MetropolNews

16:3319012021

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Enogastronomia Pino Cuttaia le due Stelle continuano a illuminare il suo ristorante La Madia

Pino Cuttaia le due Stelle continuano a illuminare il suo ristorante La Madia

e5OCgFgQPino Cuttaia le due Stelle continuano a illuminare il suo ristorante La Madia

La Guida Michelin 2021

rinnova le due Stelle al ristorante La Madia dello Chef Pino Cuttaia che dal 2009 continua a confermare la sua eccellenza.

Vvwizy4wLicata (AG), 26 novembre 2020 – La 66^ edizione della Guida Michelin vede lo Chef Pino Cuttaia e il suo ristorante La Madia di Licata ancora tra le migliori eccellenze ristorative d'Italia premiate con le due Stelle. In un anno di così grandi difficoltà per il settore la notizia contribuisce a dare fiducia e input positivi per un 2021 di ripartenza. E in attesa della riapertura, la cucina dello chef non si ferma e con uovodiseppia, il suo negozio-dispensa, continua la quotidiana produzione e vendita di prodotti take-away come pasta fresca e ripiena, pane, arancine, conserve e dolci per continuare a portare a casa l'eccellenza dei prodotti firmati e raccontati dallo Chef Pino Cuttaia. 7gOtTp6g

"Un grazie sincero al mio team sempre al mio fianco con grande professionalità e alla mia affezionata clientela che sarò lietissimo di accogliere appena sarà possibile".

Pino Cuttaia: una storia fatta di sacrifici, sogni e progetti realizzati

Un mondo fatto di fatica, semplicità, creatività e ricordi, quello che emerge dalla biografia di Pino Cuttaia, chef bistellato nato a Licata, in provincia di Agrigento. Un uomo che ha saputo far proprie varie vicissitudini ed esperienze trasformandole in progetti e sogni. Uno tra questi il suo ristorante La Madia, poi il progetto 'nnumari e il sogno del ristorante come meta che viene raggiunta dai clienti da qualunque angolo del mondo per mangiare un piatto di pasta al pomodoro o una seppia grigliata.

Qui si entra in un mondo fatto di suggestioni e memoria. Qui sedersi al suo tavolo è come avvicinarsi al bancone di un artigiano. Come un artigiano lo chef è portatore di storie, tradizioni e sapere. Ogni piatto è una narrazione, ogni gesto dello chef Pino Cuttaia ha origine in un ricordo d'infanzia di vita siciliana. E la storia permea anche la scelta degli ingredienti, portatori anch'essi di storie e di forti legami con il mare Mediterraneo e con la terra che questo mare alimenta.

EXTHRWzw

Ultima modifica 29 Novembre 2020
Valuta questo articolo
(1 Vota)