MetropolNews

04:2503072022

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Enogastronomia Davide Appendino: una Befana gourmet per l'Epifania 2021

Davide Appendino: una Befana gourmet per l'Epifania 2021

image1zDavide Appendino: una Befana gourmet per l'Epifania 2021

Dopo il Natale, c'è un altro momento

che fa tornare bambini tutti quanti: è quello dell'Epifania, con la calza appesa al bordo del letto che magicamente si riempie di cose buone durante la notte.

Per onorare questa bella tradizione, in alcune zone ancor più sentita di quella di Babbo Natale, Davide Appendino ha pensato a un regalo speciale: se calza deve essere, che almeno sia una bella calza firmata e piena di dolci buoni per davvero.

È nata così la collaborazione tra l'artigiano del cioccolato torinese Davide Appendino e il negozio Gallo di Torino: i due hanno in comune non solo la vicinanza delle loro boutique (in via Cavour 13 quella di Davide Appendino e in via Cavour 7 quella di Gallo), ma anche l'amore per le cose fatte bene, con la cura artigianale di una volta.

L'idea è fornire un'alternativa d'eccellenza alla "solita" calza della Befana: all'interno della scatola per l'Epifania pensata da Appendino e Gallo troverete infatti una lastra di cioccolato fondente al 70% con Nocciole IGP Piemonte o una a scelta tra quelle disponibili nel negozio da circa 350g,120g di cuneesi al rhum, 40 g di gianduiotti extrafondenti monorigine Ecuador e un paio di calze rigate Gallo.

La scatola dell'Epifania sarà in vendita fino al 6 gennaio nei negozi torinesi di Davide Appendino e di Gallo al costo di 50 euro, e sullo shop online di Davide Appendino  ( https://shop.davideappendino.it ).

Davide Appendino: L'Altro cioccolato a Torino

Torino, la città del cioccolato. Una storia già raccontata, in grado di rinnovarsi e arricchirsi ogni giorno di nuovi capitoli. A ritagliarsi un capitolo di quella storia è Davide Appendino, artigiano del cioccolato.

La passione per le lavorazioni dolciarie Davide ce l'ha nel sangue: la sua è una famiglia di pasticceri, e lui cresce – il sogno di tutti i bambini – nella storica Pasticceria Dell'Agnese di Borgo Vittoria a Torino, dove suo nonno inizia l'attività nel 1946. È qui che nasce la sua passione per il cioccolato e la sua curiosità per un prodotto che va studiato, approfondito, ricercato.

Dal 2010 Davide Appendino si dedica al mondo del cacao, iniziando a produrre cioccolato nel suo laboratorio di Borgo Vittoria. Ma non basta: il sogno di Davide è quello di diventare un artigiano del cioccolato, di creare un prodotto d'eccellenza, di ritagliarsi – appunto – uno spazio significativo nella storia del cioccolato torinese.

A cambiare il suo approccio al mondo del cacao è l'entusiasmante esperienza di ExpoMilano, nel 2015, a cui Davide Appendino partecipa come unico artigiano torinese nel cluster cacao&cioccolato, per tutta la durata dell'evento. Un'esperienza arricchente, che gli dà le energie e lo slancio necessario per il passo successivo: proprio quell'anno Davide inizia la sua produzione con il metodo "bean to bar", dalla fava alla tavoletta.

È lui a scegliere la materia prima, selezionando anno dopo anno le migliori origini.

È lui, nel suo laboratorio artigianale torinese, a lavorare a pietra le fave di cacao, fino a creare il prodotto finito.

È lui a scegliere di preservare la purezza del gusto, utilizzando per i suoi prodotti più rappresentativi due soli ingredienti: cacao e zucchero grezzo di canna.

La massima espressione di questo percorso sono le sue tavolette monorigine, un viaggio sensoriale nei principali Paesi produttori di cacao. Repubblica Dominicana, Ecuador, Bolivia, India, Madagascar: 75% di cacao selezionato dalle migliori regioni di ciascun Paese. Tra le monorigine di Davide Appendino c'è anche spazio per chi preferisce il gusto del cioccolato al latte, con una tavoletta con il 30% di cacao del Venezuela. A queste si aggiungono i gianduiotti, realizzati sia nella variante più tradizionale che in quella, che segue la filosofia di Davide Appendino, monorigine.

L'idea, attraverso queste diverse declinazioni del cioccolato, è quella di mostrare quanta differenza gustativa possa esserci nell'esplorazione di una materia prima di grande complessità. Assaggiando le diverse monorigini firmate Davide Appendino si può infatti scoprire l'enorme diversità che caratterizza le piante di cacao, costruendo un viaggio personalizzato attraverso i paesi e le diverse colture.

Un percorso di scoperta e di riscoperta di un prodotto nobile e prezioso, che ha caratterizzato la storia delle lavorazioni artigianali enogastronomiche della nostra città.

Un percorso che Davide Appendino decide di divulgare, trasformandosi in un narratore del cioccolato: grazie alla collaborazione con Eataly porta prima a Roma e poi a Milano "Pianeta cacao", un'area espositiva in cui raccontare il processo di creazione del cioccolato, studiando le piante di cacao, sentendo il profumo delle cabosse, utilizzando il matete per ridurre le fave in pasta e infine assaggiandole, portandosi a casa un sacchetto di fave tostate come ricordo dell'esperienza.

Nella boutique del cioccolato di Davide Appendino, in via Cavour 13 a Torino, trovano spazio non solo le sue tavolette monorigine, ma tutti gli altri prodotti creati artigianalmente nel suo laboratorio: praline, cioccolatini, gianduiotti, cremini, frutta candita ricoperta di cioccolato fondente. C'è anche, tra gli altri prodotti, il gianduiotto Venezuela con zucchero di canna, vincitore della medaglia di bronzo 2018 alle finali mondiali dell'International Chocolate Award.

Quello di Davide Appendino è un negozio che è lo specchio della passione per il suo lavoro: qui tutto parla di cioccolato, tutto racconta il mondo del cacao, tutto profuma. È una gigantesca molecola di cacao, a illuminare le pareti, decorate da disegni di cabosse del cacao: un autentico piccolo tempio del cioccolato, che si completa con una serra botanica per ammirare le piante di cacao.

Un luogo che, nell'idea di Davide Appendino, vuole essere uno spazio divulgativo sul mondo del cioccolato, ma anche e soprattutto un negozio accogliente, familiare, dove assaggiare prodotti nuovi e trovare ciò che il cioccolato – forse come nient'altro – è in grado di dare: un momento di felicità.

 

Davide Appendino -L'Altro Cioccolato

Via Cavour 13, Torino

www.davideappendino.it 

Ultima modifica 04 Gennaio 2022
Valuta questo articolo
(1 Vota)