro per il mondo. Partendo da Campione d’Italia, dove il Casinò condivide l’offerta di un‘esperienza internazionale di enogastronomia ai massimi livelli senza bisogno di troppi spostamenti. Ciascuno chef, infatti, porterà il cuore del proprio ristorante in riva al Ceresio: l’opportunità evidentemente è straordinaria,

con un numero relativamente limitato di posti, ma si propone di riservare soddisfazioni consone alla rinomanza degli chef in un ambiente che riprodurrà quello di ristoranti dove spesso occorre prenotare con anticipo di settimane. La manifestazione si inaugurerà con Enrico e Roberto Cerea del ristorante da Vittorio di Brusaporto (Bergamo), con Massimiliano Alajmo delle Calandre di Sarmerola di Rubano (Padova) e con un terzo “tre stelle” che sarà reso noto a giorni. Informazioni sono disponibili su Internet (www.internationalbestchef.ch), oltre che rivolgendosi al Casinò Campione d’Italia.

Valuta questo articolo
(0 Voti)