MetropolNews

16:0018072019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Musica Concerti “PERCFEST” Jazz Festival che accende Laigueglia

“PERCFEST” Jazz Festival che accende Laigueglia

PercFest 2014Dal 17 al 22 giugno 2014 torna il PERCFEST® di Laigueglia (SV), il Festival del Jazz e delle Percussioni. Anche per quest’anno, grazie al progetto “Sonata di Mare” nel Borgo ligure si respirerà una ventata di aria europea. 
Il PercFest è entrato a far parte del Progetto Europeo Transfrontaliero Marittimo “Sonata di Mare”, volto a sviluppare la cultura tra gli Stati e le Regioni del mediterraneo. Sonata di Mare coinvolge tre
regioni italiane - Liguria, Toscana e Sardegna - ed una francese - la Corsica - per un totale di otto province, cinque di queste porteranno alla ribalta le proprie eccellenze culturali, presentando al Percfest le produzioni musicali originali create per l’occasione. 
Il PercFest diventa così sempre più motivo di orgoglio per la Liguria e, in particolare, per la Provincia di Savona, che ne è il referente principale. 
Grazie alle circuitazioni musicali e ad una ricca serie di stage didattici, Sonata di Mare alimenta l’incontro e la diffusione delle arti, della musica jazz e delle percussioni, già di casa al Percfest. 
Rosario Bonaccorso, contrabbassista di fama internazionale e direttore artistico del festival dal 1996, ha preparato per l’occasione un progetto transfrontaliero originale intitolato Sonata di Mare- In Mezzo c’è solo.. il Mare” che già dal 2013 è stato diffuso nelle altre regioni partner trasmettendo così attraverso la musica quel messaggio insito del progetto europeo, cioè rafforzare gli scambi culturali e artistici tra le persone e i territori. Questa produzione musicale porta in sé il tema del viaggio e del mare, motivi ispiratori a cui il contrabbassista è legato in modo indissolubile. Per comporre le suggestive melodie Rosario Bonaccorso si fa ispirare dai suoni e dalle genti di terre lontane, divise solo dal mare, un tempo ostacolo invalicabile, distanza e separazione di popoli, di culture, tuttavia in grado di essere oltrepassato, in un istante, dalla forza della musica. 
Il progetto vede la partecipazione di straordinari nomi del panorama jazz italiano e internazionale: Fabrizio Bosso, Roberto Taufic e un ensemble dei percussionisti, Marco Fadda, Gilson Silveira, Dado Sezzi, Giorgio Palombino, Lorenzo Tucci. 
Oltre cento eventi in 6 giorni, tanti sono gli appuntamenti musicali e didattici gratuiti che grazie al Percfest e Sonata di Mare animeranno la cittadina ligure di Laigueglia, da tempo battezzata come uno dei Borghi più Belli d’Italia. Un grande evento musicale in una cornice d’eccezione a pochi passi dal mare, che vedrà l’alternarsi di numerosi gruppi e artisti di fama internazionale: Paolo Fresu, Jimmy Cobb, Daniele di Bonaventura, Antonello Salis, Stefano Cantini, Dino Rubino, Enrico Zanisi, Marco Tamburini, Barga Jazz Orchestra, Rosalia de Souza, Javier Girotto, Pietro Tonolo, Jerome Casalonga, e molti altri.. 
Ogni notte, alla fine dei concerti in piazza, si svolgeranno le Jam Session, incontri che permetteranno agli amanti della musica jazz di assistere a improvvisazioni musicali spontanee tenute dagli artisti protagonisti dei concerti principali. Si creeranno così situazioni coinvolgenti, ideali per chiudere in bellezza le notti de
lla Capitale del jazz ligure. 
Grande interesse per il XIX concorso per percussionisti creativi Memorial Naco, in memoria di Naco Giuseppe Bonaccorso indimenticabile artista e simbolo della scuola percussiva italiana ed europea. Altro evento imperdibile sarà la serata finale denominata “la Notte dei Tamburi”, alla quale parteciperanno grandi nomi della percussione internazionale. 
Sonata di Mare e Percfest offriranno gratuitamente seminari formativi di strumenti a percussione, da sempre il fiore all’occhiello della manifestazione; si tratta di corsi di base e di alto livello per il perfezionamento di batteristi e percussionisti, che si svolgeranno in punti diversi del centro storico, con docenti del calibro di: Jimmy Cobb, Efrain Toro, Ellade Bandini, Lorenzo Tucci, Arnaldo Vacca, Gilson Silveira, Giovanni Imparato, Giorgio Palombino, Marco Fadda… ma non finisce qui, ci saranno Corsi di Canto, un Corso di musica popolare brasiliana, Fitness e ritmo sulle spiagge, due eventi di QiGong all’alba, un corso di Body-Percussion diretto nientemeno che da Ignazio Bellini, unico italiano nel gruppo inglese degli Stomp e per gli eventi visivi, una mostra fotografica dell’apprezzato Roberto Cifarelli. Anche i bambini e i ragazzi potranno partecipare ai seminari didattici studiati appositamente per loro, avvicinandosi così al variopinto mondo delle percussioni. Nel pomeriggio di domenica una sfilata in stile “Scuola di Samba” a cui parteciperanno oltre sessanta allievi dei corsi di percussione che Sonata di Mare ha realizzato durante il 2014 ad Albenga e Grosseto, gli stessi che in serata si esibiranno anche sul palco del Percfest. 
Novità assoluta del 2014 sarà l’allestimento di una sfilata di moda dal tema Jazz & Fashion a cura di due giovani stiliste, Flavia Bonaccorso e Manuela Guasco, del marchio Flauel, che porteranno un vento di novità al Percfest. 
Per maggiori informazioni: www.percfest.it - www.facebook.com/groups/106729621513 
 
Programma concerti  
Laigueglia, 17-22 giugno 2014 
 

percfest DWN 1Martedì 17 giugno 2014 

ore 21,30 Il Percfest presenta: 
"JOBINANDO" Tributo a Antonio Carlos Jobim. Rosalia de Souza e Duo Taufic. 
Ha la bossa nova nel sangue, ma nelle sue vene scorre anche il jazz e questo la rende un’interprete di grande eclettismo musicale. È Rosalia De Souza, cantante brasiliana e interprete dalla calda voce jazz e dal delicato timbro carioca. Rosalia De Souza ha stregato fin da subito il pubblico italiano grazie al suo inconfondibile tocco latino e al fascino di chi, sospesa tra due culture, riesce a trarre da entrambe i migliori stimoli. Il Duo Taufic composto dai fratelli Roberto e Eduardo Taufic, è considerato uno dei più interessanti ed originali della scena strumentale Brasiliana attuale. In anteprima al Percfest "JOBINIANDO" rappresenta la passione dei tre artisti per la musica del grande maestro Antonio Carlos Jobim che, a 20 anni dalla sua scomparsa, continua ad essere presente nel cuore e nel sangue di tanti artisti. 
 
ore 22,30 Sonata di Mare presenta: 
Orchestrada, La Piccola Orchestra di Musicastrada  
Claudia Bombardella: (vc, cl., sax bar. sax, arr.e dir.) – Gabriele Savarese: vl/bouzouki - Modestino Musico: Fisa - Piero Spitilli: bs – Gabriele Pozzolini: dr.perc. - Ruben Chaviano: vl - Tommaso Papini: gt 
Orchestrada è un ensemble che segna l’incontro di musicisti di altissimo livello che sotto la guida di Claudia Bombardella affrontano con maestria un repertorio agile e variegato. Una sorta di viaggio attraverso le tradizioni e gli stili, in una orchestrazione quasi cameristica ma al tempo stesso vitale e scatenata, decisamente innovativa. Una vera e propria esplorazione in differenti ambiti musicali e culturali, dalla tradizione mediterranea a culture distanti nel tempo e nello spazio (Balcani, Armenia, Toscana, Corsica, Sardegna). Così i musicisti ci conducono da un paese all’altro senza sosta in una continua metamorfosi musicale, attenendosi rigorosamente ai diversi stili che attraversano, seppur con grande libertà espressiva e di sviluppo. 
 
Mercoledì 18 giugno 2014 
ore 21,00 selezioni del Concorso Memorial Naco 
ore 21,30 Il Percfest presenta: 
JIMMY COBB’S 85TH BIRTHDAY CELEBRATION TOUR - Jimmy Cobb (dr) , Piero Odorici (sax) , John Webber (bs), Alessio Menconi (gt) 
Kind of Blue è il capolavoro di Miles Davis e Jimmy Cobb che di quella avventura fu il grande batterista, si propone ancora come grande innovatore e uno dei più grandi batteristi della storia del jazz. Cobb si propone infatti come testimone dell' era gloriosa del post bebop e contemporaneamente come protagonista di quella rivoluzione modale che ebbe in Kind of Blue, la sua prima straordinaria uscita. Jimmy Cobb è ancora attivo a New York con il suo gruppo Jimmy Cobb's Mob. 
 
ore 22,30 Sonata di Mare presenta: 
Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura,  Courtesy of Sonata di Mare  
Un dialogo in musica nel segno degli strumenti ad aria e di un lirismo dagli aromi mediterranei. Protagonisti Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura si ritrovano qui nella dimensione del duo. Un incontro, quello fra il trombettista sardo e il bandoneonista marchigiano, ben rodato. Un concerto di grande effetto che vive di intimismo e di piccole cose che raccontano i grandi colori dell’universo musicale contemporaneo. Ecumenicamente attratti dalla musica etnica, classica ed elettronica, i due jazzisti si sono resi protagonisti, di un interessante progetto di contaminazione. Il risultato di questo riuscito ed affascinante viaggio musicale, che tocca corde ancestrali, è il disco «Mistico Mediterraneo», pubblicato dalla prestigiosa etichetta tedesca Ecm. Questo duo è una sorta di estrazione poetica del magico interplay di quel progetto madre e che caratterizza ormai da tempo i loro sempre più frequenti incontri. 
Ciò li ha portati a registrare proprio in duo nuovo materiale musicale, che uscirà presto ancora per le nobili produzioni Ecm. 
 
Giovedì 19 giugno 2014 
ore 22,00 selezioni del Concorso Memorial Naco 
ore 22,30 Sonata di Mare presenta: 
VOCE DI VENTO - Gruppo Vocale A Cumpagnia – Francois Philippe Barbolosi, Laurent Barbolosi, Jérôme Casalonga. Barga Jazz Ensemble feat. Marco Tamburini, Nico Gori, Rossano Emili, Alessandro Rizzardi, Roberto Rossi, Andrea Guzzoletti, Stefano Onorati, Paolo Ghetti e Stefano Paolini. 
A Cumpagnia è una formazione emblematica della musica tradizionale in Corsica. Dal 1978, grazie ad approfondite ricerche, questi cantanti e musicisti uniti dal desiderio di preservare il patrimonio musicale dell'isola, hanno riscoperto un ampio repertorio di canti sacri e profani. Il gruppo racconta storie come si potrebbe sentire nelle piazze del paese. Storie di amore, di vendetta, storie singolari e poetiche che evidenziano uno stile di vita, una filosofia. Tra tradizione e modernità. L'espressione è certamente abusata, ma definisce molto bene A Cumpagnia. Lungi dall'essere confinato in un "patrimonio" chiuso, il gruppo, come l'isola che l'ha visto nascere, ama il “meticciato” e gli incontri e si basa sulle radici della cultura dell'isola per creare e dare un nuova vita alla musica tradizionale della Corsica. 
BargaJazz Ensemble feat. Marco Tamburini 
L'Ensemble nasce dalla pluriennale collaborazione di Marco Tamburini e con il BargaJazz Festival che si tiene ogni anno a fine agosto a Barga. Si tratta di una formazione continuamente in bilico tra le profondità sonore della big band e le atmosfere cameristiche dei piccoli gruppi. La ricerca di questo difficile equilibrio è senz'altro la cifra di questo progetto del tutto originale, una ricerca consapevole dell'impossibile sintesi ma altrettanto determinata ad indagare tutte le possibili strade. 
 
Venerdì 20 giugno 2014 
ore 21,00 selezioni del Concorso Memorial Naco 
ore 21,30 Il Percfest presenta: 
“ROMANTICALLY YOURS” progetto originale con: Rosario Bonaccorso, Dino Rubino, Enrico Zanisi e Dedè Ceccarelli 
Rosario Bonaccorso, apprezzato contrabbassista e compositore, propone un progetto speciale dedicato al moderno romanticismo...in jazz. In scena un programma di brani 
originali e rivisitazioni di grandi classici sul tema dell’amore e del viaggio, temi che ben si legano con le atmosfere incantate del Festival jazz di Laigueglia. Per questa occasione ha invitato uno dei più importanti e sensibili batteristi europei, il francese Dedé Ceccarelli, maestro assoluto dello strumento a percussione e con cui ha suonato per oltre dieci oltr’alpe. Al loro fianco due tra i più acclamati giovani talenti del jazz italiano. Enrico Zanisi, appena ventitréenne è già considerato una stella del pianismo europeo. Nel suo processo creativo esalta l’approccio di stampo cameristico basato su pianisti di riferimento quali Evans, Jarret e Mehldau per poi discostarsene grazie ad un tocco personale, che dona sconfinata libertà alla sua musica. Alla tromba Dino Rubino, una personalità emergente della nuova scena del jazz nazionale ed europea. La sua formazione e la sua carriera seguono una duplice inclinazione, quella di pianista, che si manifesta dalla prima infanzia, e quella di trombettista jazz a partire dalla sua prima adolescenza e che oggi si propone attraverso una personalità musicale in cui i due profili artistici si incontrano e si intrecciano facendosi reciprocamente eco. 
 
ore 22,30 Sonata di Mare presenta: 
SETTE MODI – progetto creato da Stefano “Cocco” Cantini (direzione e sax) con Antonello Salis (fisarmonica e tastiere), Francesco Petreni (dr), Raffaele Toninelli (bs), Andrea Lagi (tp), Valentina Toni (vc), Aldo Milani (sax e fl), Enrico Rustici (ottavatore), performance e danza coordinate da Cristina Riparbelli, consulenza generale Simona Rafanelli, e con la partecipazione speciale di Jerome Casalonga (vc). 
Da una idea di Stefano “Cocco” Cantini un concerto ispirato alla cultura mediterranea ed alle antiche civiltà, sulla base di originali rivisitazioni jazzistiche e con la partecipazione di validissimi musicisti. Nella Grecia antica i modi venivano chiamati con suggestivi nomi a carattere etnico: Ionica o Ionia, Dorica, Frigia, Lidia, Misolidia, Aeolia o Eolia e Locria o Ipofrigia. Ad ognuno di essi viene associato un “colore musicale” e, specialmente nel jazz, questi modi fanno ancora parte del linguaggio musicale corrente. Il Jazz modale significa proprio questo: improvvisare usando un “modo”. Un concetto difficile da spiegare a parole, ma allo stesso tempo fondamentale nella storia della musica, che questo progetto cerca di trasmettere attraverso la elaborazione della musica popolare della Maremma, legata all'improvvisazione della poesia estemporanea. 
Il jazz è per natura un grande veicolo di trasmissione, insieme ad una parte della musica classica, delle musiche popolari di tutto il mondo dalle quali si è sempre fatto contaminare. Proprio da questo concetto di divulgazine nasce il progetto “Sette MODI”. Ogni brano verrà rielaborato in forma jazzistica, scegliendo per ognuno un “modo”. Sul palcoscenico una band composta da noti musicisti toscani, a cui si accompagnano musicisti provenienti da altre Regioni coinvolte nel progetto Sonata di mare. 
 
Sabato 21 giugno 2014 
ore 21,00 Finale concorso Memorial NACO – Il concorso Memorial Naco prevede una selezione delle richieste di partecipazione tra Aprile e maggio e durante il Festival avverrà la selezione dei finalisti sul palco centrale 
ore 21,30 Esibizione degli allievi dei corsi didattici di Sonata di Mare Grosseto 
ore 21,45 Natalio Luis Mangalavite - Javier Girotto, duo “ Colibrì” 
Sintesi di un pensiero musicale che assaggia colori, profumi e ritmi sudamericani, Colibri sperimenta con divertimento nuove combinazioni di suoni e generi musicali, accostando lo choriño brasileiro alla milonga argentina, la musica cubana agli impressionisti francesi. Guastalino, Nazareth, classico e popolare, jazz, acustico e folklore sono dei pretesti di interpretazioni particolari che vedono protagonisti il pianoforte di Mangalavite e il sax di Girotto. Entrambi di Cordoba (Argentina), i musicisti sviluppano straordinarie sonorità collocandosi in un repertorio musicale ibrido, denso di tradizione e innovazione, dove la voce dello strumento si fa canto dell'anima e il ricordo della propria terra si materializza in atmosfere sonore fortemente suggestive... Il pianista argentino Natalio Luis Mangalavite vive da quasi vent'anni in Europa, dove ha lavorato in svariate cornici musicali anche nell'ambito della musica pop italiana e al fianco di altri musicisti jazz e world. Le composizioni del pianista sono facilmente individuabili grazie all'energia con cui Mangalavite si esibisce, ricordando sempre che il pianoforte è uno strumento a percussione ma nello stesso tempo può e deve essere un mezzo per comunicare. Javier Girotto, sassofonista di spicco della scena jazz degli ultimi anni, è riuscito ad elaborare un linguaggio quasi parlato attraverso il suo strumento, riuscendo come pochi grazie alla sua sensibilità ad avvicinare un pubblico che non si era mai occupato di jazz. 
 
ore 22,30 “Sonata di Mare –In Mezzo c’è solo…il Mare” progetto transfrontaliero musiche originali di Rosario Bonaccorso, special guest Fabrizio Bosso, con: Roberto Taufic e l’ensemble dei percussionisti: Marco Fadda , Gilson Silveira, Dado Sezzi ,Giorgio Palombino, Lorenzo Tucci, featuring Ignazio Bellini 
Questa proposta artistica nata da un’idea di Rosario Bonaccorso porta in sé ancora il tema del viaggio e del mare, motivi ispiratori a cui il contrabbassista è legato in modo indissolubile. “Sonata di Mare - In Mezzo c’è solo … il Mare” è un concerto composto di quadri sonori, pagine musicali policrome che si dipanano in una successione quasi geografica. Per comporre le sue suggestive melodie, Rosario Bonaccorso si fa ispirare dal suono e dalle genti di terre lontane, divise “solo dal mare”; quel mare un tempo 
ostacolo invalicabile, distanza e separazione di popoli, di culture, tuttavia in grado di essere oltrepassato, in un istante, dalla forza della musica. Il viaggio musicale parte proprio da qui, parte dalla Liguria per altre terre d’Europa, supera il grande oceano e arriva in Brasile, percorre il Messico, torna nel Nord Africa e poi riparte ancora, per una nuova meta... Una suggestione sonora che naviga sull’onda di quella melodia forte sempre presente nelle composizioni di Bonaccorso e che ne rappresenta la sua cifra stilistica. 
Domenica 22 giugno 2014 
LA NOTTE DEI TAMBURI - a partire dalle 21,30 
 Esibizione degli allievi dei corsi didattici sulla percussione svolti ad Albenga organizzati da Sonata di Mare 
 
 Zimba-Ita project – un progetto musicale che viaggia tra Zimbabwe e Italia Blessin Chimanga (ZW): marimba, perc, lead vocal - Massimo Covini(I): drums, vc. Matteo Boldini(I): kb, vc. - Raymond Mupfumira(ZW): bs, vc. Feat. Giorgio Palombino (I) perc, vc. Al Percfest il gruppo nato per accrescere l'interscambio culturale tra Italia e Zimbabwe. Il progetto Zimbo-ita collabora attivamente dal 2012 con l'Ambasciata Italiana in Zimbabwe (una delle più attive per quel che riguarda l'interazione tra le due culture), e viceversa con l'Ambasciata dello Zimbabwe in Italia. Una musica ricca di contenuti popolari ma che naviga già sulle onde di altre culture che hanno attinto dall’Africa. 
 
 Ignazio Bellini – Body percussion performance - batterista milanese e performer nella compagnia internazionale STOMP, terrà dei corsi di body percussion e alcuni workshop nei seguenti giorni 20, 21 e 22 giugno 2014. Dopo aver studiato in diverse scuole (NAM, CEM, Tech Music School di Londra, The Collective Music School di Manhattan) e aver acquisito una formazione approfondita, tre anni fa è entrato a far parte della compagnia itinerante inglese esplorando ritmiche nuove con oggetti e con il proprio corpo sui principali palchi europei. Proprio su questo si basa la body percussion: la scoperta di suoni prodotti unicamente con il proprio corpo e con l'ausilio degli arti. 
 
 Premiazione vncitore Concorso Memorial Naco 
 
Pietro Tonolo - Dialeioò - italian-african Ensemble Pietro Tonolo (sax ten /sop. Kalimba), Giampaolo Casati (tb/cornetta) Roberto Rossi (t.one/conchiglie) Giancarlo Bianchetti (el./acou.gt Dudu Kouate - Naby Camara Moulaye Niang (perc) Si è esibito in tutto il mondo, dall’America all’Europa, la sua innata curiosità e passione per l’avventura lo hanno portato in Africa e come molti “Viaggiatori”, ne è rimasto stregato. Pietro Tonolo, uno dei più noti sassofonisti jazz europei, negli ultimi anni si è dedicato ad un progetto di riscoperta delle origini della musica afroamericana. Volato ben quattro volte in Senegal, Tonolo è entrato in contatto con numerosi artisti locali, soprattutto giovani percussionisti che sono a loro volta diventati fonte d’ispirazione per “Dajaloo”: un progetto musicale che unisce gli elementi jazz di stampo europeo, ad una ritmica percussiva tipica africana. “Dajaloo” che nella lingua più diffusa in Senegal - il Wolof - significa “Essere Simili”, è stato inizialmente un fortunato tour che ha toccato tutta Italia e successivamente è diventato un cd edito da Parco della Musica Records nel 2013. Musica non come “arte” ma come elemento imprescindibile di aggregazione. Ed è questa probabilmente la “scoperta” più significativa nell’incontro delle due culture che Tonolo ha approfondito in questi anni e che è alla base del jazz moderno. Tra tutti i musicisti incontrati in Senegal, un ruolo fondamentale nella “ricerca di una via per un incontro musicale tra Africa ed Europa” lo ha avuto un gruppo di ragazzi, che si dedica alla musica con serietà e passione: gli “Africa Djembè Junior 
 
 The Great Naco Orchestra Orchestra composta da tutti i musicisti presenti al Percfest per un arrivederci al 2015 
 
Il Campus e i Corsi di Percussione 
Offerti da Sonata di Mare e dal Percfest, sono seminari di strumenti a percussione. Corsi di base e corsi di alto livello per il perfezionamento dei batteristi e dei percussionisti. Il campus si svolge in alcuni locali al chiuso ed i corsi si svolgono all’aperto, in diversi punti del centro storico. Tutti i seminari e corsi di percussione verranno tenuti da musicisti del panorama jazz italiano e internazionale: Gabriele Pozzolini, Ellade Bandini, Jimmy Cobb, Marco Fadda, Marco Canavese, Santo Florelli, Ignazio Bellini, Giorgio Palombino, Walter Calloni, Lorenzo Tucci, Marco Maggiore, Gilson Silveira, Francesco Petreni e molto altri ancora. 
Bambini e Percussioni 
Offerti da Sonata di Mare, sono un’ attraente educativa divertente ora didattica di musica per i ragazzi arricchita da un interessante laboratorio per la costruzione di strumenti musicali creati con materiali di riciclo, tema assai importante su cui occorre porre attenzione poichè la ecosostenibilità delle nostre azioni ricadrà sul nostro futuro Abbiamo creato un corso dove i bimbi suonano piccoli strumenti possibilmente costruiti da loro stessi utilizzando materiali di scarto, che se non usati andrebbero solo ad inquinare ulteriormente il nostro mondo. Tutti i giorni dalle 17.00 alle 18.00 presso l’Anfiteatro in via Mazzini. 
A-Ignazio Bellini Stomper 
Ignazio Bellini, batterista milanese e performer nella compagnia internazionale STOMP, terrà all’interno el programma dei corsi di percussione del PERCFEST alcuni workshops sull’emergente mondo della body percussion. 
Dopo aver studiato in diverse scuole (NAM, CEM, Tech Music School di Londra, The Collective Music School di Manhattan) e aver acquisito una formazione approfondita, tre anni fa è entrato a far parte della compagnia itinerante inglese esplorando ritmiche nuove con oggetti e con il proprio corpo sui principali palchi europei. Proprio su questo si basa la body percussion: la scoperta di suoni prodotti unicamente con il proprio corpo e con l’ausilio degli arti. 
Fitness in spiaggia 
Una festa ogni mattina dalle 11.00 alle 12.00 che coinvolgerà i turisti col fitness ed i percussionisti che suoneranno “dal vivo”. Le spiagge verranno comunicate in loco. 
Corsi di canto 
A cura della Docente , la Professoressa Daniela Satrango che terrà corsi di alto perfezionamento di tecnica, repertorio ed improvvisazione. Dal 19 al 22 giugno presso la Sala delle opere Parrocchiali. 
Qigong Sunrise 
Corsi mattutini per gli appassionati di questa antica disciplina orientale, per risvegliare l’anima e il corpo. I corsi saranno disponibili il 21 e 22 giugno alle ore 07.00 presso il molo di Laigueglia. 
Laboratorio Musica popolare Brasiliana 
A cura di Roberto Taufic e Eduardo Taufic (musicisti, arrangiatori e compositori brasiliani). Aperto a chitarristi, pianisti, cantanti, percussionisti, bassisti, e tutti coloro interessati a conoscere e gustare i colori di questa meravigliosa musica. Dal 18 al 21 giugno, dalle ore 15.00 alle 18.00 presso il Zazà Blues, storico locale di Laigueglia a pochi passi dal mare. 
Jam Session 
Incontri che permetteranno agli amanti della musica jazz di assistere a improvvisazioni musicali spontanee tenute dagli artisti protagonisti dei concerti principali. Si creeranno così situazioni coinvolgenti, ideali per chiudere in bellezza le notti della Capitale del jazz ligure. Ogni notte a partire dalle ore 24.00 presso i locali Bar Albatros in piazza Cavour e Zazà Blues in piazza Marconi. 
Eventi Visivi – Onde Sonore 
Mostra fotografica a cura di Roberto Cifarelli. Roberto Cifarelli è un fotografo specializzato in installazioni e in fotografia di scena, in particolare di jazz e musica classica. Da diversi anni collabora con le principali riviste di settore italiane e mondiali Jazzit, Dowbeat, Musica Jazz, Amadeus, Insound e con etichette qauli Bluenote, ECM, CAM, Abeat oltre a quella indipendenti pubblicando oltre cento copertine su riviste, CD, DVD e libri. 
Jazz&Fashion 
È in programma l’allestimento di una sfilata di moda dal tema Jazz & Fashion a cura di due giovani stiliste, Flavia Bonaccorso e Manuela Guasco, del marchio Flauel, che porteranno un vento di novità al Percfest. 
Per informazioni:  www.percfest.it 
Ultima modifica 18 Maggio 2014
Valuta questo articolo
(0 Voti)