MetropolNews

06:4119072019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Musica Concerti Redazione
Redazione

Redazione

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

salonegustoLa grande sfida delle città del futuro sarà la pianificazione di un nuovo assetto di infrastrutture e servizi in grado di creare una filiera agroalimentare funzionale rispetto alle esigenze di innovazione e sostenibilità delle aree metropolitane. In questa direzione è orientato il progetto Nutrire Milano, promosso da Slow Food Italia, dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e dal Dipartimento INDACO del Politecnico di Milano. Pensato anche in prospettiva Expo2015, ha l’obiettivo di rendere il capoluogo lombardo e il Parco Agricolo Sud di Milano un modello virtuoso relativamente alla produzione agricola, alla trasformazione alimentare e alla distribuzione. All’interno del Salone del Gusto e Terra Madre (Torino, Lingotto Fiere e Oval, dal 25 al 29 ottobre 2012), il tema dell’agricoltura metropolitana sarà uno dei focus della regione Lombardia.
Proprio di questi temi si discuterà nella Conferenza di giovedì 25 Nutrire la città è facile (ore 18, Sala Rossa). Partecipano: Maurizio Mariani, presidente Risteco, Anna Meroni, Politecnico di Milano, Roberta Sonnino, Università di Cardiff (UK), Jean-Pierre Williot, direttore del gruppo Alimentation, Università Rabelais di Tours (Francia), Najib Mikou, presidente di Maroc Taswiq (Marocco), Rachel Mamane, Slow Food New York City (USA), e Alberto Arossa, Slow Food Italia.
I Presìdi Slow Food lombardi

Domenica 14 Ottobre 2012 20:04

Le olimpiadi dei cuochi

cuochi 1Da alcuni decenni il valore della cucina italiana ha iniziato a intaccare il primato della cucina francese, nota in passato come la migliore del mondo; questo è accaduto da quando negli USA è stata scoperta -la dieta mediterranea-, e l’interesse verso la nostra cultura alimentare ha superato quello riservato alla cugina d’Oltralpe. Il merito non ci è stato attribuito solo per i sapori eccellenti e la gioia per la vita che il cibo italiano sa trasmettere, ma anche per le qualità nutrizionali dei nostri piatti, utili per mantenere l’organismo in ottima forma.
L’arte di cucinare è sempre stata affidata soprattutto ai cuochi che operavano presso le nobili famiglie e nei ristoranti un tempo poco diffusi, cui accedevano soltanto personaggi di alto lignaggio o di ragguardevoli possibilità economiche.
Fin dal 1504 era nata a Firenze un’Associazione che aspirava a dare forma giuridica ai cuochi;

slovenia flagAnche quest’anno la Slovenia parteciperà a questo importante evento, che da la possibilità di presentare l’offerta turistica del paese a più di 48.000 professionisti del settore e rappresenta un’ottima occasione per i professionisti sloveni per stabilire relazioni, decidere nuove strategie e chiudere contratti commerciali con i partner.
Lo stand della Slovenia, con 128 mq sarà posizionato nel padiglione A1, isola 4/5, Stand: 108-111/126-129.
A rappresentare la vasta offerta turistica della Slovenia ci saranno 26 aziende e operatori più importanti del settore. Allo stand sarà inoltre presente l’Ente del Turismo Sloveno che sarà a disposizione per dare ogni tipo di informazione sul turismo sloveno.

Sabato 13 Ottobre 2012 13:34

MUMAC museo della macchina per caffè

mumac-4A pochi chilometri dal centro di Milano, si è aperto il MUMAC,  museo della macchina per caffè. La collezione più ricca e
completa a livello internazionale di macchine per caffè. Commissionato dal Gruppo Cimbali per celebrare i suoi 100 anni
di attività, il museo èallestito in un moderno spazio, di circa 1700 mq nell’ambito del sito produttivo di Binasco, un
recupero industriale di grande pregio.
Lo scopo primario dell’azienda, leader nel settore, è quello di creare un'esposizione permanente,aperta al pubblico, capace di offrire tutte le informazioni e gli approfondimenti sulla storia, la culturae il design della macchina per
caffè espresso.
Questa raccolta della macchina per caffè rappresenta e tutela il patrimonio italiano in questosettore negli ultimi cento anni
La tecnologia e il design italiano sono infatti raccontati attraverso unpercorso multimediale, ricco di stimoli audio-visivi,
supportati da un compendio di documenti di grande rilievo storico

Mercoledì 10 Ottobre 2012 18:36

Il “Columbus Day” si festeggia a Torino

ColumbusDayL’ anniversario della scoperta del continente americano , avvenuta nel 1492 da  parte del navigatore genovese Cristoforo Colombo  che avvistò la terra del nuovo mondo e avviò una nuova era di espansione ed esplorazione. si festeggia ogni anno in primo luogo  a New York dove i festeggiamenti   raggiungono il loro culmine con la tradizionale parata sulla Fifth Avenue di Manhattan . Dal 1934 a oggi ogni inizio di ottobre negli Stati Uniti si festeggia il Columbus Day nel 1971 il Presidente Richard Nixon , proclamò il Columbus Day Festa Nazionale, il cuore delle celebrazioni si è sempre più spostato verso la comunità italiana della Big Apple, è un momento di propaganda della cultura italiana vissuto con particolare partecipazione dagli italiani d’America. Alla parata sulle strade di Manhattan assistono circa mezzo milione di persone  e circa un milione  seguono l’evento sugli schermi televisivi

Martedì 09 Ottobre 2012 20:28

1 caffè.org , il sogno di Luca Argentero

foto luca argNasce a Torino un nuovo progetto di solidarietà on line, la Onlus delle Onlus , interamente digitale , basta iscriversi al sistema di pagamento Bemoov e seguire le istruzioni per installare sul proprio smartphone questo applicativo e ogni mattina al risveglio digiti l’icona e al prezzo di 1 euro offri un caffè  a chi non può permetterselo, ovvero ogni giorno l’applicativo  identifica una piccola associazione no-profit italiana alla quale puoi donare da 1 a 5 euro ,il prezzo di un caffè o di una colazione . Generalmente si tratta di piccole associazioni no profit che non beneficiano di contributi ma che necessitano di aiuto per concretizzare i loro programmi di solidarietà . Eroi sconosciuti che ogni giorno devono vincere la battaglia contro l’indifferenza . Fondatore di questo progetto, coadiuvato da un gruppo di  amici è Luca Argentero, attore cinematografico e televisivo. sex symbol della cinematografia italiana, “l’idea è nata prendendo spunto dalla tradizione partenopea di tenere un caffè sospeso per qualcuno che non può permettersi di pagarlo” afferma Luca Argentero,

foto miguel bose papitwo ufIl 2 ottobre è uscito il nuovo album di Miguel Bosè “Papitwo “ pubblicato da Carosello Records , l’album ha raggiunto subito la prima posizione della classifica spagnola e dell’America Latina, “Papitwo” contiene i grandi successi di Bosè riarrangiati e cantati in duetto con artisti italiani e internazionali, sono “amici” che hanno collaborato a questa nuovo lavoro discografico, come Jovanotti, Tiziano Ferro, Juan Luis Guerra, Juanes Alejandro Sanz, Malù,  Ximena Sariñana  e altri. L’album contiene anche un brano inedito cantato in coppia con Penelope Cruz  scritto dal fratello Eduardo Cruz..

Questa la tracklist di “Papitwo”: “Linda” con Malù; “Aire Soy” con Ximena Sariñana; “Creo En Ti”  con Juan Luis Guerra;

tartufoDal 6 ottobre al 18 novembre torna protagonista ad Alba la prestigiosa kermesse dedicata al “Tuber magnatum Pico”. Tema centrale di questa edizione sarà il legame fra il tartufo bianco d’Alba e il mondo del cinema. Da Rita Hayworth a Marilyn Monroe, da Alfred Hitchcock a Sophia Loren: le più celebri stelle della storia del cinema sono state contagiate dalla passione per questo inimitabile fungo. Tra le novità di quest’anno la mostra intitolata “Cinema & Tartufo” che racconterà, per la prima volta, le più significative apparizioni del tartufo sul grande schermo.

I divi del cinema e il tartufo bianco d’Alba. Una lunga storia d’amore iniziata nel lontano 1949, quando, su invito di un facoltoso avvocato torinese infatuato di Rita Hayworth, il ristoratore albese Giacomo Morra - ideatore della Fiera del tartufo bianco d’Alba – fece recapitare all’attrice statunitense un magnifico tartufo di 2 kg.

Domenica 07 Ottobre 2012 20:27

InterCHARM MILANO 2012

foto intercharmInterCHARM MILANO, in programma dal 6 all’8 ottobre 2012, a fieramilanocity è una manifestazione unica, grazie al suo format capace di integrare all’area espositiva eventi di prim’ordine per tutti i settori che compongono il mondo della bellezza.
Il mondo NAIL vede la presenza dei maggiori protagonisti nazionali e internazionali: ALESSANDRO ITALIA, BOSJ, CLARISSA, FABY LINE (distributore OPI, Trind, Bibo), KYLUA, LADYBIRD (distributore CND, Orly, Ibd, EzFlow), LCN, NONSOLOUNGHIE (Crystal nails).
Particolarmente ricchi anche i contenuti: dai campionati organizzati in collaborazione con NAILPRO - che vedranno artisti e tecnici delle unghie sfidarsi a colpi di lima e pennello - alle sessioni formative nell’ambito Beauty Congress - che si focalizzeranno sulla forma perfetta dell’unghia e sul riconoscimento della professione di onicotecnica - fino alla sfilata che racconterà come nasce un total look e come viene interpretata la bellezza della donna del prossimo futuro.

Sabato 06 Ottobre 2012 21:27

Nomad Dance Fest a Milano

nomad-danceIl primo festival italiano dedicato alle culture millenarie della “GIPSY ROUTE, la via dei Gitani e l’antico  viaggio attraverso le tradizioni dei popoli nomadi ritorna a Milano il 27 e 28 ottobre 2012 con una ricchissima seconda edizione. Una kermesse di suoni, colori e sapori. Un weekend ricco e interattivo che si articola in workshops di danza, eventi, performance a tema, mostre d’arte e di pittura, artigianato locale e internazionale.
Una grande novità per la seconda edizione del NOMAD DANCE FEST il 27 e 28 Ottobre 2012 a Milano presso Superstudio più, Via Tortona 27: la Mahal Beauty SPA racconta di una bellezza antica  e rituale  in linea con i principi della natura e che prende spunto da  tradizioni orientali.
 Nelle tradizioni orientali  la bellezza interiore e quella esteriore sono intimamente connesse. Più abbiamo cura di noi stessi, più diventiamo radiosi fisicamente ed espressivamente.

Pagina 207 di 214