MetropolNews

08:3715092019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Motori Motori Nuova Hyundai i10 in anteprima

Nuova Hyundai i10 in anteprima

New Generation i10 1b Uno styling dinamico, caratterizzato da un filante look esterno e piacevoli motivi interni, per coinvolgere ogni appassionato in una raffinata esperienza di guida
Abitabilità, sicurezza, dotazioni e caratteristiche dinamiche al vertice della categoria
La prima Hyundai “segmento A” progettata, sviluppata e costruita in
Europa (Turchia)
 
Hyundai Motor Europe diffonde oggi le prime immagini della Hyundai i10, la nuova generazione di una segmento A completamente realizzata nel vecchio continente e destinata alla clientela italiana ed europea. A cinque anni di distanza dal lancio della prima i10, questa nuova citycar dimostra a prima vista la rivoluzione effettuata da Hyundai, grazie a caratteristiche di classe superiore.  
La Nuova Hyundai i10 
 
Un equipaggiamento di serie ricco, abbinato a tanto spazio e funzionalità in un abitacolo silenzioso e confortevole: il tutto racchiuso all’interno di una vettura dal design sofisticato, con doti dinamiche da riferimento: “Valore Reale” per il cliente Hyundai.
 
Comfort e sicurezza della nuova i10 sono di livello elevato: a seconda delle versioni, l’equipaggiamento comprende infatti il climatizzatore automatico, volante in pelle e cruise control (con limitatore di velocità), tutte caratteristiche esclusive delle berline di classe superiore. A livello di sicurezza passiva, la nuova i10 è attualmente l’unica “segmento A” in Italia che monta di serie su ogni esemplare 6 airbag, ESP, TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) ed ESS (Emergency Stop Signal). 
 
Più lunga (+8cm), più ampia (+6,5cm) e più bassa (-5cm) rispetto alla versione precedente, la nuova i10 regala grande abitabilità e capacità di carico, al vertice assoluto della categoria. I passeggeri anteriori e posteriori beneficiano infatti di un ampio spazio per le gambe (sedili anteriori e posteriori), pari a 1.890 mm, mentre la capienza del bagagliaio è stata ampliata del +10% a 252 litri - con i sedili in posizione.
 
La Nuova Generazione della Hyundai i10 è imperniata su una nuova, tecnologica piattaforma che vanta un passo appositamente 5 mm più lungo: l’inedita posizione degli ammortizzatori posteriori assicura un controllo ancor più preciso su tutte le superfici stradali. Oltre a sfruttare appieno le dimensioni più generose, la nuova Hyundai i10 vanta una rumorosità contenuta, da riferimento della categoria, per un'esperienza di guida che si avvicina a quella delle migliori vetture del segmento superiore (B).
 
La nuova i10 è stata ideata e progettata in Europa (Rüsselsheim, Germania) da un team guidato dal Capo del Design europeo Thomas Bürkle il quale, dopo aver portato al successo ix35, la ix20, i40 e la nuova i30, ha stavolta sfruttato l’affermato linguaggio stilistico Hyundai della “Fluidic Sculpture” per realizzare una “piccola da città”, forte di uno stile che ne enfatizza il filante profilo. Il raffinato look è inoltre speculare all’eleganza degli interni, con materiali d’alta qualità impiegati su ogni superficie del mezzo.
 
Allan Rushforth, Senior Vice President e COO di Hyundai Motor Europe, ha commentato: "La nuova Hyundai i10 rappresenta un ulteriore, significativo passo avanti per Hyundai. Ogni aspetto della vettura è stato infatti sviluppato per superare le aspettative e le esigenze degli appassionati europei. Incarna alla perfezione il “Valore Reale” che vogliamo offrire alla clientela: qualità da riferimento ed un equipaggiamento completo in ogni versione. In pratica, proprio quel che gli appassionati si aspettano di trovare su un nostro veicolo di fascia alta del segmento A".
 
Come la stragrande maggioranza (95%) delle Hyundai vendute in Europa, anche la i10 è nata nel vecchio continente, regione alla quale è destinata: non verrà infatti prodotta in Corea, dove ha sede l’azienda. Così, quando a settembre 2013 i primi esemplari usciranno dallo stabilimento di Izmit (Turchia), la nuova generazione di i10 diventerà la prima citycar Hyundai ad essere realizzata nel vecchio continente, con indubbi benefici in termini di logistica e di distribuzione dei veicoli alla rete commerciale. La capacità produttiva dell'impianto di Izmit, dove nasce anche la rinnovata i20, raggiungerà già da fine 2013 ben 200,000 vetture/anno. E dal 2014, quando la produzione della nuova i10 sarà a pieno regime, ben il 90% delle Hyundai vendute in Europa saranno costruite nel vecchio continente: i10, i20, ix20, i30 - anche 3p e wagon - ix35.
 
Ulteriori informazioni sulla Nuova Hyundai i10 dopo il debutto internazionale, previsto al Motor Show Internationale Automobil-Ausstellung (IAA) di Francoforte (settembre 2013). 
Ultima modifica 07 Agosto 2013
Valuta questo articolo
(0 Voti)