MetropolNews

20:2716042021

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Musica Recensioni Chiara Galiazzo trionfa a X Factor 2012

Chiara Galiazzo trionfa a X Factor 2012

chiara-galiazzo-x-factorChiara Galiazzo vince X Factor 2012 Chiara Galiazzo della squadra Over 25 capitanata da Morgan, è la vincitrice della sesta edizione di X Factor ,una vittoria annunciata da settimane, tutti i pronostici la segnalavano come possibile vincitrice, secondo si è classificato il rapper Ics (Alessandro Grimaldini), terzo  Davide Merlini..

Il brano inedito presentato da  Chiara. "Due respiri",è stato scritto per lei da Eros Ramazzotti e Luca Charavalli,  ha già scalato la classifica di i Tunes  ,l'EP si può acquistare in tutti i negozi di dischi .i fans  possono trovare su Facebook il brano inedito e le cover di "Over the rainbow",

"I want to hold your hand", "L'amore e' tutto qui" e "The final countdown". Chiara aveva già partecipato alle selezioni di Amici del 2008 ma non era stata ammessa, lei non si è persa d’animo, ha studiato , si è laureata ma il suo sogno era di fare la cantante, l’importante è  non mollare mai. Di origini padovane, si è subito distinta dagli altri concorrenti per la sua potenza vocale, attraverso questo talent e con grande determinazione , Chiara Galiazzo  è riuscita a coronare il suo sogno.

Il grande successo di questa edizione 2012 di X Factor  è stato anche  caratterizzato dall'introduzione di nuove modalità di voto anche attraverso i social network per fare interagire il pubblico  (tablet, smartphone, computer e  sms) che hanno portato ad una partecipazione popolare senza precedenti con oltre 12 milioni di preferenze espresse nel corso dell'intera edizione. Ora per tutti i tre i finalisti, Chiara , Ics e Davide,  inizia la prova più difficile, il riscontro del pubblico, finora sono stati chiusi nella bolla, ora  con la diffusione in radio e su iTunes dei loro singoli.inizia  l’X Factor reale, il banco di prova per il loro futuro  canoro .

                                                                                 Testo di BRUNO MUSSO

Ultima modifica 11 Dicembre 2012

Video collegati

Valuta questo articolo
(0 Voti)