MetropolNews

18:4527022020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Musica Recensioni Marco Masini esce il nuovo album "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY"

Marco Masini esce il nuovo album "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY"

unnamednnMarco Masini esce il nuovo album "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY"

Il 7 febbraio esce il nuovo album

"MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY"

4 brani inediti e 16 duetti con...

Eros Ramazzotti, Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini

Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D'Alessio, Jovanotti, Annalisa

Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza

Disponibile in formato CD digipack e special BOX numerato 1000 pezzi

Contiene il brano in gara al 70° FESTIVAL DI SANREMO "IL CONFRONTO"

DA APRILE IN TOUR NEI PRINCIPALI TEATRI...

... e per festeggiare i 30 anni di carriera

20 SETTEMBRE - ARENA DI VERONA

l'imperdibile appuntamento live insieme ad amici e colleghi!

Marco-MasiniMARCO MASINI, che nel 2020 celebra 30 anni di carriera artistica, è pronto a condividere insieme al pubblico un anno straordinario, a partire dal palco del Teatro Artiston che lo vedrà protagonista del 70° Festival di Sanremo in gara con il brano "IL CONFRONTO" (Sony Legacy), scritto dallo stesso Marco Masini con Federica Camba e Daniele Coro, e contenuto nell'album "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY", in uscita il 7 febbraio.

A dirigere l'orchestra del Festival di Sanremo per Marco Masini è il Maestro Roberto Rossi. Nella serata speciale del Festival, giovedì 6 febbraio, pensata per celebrare i 70 anni del Festival, Marco Masini accompagnato sul palco da ARISA, interpreterà "Vacanze Romane", celebre brano con cui i Matia Bazar parteciparono al Festival di Sanremo nel 1983.

Il brano sanremese "Il confronto" è uno dei 4 inediti contenuti in "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY", perfetta celebrazione di 30 anni di musica di Marco Masini, un artista capace di raccontare il mondo senza retorica, con un linguaggio estremamente diretto ed espressivo unito a una sensibilità toccante ed empatica, che arriva dritta al cuore delle persone. Nell'album sono contenuti, inoltre, 15 grandi successi dell'artista reinterpretati con colleghi e amici.

Alcuni dei più importanti artisti del panorama musicale italiano hanno infatti deciso di festeggiare con Marco la sua fantastica carriera, prestando le loro voci e duettando con lui: Eros Ramazzotti, Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D'Alessio, Jovanotti, Annalisa, Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza.

Questa la tracklist di "MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY": Il confronto (inedito); La parte chiara (inedito), Non è così (inedito); Disperato - feat. Eros Ramazzotti; Ci vorrebbe il mare - feat. Giuliano Sangiorgi; Cenerentola innamorata - feat. Ermal Meta; Perché lo fai - feat. Umberto Tozzi; Ti vorrei - feat. Ambra Angiolini; Vaffanculo - feat. Luca Carboni; T'innamorerai - feat. Francesco Renga; Bella stronza - feat. Modà; Principessa - feat. Nek; Lasciaminonmilasciare - feat. Gigi D'Alessio; L'uomo volante - feat. Jovanotti; Io ti volevo - feat. Annalisa; Che giorno è - feat. Bianca Atzei; Spostato di un secondo - feat. Giusy Ferreri; Tu non esisti - feat. Fabrizio Moro; Fra la pace e l'inferno (inedito) - feat. Rita Bellanza.

"MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY" sarà disponibile in formato CD digipack e in special BOX numerato 1000 pezzi che includerà:

CD Digipack

Doppio LP

Foto 30*30 Autografata

Bandana Personalizzata

Ciondolo Tau Personalizzato

Tour Pass (non valido come titolo di ingresso)

L'album è acquistabile in pre-order a questo link: https://SMI.lnk.to/Masini_30Anniversary

Da aprile, inoltre, Marco Masini sarà in tour nei principali teatri italiani ed europei, tornando così a riabbracciare il suo pubblico dal vivo e, per celebrare al meglio il traguardo dei 30 anni di carriera, il 20 settembre sarà protagonista sul palco dell'Arena di Verona per un concerto-evento che si preannuncia imperdibile!

Infatti, per festeggiare uno degli artisti più rappresentativi del panorama musicale italiano, saliranno sul palco insieme a Marco anche molti colleghi e amici: Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D'Alessio, Annalisa, Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza, Arisa.

I biglietti per l'appuntamento all'Arena di Verona (prodotto e organizzato da Friends & Partners) sono disponibili in prevendita per gli iscritti al Fan Club a partire dalle ore 10.00 di oggi, venerdì 31 gennaio. Dalle ore 10.00 di sabato 1° febbraio, i biglietti saranno disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Queste le date del tour ad oggi confermate: masini-e1573142980652

3 aprile – MONS – Théâtre Royal de Mons

4 aprile – LIEGI – Forum de Liège

15 aprile – ZURIGO – Kaufleuten Club

16 aprile – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

18 aprile – ANCONA – Teatro delle Muse

25 aprile – BRESCIA – Dis Play

29 aprile – ASSISI – Teatro Lyrick

30 aprile – BOLOGNA – EuropAuditorium

2 maggio – ROMA – Auditorium Parco della Musica

9 maggio – TORINO – Teatro Colosseo  marco-masini-a-sa

12 maggio – VENEZIA – Teatro Goldoni

15 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

16 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

18 maggio – PARMA – Teatro Regio

19 maggio – GENOVA – Politeama Genovese

22 maggio – LECCE – Teatro Politeama Greco

24 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

28 maggio – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

I biglietti sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Il tour è prodotto da Concerto Music in collaborazione con Friends & Partners.

Nel 1990 usciva nei negozi "Marco Masini", l'omonimo primo album dell'artista toscano che nel corso degli anni ha pubblicato undici album in studio rimasti nel cuore degli italiani. Indimenticabili anche singoli come "T'innamorerai", "Bella Stronza", "Ci vorrebbe il mare", "L'uomo volante", "Raccontami di te" o, ancora, "Spostato di un secondo", brano con cui ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2017.

Testi brani inediti

LA PARTE CHIARA

(Marco Masini, Federica Camba, Daniele Coro)

Qualunque sia la tua risposta, all'imprecisione delle cose

qualunque sia l'inconsistenza, di promesse ardite

a storie già concluse

fai come se non ti fermasse niente, fai come se non ti importasse niente

di tutto e niente.

Mi sei venuta in mente ieri, come un battito

a ciel sereno

mentre il sole stava lì al suo posto, e il mio cervello era già strapieno

come se tutto fosse uguale a sempre,

come se tutto fosse uguale a sempre

come se fosse niente.

E non è un segno di fragilità, amare quello

che hai avuto, quando se ne va

capire solo all'ultimo momento

Che qui bisogna dare tutto

ancora prima di parlare, ancora prima di avere ragione

c'era un destino straordinario, un gran casino

da fare l'amore

ancora prima di finire, quando hai paura di perdere tutto

e una discesa è già in salita, dov' è la via d'uscita

la parte chiara della vita, la parte chiara della vita, la parte chiara

La parte chiara della tua presenza,

fa disordine nelle cose

comunque, servirà prudenza, per non inciampare nelle accuse

anche se noi non siamo uguali a sempre,

anche se noi non siamo uguali a niente

anche se resta niente

E non è un senso di necessità, in questo mondo incazzato che domani chissà

sentire solo all'ultimo momento

Che qui bisogna dare tutto

ancora prima di parlare, ancora prima di avere ragione

c'era un destino straordinario, un gran casino da fare l'amore

ancora prima di finire, quando hai paura di perdere

tutto

e una discesa è già in salita, dov'è la via d'uscita

la parte chiara della vita, la parte chiara della vita,

la parte chiara

a parte il fatto che mi stai tra i denti

a parte che non voglio e invece poi mi manchi

è tardi in un momento

E qui bisogna dare tutto

perché bisogna dare tutto e una discesa è già in salita, dov'è la via d'uscita

la parte chiara della vita, la parte chiara della vita,

la parte chiara

Qualunque sia la tua risposta, all'imprecisione delle cose.

 

NON È COSÌ

(Marco Masini, Antonio Iammarino)

Lascia il telefono

è una sera così normale

che si potrebbe quasi stare bene

su questo letto che è una zattera

Fatti guardare

che la tua faccia io la so a memoria

ma a volte scopro qualche linea nuova

non me le voglio perdere mai più

E mi domando se è più grande un buco nero

o la mia capacità di percepire il tuo dolore

se l'astronauta parte per vedere il cielo da vicino

o solamente la sua casa da lontano.

Ti ho visto spegnere ad una ad una

quelle luci che avevi dentro agli occhi

e mi dicevi tanto non c'è più, niente da illuminare

volevo dirti che non è così, non è così, non è così

e che se adesso tu fai buio io non riesco più a guardare.

E sembra bello qui

dentro una vita piccola e imperfetta

che certi giorni quasi si sopporta

e viene voglia di proteggerla

e quanto vale questo gesto trascurato

di spegnere la stessa luce per addormentarci

ma c'è voluto esattamente tutto il tempo che serviva

per dirti l'unico possibile ti amo

Ti ho visto uccidere ad uno ad uno

tutti i sogni che avevi nelle tasche

e mi dicevi, sono fantasie, non siamo più bambini

volevo dirti che non è così, non è così, non è così

e che se adesso tu ti arrendi, io non riesco più a lottare

volevo, volevo dirti che non è così, non è così, non è così

e che se adesso tu ti fermi, io non riesco più

ad andare, camminare, muovermi di un metro,

correre, scappare via per ritornare

E tu sei ritornata quella volta

quando sapevi che davvero era finita

e mi dicevi, faccio schifo è tutta colpa mia

e non si può aggiustare

volevo dirti che, non è così, non è così, non è così

e che soltanto con il tempo si impara l'arte di incollare

e che se adesso tu ti perdi, non mi riesco più a trovare

ma sporcherei questo silenzio, non serve più parlare

lascia il telefono

 

FRA LA PACE E L'INFERNO con Rita Bellanza

(Marco Masini, Valerio Carboni, Diego Calvetti)

Resta così per sempre, come una rondine

Che perdona e non chiede niente, a quelli come me

Che ho creduto soltanto al mio istinto di andare

Di lasciare la riva e di prendere il mare

E ora ho quasi paura, ma ho voglia...

Di scoprire di nuovo il sole, e tutti i colori che ha

La giustizia che c'è in un fiore, tu non la scordare mai

Sento nelle tue mani l'odore di casa

Della mia timidezza, anche un po' presuntuosa

Ma era solo paura...e bisogno...di te

Ma tu abbracciami qui, attraversami qui

Fra la pace e l'inferno

C'è una parte di noi che va avanti così

Si ricorda e dimentica

Resta così per sempre

Resta così per sempre

una foto in quella casa al mare

Argine libero

i primi passi e i primi denti

Che con tua madre fu dolcemente

conta fino a 10 che mi nascondo

Quando ti ho voluto

che poi non mi hai trovato

Ma oggi non ho paura...e ritorno...

Io ritorno da te

Ma tu abbracciami qui, attraversami qui

Fra la pace e l'inferno

C'è una parte di noi che va avanti così

Si ricorda e dimentica

Se non c'è una cura per le colpe più nascoste

Se non c'è una cosa bella che sorprenda le risposte

Se non c'è di aver vissuto mille vite alla mia età

Se non c'è che tu ci sei...ti odierò un'altra volta

Ma tu abbracciami qui, attraversami qui

Fra la pace e l'inferno...io e te

Fra la pace e l'inferno...

L'inferno...

Forse resta di noi una storia di un film

Che semmai si dimentica

Resta così per sempre

Sempre


www.marcomasini.it 

Ultima modifica 03 Febbraio 2020
Valuta questo articolo
(1 Vota)