MetropolNews

23:2608042020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Enogastronomia La Bottega dell'Antico Gusto a Milano

La Bottega dell'Antico Gusto a Milano

 DSC0360Il 25 Maggio, dalle ore 18,30 inaugurerà ufficialmente la Bottega dell’Antico Gusto, in via Goffredo Mameli 7, con aperitivo, mostra collettiva di opere d’arte e dj set
 
Le opere in mostra saranno quelle diLoris Sunda Dogana, artista crudelmente ironico e, malgrado glielo domandino in continuazione, non uno Street Artist.
Ha guardato tanti cartoni animati negli anni ’80 e ha dato il suo primo bacio negli anni ’90. 
Da allora non fa altro che disegnare l’umanità in tutte le sue coniugazioni, nelle sue speranze, nelle sue paure, e nelle trappole in cui tutti cadiamo durante il percorso della nostra vita.
Nei suoi brutalmente eleganti bianco e nero, ritrae allegorie in cui le nostre abitudini e costrizioni sociali si sostituiscono alla nostra testa per mostrare le cose che siamo: oggetti pesanti e pensanti, corpi e manichini svuotati e ripetitivi come prodotti di consumo su larga scala.
Gli eroi di Dogana non sono che sconfitti del sistema inglobante, tra malinconia e rassegnazione, ritrovano riscatto nell'assurdità dell'esistenza bidimensionale della fantasia su carta, che scricchiola come assi di legno di un palco teatrale.
Il suo modus operandi è una dissezione chirurgica dell’animo umano sotto forma di simboli Pop; Loris definisce questo smantellamento degli alibi dietro ai quali ci trinceriamo, un atto d’Amore.
 
Per consumare un pasto all'insegna della tradizione italiana, in particolare quella marchigiana, il ristoranteLa Bottega dell’Antico Gusto propone una cucina per riscoprire i sapori di casa di mare e di terra.
 
Lo chef marchigiano Matteo prepara ricette semplici che ti fanno sentire rilassato come a casa e rappresentano la genuinità dei singoli ingredienti. È una cucina vicina alla gente e le pietanze, oltre che belle da vedere, sono anche buone da mangiare. 
 
I piatti forti sono il Brodetto all’Anconetana, il Brodetto alla Fanese, la Zuppa di pesce ed il Carpaccio di Cernia e bacche di Goji servito su una pietra di Sale dell’Himalaya.
Pane, focaccia, focaccia di Recco e grissini sono rigorosamente fatti in casa con pasta madre e lievitazione naturale dal Fornaio Manfredi, genovese, esperto anche nella preparazione di dolci quali il frangipane, tiramisù, zuppa inglese, bonet piemontese, crostate, dolci al piatto e biscotti da gustare con amari, passito e caffè. 
 
La Carta dei Vini è un elogio al vino di Baudelaire
Il menù serale cambia ogni mese ed il menù del lunch ogni settimana (15 euro).
Prezzo medio della cena carne/pesce: 35-40 euro con vino a parte.
 
 DSC0514 wL’ambiente in legno ed i piatti ricordano il pensiero futurista di Marinetti che vuole coinvolgere il pubblico creando emozioni, pensieri felici e mettendoci il cuore. 
All’uscita, quadro con i pensieri felici ed i disegni dei clienti.
 
Biografia dello Chef:
Stage dallo Chef Angeletti
8 anni al Federico II di Iesi
2 anni al Falco della Panoramica 
Esperienza all’Hotel Rossini 4 stelle
Hotel Mara 4 stelle 
Esperienza al Club Méditerranée come pasticcere 
Esperienza con il Pasticcere Pasquimi a Madonna di Campiglio 
2 anni all’Ippocampo di Iesi
Ora vive a Milano da cinque mesi.
 
Fornaio Manfredi:
Esperienza da TelesioBusnelli
Esperienza da Fulvio Scolari, primo creatore di gelato negli Hotel cinque stelle di Venezia.
 
La Bottega dell’Antico Gusto
Via Goffredo Mameli, 7 Milano 
telefono: 02 - 94763802
cellulare: 348/3078528
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Chiusura: Domenica sera e Lunedì tutto il giorno
Ultima modifica 18 Maggio 2016
Valuta questo articolo
(0 Voti)