MetropolNews

05:5929092020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Motori Motori Milano Monza Motor Show sarà la festa del dinamismo

Milano Monza Motor Show sarà la festa del dinamismo

Milano-Monza-MILANO MONZA MOTOR SHOW SARÀ LA FESTA DEL DINAMISMO

GRANDE SHOW CON LE DUE PRESIDENT PARADE E ACI HISTORIC GRAND PRIX

Milano, 18 dicembre 2019

Milano Monza Motor Show si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020, quattro giorni di spettacolo che con il suo format innovativo potrà contare sulla presenza di oltre 40 brand, 500.000 visitatori e con Sky, che, forte anche del proprio network internazionale, seguirà la manifestazione con Sky TG24 e Sky Sport.

Le telecamere di Sky si accenderanno per raccontare le novità presentate dalle case automobilistiche, tra cui anteprime mondiali dinamiche, e tre show imperdibili.

Si comincia in pista all'Autodromo con la Monza President Parade, giovedì 18 giugno alle 15.10, quando i Presidenti e i CEO dei marchi si schiereranno in griglia con le anteprime e le novità stradali, per una sfilata con le emozioni di un Gran Premio.

Gli stessi presidenti saranno attesi giovedì 18 giugno alle 20 per la Milano President Parade, testimonial di eccezione che sfileranno sul red carpet in piazza Duomo alla guida di modelli presentati per la prima volta al pubblico in movimento.93ddbec0-090e-4411-affd-ee6

Domenica 21 giugno alle 15.10 sarà poi il momento di ACI Historic Grand Prix, l'esibizione delle monoposto di Formula 1 di tutte le epoche, organizzato anche in collaborazione con Historic Minardi Day, che si daranno appuntamento sul circuito dell'Autodromo di Monza, guidate da piloti ancora in attività, da ex piloti che hanno fatto la storia del motorsport mondiale e da collezionisti.

Il pubblico avrà la possibilità di visitare gli stand delle case automobilistiche che, nel verde del Parco di Monza, esporranno le ultime novità e i modelli di punta della gamma, e di provarli nei test drive di tutte le motorizzazioni, comprese quelle elettriche, e nell'area dedicata all'off-road experience. Supercar paddock e motorsport paddock faranno la gioia degli appassionati della velocità, e per gli amanti delle iconiche del passato sarà allestita un'intera area dedicata alle auto classiche, con l'esposizione delle più belle vetture di tutti i tempi.

Organizzato in collaborazione con ACI, Milano Monza Motor Show offrirà al pubblico oltre 14 ore di spettacolo negli spazi dell'Autodromo di Monza, l'indiscusso tempio della velocità che metterà a disposizione degli appassionati i 5,8 km del tracciato di Formula 1, oltre 10 km di circuiti interni al Parco, 4,3 km di circuito dell'Anello alta velocità.

Le novità del Milano Monza Motor Show sono state presentate mercoledì 18 dicembre in una conferenza stampa svoltasi nella sala stampa del Palazzo Lombardia. La presentazione, moderata dal volto di Sky TG24 Massimo Di Pietrantonio, ha visto la presenza di Andrea Levy, presidente di Milano Monza Open-Air Motor Show, Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI, Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia, Dario Allevi, Sindaco di Monza, Andrea Cardinali, direttore generale UNRAE, e gli interventi di Geronimo La Russa, presidente ACI Milano e Fabrizio Sala, vicepresidente della Regione Lombardia.

Il calendario della manifestazione proposto al pubblico si arricchirà delle celebrazioni di anniversari importanti, come i 100 anni di Mazda e i 90 anni di Pininfarina.

Ci sarà spazio anche per i giornalisti, grandi protagonisti della Journalist Parade. La sfilata dei giornalisti partirà alle 17.10 da Monza con arrivo al Castello Sforzesco di Milano, sarà per il pubblico una nuova occasione per vedere in modalità dinamica le ultimissime novità delle case automobilistiche, questa volta guidate dai più accreditati giornalisti italiani e internazionali. Milano Monza Motor Show si propone come un concept innovativo che sarà raccontato e vissuto in maniera dinamica da tutti i gruppi editoriali, che stanno preparando attività da proporre al pubblico dal 18 al 21 giugno 2020 all'Autodromo di Monza, oltre a partecipare alla Journalist Parade.

Tutto il gruppo RCS sarà presente alla manifestazione, a partire da Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport che per l'occasione farà scendere sulla pista di Formula 1 i campioni di tutti i tempi e di tutte le discipline, per un giorno piloti e testimonial delle case automobilistiche.

Il mensile Auto sceglierà l'istituzionalità del premio Car of the Year per partecipare a Milano Monza Motor Show: i giurati COTY sono 58 giornalisti automotive provenienti da 22 nazioni diverse e saranno protagonisti di un road to che il 18 giugno li porterà dall'Autodromo di Monza al Castello Sforzesco, in una sfilata internazionale che sarà un'ulteriore vetrina per le anteprime e le novità di gamma scelte dai brand.

milano-monza-open-air-Per Automoto Network (Moto.it e Automoto.it) lo spettacolo sarà su due ruote: saranno loro infatti a organizzare una President Parade dedicata esclusivamente ai Presidenti e ai CEO delle case motociclistiche che, il 18 giugno, gireranno sul circuito di Formula 1.

Autoappassionati.it sarà presente con un proprio stand per incontrare lettori e appassionati, proponendo diverse attività coinvolgenti e altri grandi sorprese, che verranno annunciate ufficialmente nei prossimi mesi.

Class Editori sarà presente con Gentleman Driver, un numero extra del magazine lifestyle del quotidiano MF Milano Finanza, dedicato alla passione per le automobili. Una sezione racconterà la President Parade, dando voce e spazio ai protagonisti. Durante l'evento saranno poi assegnati i Gentleman Awards.

Il parterre di media del Milano Monza Motor Show si arricchisce anche della presenza di Al Volante, Auto&Design, La Repubblica, Corriere dello Sport, Motor1, Quattroruote, le cui attività saranno annunciate in maniera approfondita nelle prossime settimane.

In occasione della presentazione ufficiale è stata anche presentata la nuova campagna pubblicitaria di Milano Monza Motor Show realizzata dall'agenzia FORE.

Sul sito TicketOne sono in vendita i biglietti d'ingresso per Milano Monza Motor Show

(ticket intero € 20, ridotto giovani serale € 10) e su www.milanomonza.com  sono a disposizione informazioni aggiornate sull'evento che si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020 all'Autodromo di Monza.

Dichiarazioni relatori e istituzioni

Andrea Levy – Presidente Milano Monza Motor Show

"Milano Monza Motor Show sarà una grande festa, uno spettacolo di oltre 14 ore al giorno per 4 giorni, un evento che consente di vedere Formula 1, supercar e hypercar in versione dinamica, ma che darà la possibilità di vedere il meglio della produzione delle case automobilistiche esposto negli stand nell'area Roccolo, modelli per tutti i budget a partire dall'utilitaria fino al suv, e permettere ai visitatori di poter vedere e provare, nei diversi circuiti messi a disposizione dall'Autodromo, la propria vettura nuova ed ecologica. Da non perdere ACI Historic Grand Prix, l'esibizione in pista di monoposto di Formula 1 di tutti i tempi, e la spettacolare parata dei presidenti che abbraccerà tutta piazza Duomo a Milano".

652301-5x2-lgFabrizio Sala – Vicepresidente Regione Lombardia

"Open Air Motor Show a Monza rappresenta un grande evento per la città e per la location prestigiosa dell'Autodromo che sarà sede degli stand dei costruttori e vivrà momenti straordinari di esibizioni per gli amanti della velocità. Il 55% della componentistica delle auto viene fatto in Lombardia e il salone dell'auto è una grande vetrina anche per le nostre imprese che lavorano a stretto contatto con le case automobilistiche più importanti al mondo. Il settore automotive in Lombardia conta più di 1000 aziende, un terzo di quelle italiane, ha un fatturato annuo pari a 20 miliardi di Euro e ha oltre 50.000 dipendenti diretti. Il salone sarà un momento di confronto sulle nuove prospettive future del settore con possibilità di incontri e di condivisione con tutta la filiera dell'automotive lombarda e italiana".

Angelo Sticchi Damiani – Presidente ACI

"ACI ha deciso, con la tutta passione per l'automobile che la caratterizza, di sostenere e contribuire alla realizzazione del Milano Monza Motor Show, la più grande e rilevante manifestazione automobilistica in Italia. Ma il nostro obiettivo, da subito condiviso con Andrea Levy, è che questo straordinario evento diventi il nuovo punto di riferimento europeo sull'auto e per gli automobilisti, riacquistando il ruolo di quelli che furono il grande Salone di Torino e, in tempi più recenti, il Motor Show di Bologna. ACI è il punto privilegiato di osservazione e di incontro tra automobilisti, imprese dell'auto e sistema Paese. Riteniamo quindi fondamentale che l'automobilismo internazionale abbia in Italia, grazie al MiMo, la data più prestigiosa, perché le profonde trasformazioni in atto stanno rivoluzionando il modo di vedere, acquistare, utilizzare e produrre l'auto e queste complesse trasformazioni devono vedere l'Italia automobilistica in primissimo piano e devono essere raccontate agli automobilisti e agli appassionati".

Giuseppe Sala – Sindaco della Città di Milano

"Ci tengo però a inviarvi i miei saluti e a sottolineare l'importanza e il valore di questa manifestazione per Milano e il nostro territorio. L'arrivo di questo nuovo grande evento, che ha tutte le carte in regola per diventare una delle più importanti manifestazioni automobilistiche internazionali, è una bella notizia non solo per gli appassionati del mondo dell'auto, ma per tutti i cittadini e i visitatori delle nostre città. Milano Monza Open-Air Motor Show sarà infatti un evento aperto e diffuso sul territorio - come sempre più spesso accade a Milano – con appuntamenti che attireranno migliaia di addetti ai lavori e che al tempo stesso sapranno coinvolgere e appassionare un pubblico vasto e variegato. Tra i tanti motivi di interesse di questa manifestazione voglio sottolinearne uno che mi sta particolarmente a cuore: quello della mobilità elettrica. Grazie al focus specifico sulle auto elettriche e ibride, il Milano Monza Open-Air Motor Show sarà una bella occasione per sottolineare il ruolo guida assunto da Milano in questi anni nel campo della mobilità sostenibile e, più in generale, dell'impegno per l'ambiente. Non posso però tralasciare un altro aspetto che a Milano non è mai secondario: quello dell'attenzione per il bello. Design e gusto estetico infatti - soprattutto nel nostro Paese - sono sempre andati di pari passo con il mondo dell'automobile in un connubio indissolubile, che ha prodotto veri capolavori senza tempo: questo aspetto avrà un grande risalto nel corso dell'intero evento, accanto a quello, altrettanto appassionante, dello sport che avrà per palcoscenico Monza: un vero "tempio" del mondo della velocità e delle corse. Rivolgo un ringraziamento e un augurio di successo ad Andrea Levy e a tutti gli organizzatori e i partner di Milano Monza Open-Air Motor Show. Sono sicuro che il prossimo giugno prenderà il via, nel migliore dei modi, quella che diventerà una nuova appassionante tradizione; un evento innovativo, che offrirà a tutti l'opportunità di avvicinarsi a un mondo affascinante di tecnologia, di innovazione e di gusto per il bello e il design. A tutti voi i migliori auguri per il successo di un evento che contribuirà in modo sensibile ad accrescere l'attrattività del nostro territorio.".

Geronimo La Russa – Presidente ACI Milano

"Qui a Milano, noi dell'Automobile Club abbiamo fin da subito fortemente creduto nella possibilità di avere in città e nell'Autodromo di Monza il Motor Show in questa sua nuova innovativa veste; l'intento è di portare il sistema automobilistico italiano e il suo know how al centro del mercato internazionale. Abbiamo sostenuto e continueremo a sostenere l'organizzazione della manifestazione nelle diverse fasi del progetto, ponendo particolare attenzione a quello che sarà l'ACI Historic Grand Prix, un'esibizione di meravigliose auto di Formula 1 che hanno corso in tutte le epoche, imperdibile per i visitatori che aspettiamo dal 18 al 21 giugno 2020". milano-monza-motor-show-1

Andrea Cardinali – Direttore Generale UNRAE L'UNRAE - rappresentando in tale occasione l'intera industria automotive operante in Italia - si felicita per la nuova edizione di Milano Monza Motor Show, che cambia sede ma non spirito ed obiettivi, attestandosi come uno dei maggiori palcoscenici di profilo internazionale per il settore automotive. Ripartire da un territorio come quello lombardo è anche il segno della volontà di rimettersi in gioco, in un contesto sfidante, giovane e aperto. Milano e la Lombardia - che rappresentano quasi un quarto del mercato nazionale autovetture al netto del noleggio - possono meritoriamente essere considerate motore e traino per il nostro Paese in termini di sviluppo economico e sociale, grazie anche alla capacità di ascolto e comprensione delle richieste degli operatori del mercato ed alla capacità di tradurle in risposte concrete. Il Milano-Monza Open Air Motor Show è una occasione per tutte le Case automobilistiche, coinvolte negli ultimi anni in una transizione energetica a tappe forzate, per mostrare i risultati degli ingenti investimenti effettuati in ricerca e sviluppo finalizzati all'abbattimento delle emissioni ambientali e degli incidenti stradali. La varietà delle soluzioni che verranno presentate dimostra come solo il pieno rispetto del principio di neutralità tecnologica garantisca una libera e proficua competizione e consenta all'innovazione di dispiegare tutto il suo potenziale. Da qui, secondo UNRAE, parte un'altra tappa del futuro dell'automobile".

Dario Allevi - Sindaco di Monza e Presidente del Consorzio Reggia di Monza

"Monza è pronta ad accogliere il Motor Show e a trasformarsi nella 'capitale dei motori' per questa importante kermesse. Disponiamo di una macchina organizzativa per i grandi eventi ormai rodata, che ha saputo superare gli stress test del Gran Premio di Formula 1 e dei maxi concerti al Parco e faremo di tutto affinché sul fronte della viabilità, dei trasporti e della sicurezza urbana tutto funzioni per il meglio. Ci aspettiamo di accogliere i molti visitatori attesi con un'offerta turistica di prim'ordine: i segnali di questo comparto sono molto positivi già da qualche anno, basti pensare che dal 2018 abbiamo incrementato le presenze registrate sul territorio del 14%, grazie al patrimonio inestimabile di storia, natura e cultura che il brand di Monza sa offrire".

Ultima modifica 26 Dicembre 2019
Valuta questo articolo
(1 Vota)