MetropolNews

12:4415112019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Motori Motori Il Gruppo Vinicolo Santa Margherita sponsor della Mille Miglia

Il Gruppo Vinicolo Santa Margherita sponsor della Mille Miglia

Mille Miglia Prosecco 52 Special Edition

 Santa Margherita Gruppo Vinicolo si riconferma Main Wine Sponsor della Mille Miglia anche per l’edizione 2016. 
In un percorso ricco di esperienza, sogni e valori che unisce la passione sportiva  all’eccellenza enologica italiana.  19-22 Maggio, Brescia>Rimini>Roma>Parma>Brescia 
 
Di uomini sempre pronti a sfidare i propri limiti. Di imprenditori che continuano a celebrare il legame tra la sapienza e il territorio, tra la natura e la tecnologia, tra le risorse del nostro Paese, tra lo slancio
all’innovazione e la vocazione internazionale. 

DSC 0375Alessandro e Sebastiano Marzotto

Una filosofia che riconosce nella gara di auto d’epoca più famosa del mondo un simbolo e una metafora dello straordinario tragitto della famiglia Marzotto: dei fratelli Vittorio, Umberto, Giannino e Paolo, che negli stessi anni in cui vincevano sui circuiti più leggendari della Mille Miglia, guidavano con immensa dedizione la moderna visione produttiva avviata dal padre Gaetano nel 1935. Ieri come oggi. 
La nuova generazione Marzotto, rappresentata da Luca, Stefano, Nicolò e Gaetano – figli di Vittorio – nel 2015 ha reso omaggio all’80° Anniversario di Santa Margherita Gruppo Vinicolo diventando Main Wine Sponsor della Mille Miglia, rinnovando ora la stessa partecipazione anche per l’edizione 2016. 
Da Brescia a Roma, andata e ritorno. 5 team d’eccezione, per 5 auto storiche che non raccontano solo l’entusiasmo sportivo e il gusto della competizione, ma soprattutto l’attenzione illimitata verso i valori di rispetto e condivisione, coraggio ed efficienza, ricerca e qualità, che hanno sempre ispirato lo stile di impresa e di pensiero della famiglia Marzotto. 
Fino a permeare l’incomparabile connubio tra vigna e vino, e tra uomo e territorio, che ancora oggi contribuisce al successo del “Mosaico Enologico” composto dalle otto tenute sparse su 5 regioni da Nord a Sud, curate e condotte dal Gruppo Vinicolo come le auto più preziose. 
 
In questo nuovo viaggio alla scoperta del Bel Paese, la scuderia di Santa Margherita si presenta alla linea di partenza con 5 esemplari di grande carisma ed evocazione: 
• La Lancia Aurelia B20 guidata da Stefano Marzotto 
• La Lancia Lambda guidata dalla generazione junior della famiglia, ovvero Alessandro e Sebastiano Marzotto 
• La Lancia Aurelia B20 guidata da Loris Vazzoler, direttore tecnico del Gruppo Vinicolo 
• La Lancia Aurelia B24 guidata dall’AD di Santa Margherita Ettore Nicoletto 
• La Mercedes Ali di Gabbiano guidata dal campione di Formula 1 Ivan Capelli. 
 
Santa Margherita Gruppo Vinicolo ha inoltre scelto Miriam Leone come sua testimonial d’eccezione per l’evento, riconoscendo nella giovane attrice e conduttrice televisiva gli stessi ideali di modernità, grinta e bellezza che da sempre ispirano il Gruppo. 
Miriam raggiungerà il team di Santa Margherita e Ivan Capelli al Vinitaly domenica 10 aprile, alle ore 14.30. 
*Eventi Collaterali: Lungo il percorso in 4 tappe, il Gruppo Vinicolo di Portogruaro avrà il piacere di offrire ai suoi ospiti e clienti una serie esclusiva di iniziative collaterali che spaziano dalle degustazioni alle soste nei ristoranti stellati fino alle visite guidate attraverso i siti più affascinanti del Paese. A partire dall’evento di inaugurazione del 18 maggio, il giorno prima del via, a Ca’ del Bosco in Lombardia; seguito dalla lounge di attesa della partenza, istituita in Piazza della Vittoria a Brescia il 19 Maggio; e dal cocktail romano organizzato da VyTA Santa Margherita il prossimo 20 Maggio, a Villa Borghese, per festeggiare l’arrivo della seconda tappa. 
**La Mille Miglia in Numeri: 3.000 persone coinvolte / 435 macchine in gara / 24% competitor italiani / 76% competitor esteri / 64 case automobilistiche / 2.570 registrazioni / 1.600 collaboratori / 1.500 professionisti media in lista. 
 
La famiglia Marzotto e la Mille Miglia 

DSC 1768

Negli anni ’50 i quattro fratelli Marzotto erano conosciuti nell’ambiente come i “Conti Correnti”, che da non professionisti svelarono straordinarie capacità automobilistiche, registrando vittorie incredibili su campioni quali Alberto Ascari, Juan Manuel Fangio e Stirling Moss. 
Nel 1950 e nel 1953 Giannino trionfò alla Mille Miglia per Gentlemen Drivers, bissando il successo a bordo della sua inconfondibile Ferrari “Uovo” e stabilendo, a soli 22 anni, il record del pilota più giovane sul podio. La leggenda lo immagina correre sulle quattro ruote con il suo impeccabile abito doppiopetto, che dalla tonalità beige della partenza giungeva sempre al traguardo nel colore annerito dagli schizzi delle ruote sul fango. 
Dopo due clamorosi ritiri nel 1951 e nel 1952, anche suo fratello Vittorio entrò nella storia con la performance capolavoro del 1954: primo posto di classe sulla Ferrari Sport 500 Mondial e secondo posto assoluto dietro il campione di Formula 1 Alberto Ascari. 
Da non dimenticare anche la conquista del Gran Premio di Monaco nel 1952 e il record ancora imbattuto nella Coppa delle Dolomiti dello stesso anno, con l’ottenimento del primo, secondo, quinto e settimo posto assoluto in classifica, insieme ai primi quattro posti nella categoria sport, classe oltre 1.100. 
Ultima modifica 13 Aprile 2016
Valuta questo articolo
(0 Voti)