MetropolNews

01:2916112019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Enogastronomia Primo meeting di "CUCINA EVOLUTION"

Primo meeting di "CUCINA EVOLUTION"

Massimo-BotturaLa nuova frontiera della tradizione gastronomica italiana. Aggiungere al gusto che ha fatto amare il Made in Italy nel mondo, un altro aspetto:  il benessere anti-aging

Un sogno che si realizza? A Fabriano si scoprirà come… nell’incantevole cornice architettonica del Relais Marchese del Grillo, dimora storica del ‘700 nonché sede della prima scuola in Europa di alta formazione in Culinary Nutrition - la Scienza della Nutrizione applicata alla Cucina:

Art joins Nutrition Academy diretta dalla D.ssa Chiara Manzi, Presidente ASSIC- Associazione per la Sicurezza nutrizionale in Cucina, docente ALMA e Univ. Tor Vergata

Tra laboratori di alta gastronomia, scienza e cultura. Due briose  giornate

che vedranno all’opera ricercatori del gusto e scienziati…Chef e Pastry Chef di fama internazionale in concerto con Chiara Manzi e il suo team di nutrizionisti, affiancheranno team di cuochi e pasticceri per rivisitare ricette della tradizione italiana in chiave benessere, applicando tecniche e piccoli gesti preziosi che non rivoluzionano il metodo culinario, bensì lo valorizzano rispettando la creatività degli artisti della gastronomia.

I protagonisti: Angelo Azzi (Human research on Aging- Tufts University - Boston), Massimo Bottura (primo chef d’Italia 2013), Luca Montersino (Pastry chef di fama internazionale), Luigi Biasetto (campione del mondo di pasticceria), Fabio Turchetti e Andrea Grignaffini (Guide L’Espresso), Danilo Gasparini (storico dell’alimentazione) insieme a tanti cuochi di ristoranti e della ristorazione collettiva

Ecco come questo sogno può realizzarsi…

Un approccio evolutivo ed unico fatto di un continuo confronto tra arte e scienza, che si traduce in conoscenza e metodo da applicare in cucina.

L’evoluzione di un artista. L’artista in questione è lo chef e il pasticcere, professionisti capaci da sempre di emozionare i sensi, oggi capaci anche di unire la loro arte alle conoscenze scientifiche, evolvendosi in ricercatori del benessere.

Due mondi che finalmente riescono ad andare nella stessa direzione, a comunicare stimolandosi a vicenda, ecco quanto di prezioso racchiude Art joins Nutrition.

La cucina come espressione del tempo in cui si vive. Questa è anche l’epoca del Protocollo Antiobesità - la Junk food tax, della spietata contraffazione e italian sounding, che colpiscono duramente l’agroalimentare Made in Italy nel mondo, e per finire, della crisi dei ristoranti italiani all’estero dove la nostra cucina viene percepita come troppo grassa e calorica in contrapposizione ad altre proposte culinarie, come quella giapponese in particolare, percepita più salutare.

Cucina Evolution può essere un progetto che rispetta la tradizione gastronomica?

Se quanto detto fino ad ora non bastasse a rispondere, lasciamo che lo facciano critici enogastronomici e storici dell’alimentazione presenti all’evento…forse si farà un viaggio indietro nel tempo, verso la dietetica antica e medievale, quando il binomio piacere-salute era percepito come un nesso inscindibile, all’interno del quale i due elementi si rafforzavano a vicenda…

PRIMO MEETING DI CUCINA EVOLUTION

 Fabriano (AN), 10-11 Marzo 2013

Per info : http://www.cucinaevolution.it/it/meeting/presentazione.html

Ultima modifica 20 Gennaio 2013
Valuta questo articolo
(0 Voti)