MetropolNews

07:1130112021

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Musica Recensioni Redazione
Redazione

Redazione

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lunedì 11 Giugno 2012 20:26

VERO TV, news è intrattenimento

vero tv 1 

Il Gruppo Guido Veneziani Editore ha svelato il palinsesto ufficiale di Vero, in onda ufficialmente dal 16  maggio, in chiaro sul canale 137 del digitale terrestre, in occasione della conferenza stampa ,ad affiancare l’editore erano presenti la direttrice di

 

rete Anna Disabato e il direttore creativo Riccardo Pasini, oltre al direttore editoriale Maurizio Costanzo, in collegamento via satellite da Roma, che, insieme a Guido Veneziani, hanno dato vita a questo ambizioso progetto.

Il canale digitale Vero (che è partito con la programmazione ufficiale l’11 giugno) è una televisione di nuova concezione, sia dal punto di vista di linguaggio che di quello produttivo, e unirà “il ritmo delle news al piacere dell’intrattenimento, con un uso originale dei conduttori”. Vero, infatti, “non è un semplice canale tv ma un vero e proprio sistema multimedia che mette insieme Tv e stampa”.

Giovedì 31 Maggio 2012 22:21

Vans of the Wall Music Night

YOUNGGUNS1 Nella città capitolina e nel capoluogo lombardo avranno infatti luogo le due date del tour europeo "gemello" del famoso Vans Warped Tour, che torna in Italia portando con se un concentrato di musica punk rock di elevata caratura!

Forte del successo delle precedenti edizioni, che l'hanno vista presente in ben 12 paesi, torna la kermesse presentata dal famoso marchio streetwear e Hub Music Factory in due serate che vedranno protagoniste tre band tutte britanniche: YOUNG GUNS, YOUR DEMISE e XCERTS!

I cinque rocker provenienti dal Buckinghamshire, riuniti sotto il nome di YOUNG GUNS, saranno gli headliner di questa tournée autunnale che conferma, forte anche del successo delle date europee della scorsa primavera, la validità della band. Protagonista di un alternative rock semplice e diretto la band inglese ha presentato lo scorso febbraio "Bones": un disco ambizioso che tratta temi contraddittori, si parla di forza e vulnerabilità, amicizia e perdita, gioventù energica e pesantezza di sentimenti dettata dall'esperienza. 
Parlando del tour, il cantante Gustav Wood ha dichiarato: "Siamo entusiasti di collaborare con Vans per quello che sarà il nostro prossimo tour headliner che prenderà il via ad ottobre. E' in totale contrasto con gli show fatti fino ad ora nei piccoli club e non vediamo l'ora di partire in viaggio per quella che sarà la più grande produzione per noi fino ad oggi! E' stato un anno davvero speciale per noi e con questo annuncio guardiamo al futuro, e sembra non poter andare meglio!".
Con l'uscita di "Bones" e il travolgente successo di pubblico e critica, questi inglesi avranno modo di affermare nuovamente le proprie eccellenti capacità in un tour europeo che si preannuncia già indimenticabile grazie anche al supporto dei connazionali YOUR DEMISE
Cinque ragazzi con in comune la passione verso uno di quei generi che maggiormente ha influenzato la fine del secolo scorso e l'inizio di quello attuale: il punk-hardcore! La loro strada comincia nel 2005 a St. Albans, piccolo centro urbano a pochi chilometri dalla multietica Londra e, grazie alla gavetta tipica di tutte le band dell'hinterland britannico, riescono a raggiungere le orecchie della Visible Noise, famosa etichetta indipendente londinese che raccoglie tra le sue fila i maggiori esponenti del genere. La produttività di questo sodalizio è tale da veder pubblicato dal 2008 ben tre album, l'ultimo dei quali, uscito lo scorso marzo, prende il nome "The Golden Age". Con l'uscita dei due singoli "Forget About Me", che vede la partecipazione di David Wood (Down To Nothing/Terror) e "These Lights", si percepisce appieno la maturità della band che non vede l'ora di tornare on the road per questo speciale tour invernale.
Ad aprire le danze, insieme ad un local opener che verrà annunciato a breve, ci saranno gli scozzesi THE XCERTS protagonisti di un genere, da loro stessi definito come Distorted Pop.

Saranno quindi davvero imperdibili queste due serate che avranno luogo i primi giorni del prossimo novembre a Roma e Milano, di cui riportiamo di seguito i dettagli:

VANS OF THE WALL MUSIC NIGHT
present by Monster
con:
YOUNG GUNS - YOUR DEMISE - XCERTS + local opener
05-11-12 | Traffic Club - Roma | evento facebook
06-11-12 | Factory - Milano | evento facebook 
biglietto 15 €
Prevendite disponibili a partire da venerdì 8 giugno
Giovedì 31 Maggio 2012 21:58

Acqua Micellare di Bioderma

La soluziobiodermane micellare è in grado di rispettare la fisiologia e l’ecosistema cutaneo, riducendo completamente l’azione lesiva di un normale  detergente.

L’acqua micellare Bioderma, che festeggia  i suoi primi 20 anni sul mercato, è ancora il miglior strumento di detersione della pelle. 

“La detersione è un atto molto importante per mantenere in buono stato la nostra cute” afferma, per introdurre il tema, Corinna Rigoni - dermatologa e presidente DDI, Donne Dermatologhe Italia - in dermatologia la detersione non è solo un atto igienico-cosmetico, ma è un’azione fondamentale nel trattamento di molte malattie e di inestetismi”. “La detersione risponde a tante necessità: allontanare la polvere e lo sporco da inquinamento ambientale, eliminare l’eccesso di sebo che si accumula in superficie, rimuovere batteri e funghi che si nutrono dei materiali cellulari presenti e rimuovere i residui di make-up” elenca il cosmetologo Luigi Rigano, esperto di formulazioni cosmetiche. Tutte queste operazioni devono essere eseguite senza privare la pelle della propria protezione, ossia senza eliminare la barriera idro-lipidica, a difesa della salute della pelle”. L’acqua micellare risponde a queste esigenze: offre infatti una detersione intelligente capace di rimuovere efficacemente quello che serve eliminare e, al tempo stesso, di rispettare la fisiologia e l'ecosistema cutaneo, riducendo completamente l'azione lesiva di un normale detergente. L’acqua micellare, con le sue micelle - aggregati di molecole in forma sferica - rimuove ogni forma di “sporco”, ha una tollerabilità cutanea elevata potendo essere utilizzata dalle pelli più sensibili e intolleranti e anche in condizioni di cute compromessa da trattamenti estetici quali laser, filler, pealing. Oltre a garantire un'adeguata pulizia determina una percezione multisensoriale di cute pulita, soffice e liscia.

Giovedì 31 Maggio 2012 21:49

Piemonte modello di eccellenza in Europa

 cotaE' il Piemonte la regione europea più virtuosa in tema di condivisione dei dati pubblici, un primato che può vantare insieme a realtà importanti come il Regno Unito e la Catalogna. A stabilirlo è stata la Commissione Europea che nei giorni scorsi ha lanciato “Open Data Strategy for Europe”, un'iniziativa che consiste nella revisione della Direttiva Europea del 2003 sul riuso dei dati del settore pubblico.  La Commissione  stima in 140 miliardi di euro l'anno il potenziale economico della messa in disponibilità di queste informazioni.

«Questo importante riconoscimento - commenta l'assessore allo Sviluppo Economico, Massimo Giordano - non può che spingerci a lavorare ulteriormente in questa direzione. Trasformare in oro i dati della pubblica amministrazione, così come vuole l'Europa, è tra le nostre priorità di governo, tant'è che nel Piano per la Competitività abbiamo sottolineato come siano parte integrante dello sforzo di semplificazione e di rimozione delle barriere all’accesso alla Pubblica Amministrazione ed alle sue risorse gli importanti programmi di infrastrutturazione e di ammodernamento dei sistemi informativi. Tra questi ci sono proprio gli strumenti di condivisione dei dati e della conoscenza quali l’open source, il riuso e la messa a disposizione delle banche dati pubbliche. Si tratta di informazioni indispensabili per nostre aziende per poter essere competitive e per aiutarle a combattere l'eccessiva burocrazia».  

Giovedì 31 Maggio 2012 21:42

Festival Umbriametraggi

umbriametraggi-L'associazione Umbria Film Festival organizza la sesta edizione di Umbriametraggi, concorso per cortometraggi di filmmaker umbri, con l'intento di promuovere e divulgare, attraverso il festival, le loro opere. C’è tempo fino al 25 maggio per tutti i registi nati, residenti o domiciliati in Umbria per inviare i propri cortometraggi. I lavori dovranno essere caricati direttamente dai partecipanti su You Tube e il relativo link inviato all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. " target=_blank> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il bando completo è scaricabile dal sito www.umbriafilmfestival.com

Tra i cortometraggi pervenuti, la giuria dei soci di Umbria Film Festival selezionerà  quelli che andranno partecipare alla sezione Umbriametraggi 2012 e che saranno quindi proiettati durante la sedicesima edizione dell’Umbria Film Festival che si terrà a Montone dall’11 al 15 luglio 2012. Al miglior corto della sezione, scelto da un'apposita giuria, sarà assegnato il Premio Augustuscolor, lo storico laboratorio di postproduzione, sponsor del premio.

Oltre al cinema nella sua dimensione internazionale, l'Umbria Film Festival cura da sempre la ricerca sul territorio di nuovi soggetti cinematografici. Oggi infatti i festival restano l'unico circuito attraverso i quali  i nuovi linguaggi, le nuove tendenze espressive, le ultime sperimentazioni possono essere distribuiti e raggiungere non solo il pubblico,ma soprattutto gli addetti ai lavori che frequentano queste manifestazioni. In tal senso l'Umbria Film Festival,sempre sensibile al cinema indipendente, ha creato la sezione Umbriametraggi per dare risalto alle produzioni degli autori del nostro territorio: una selezione di corti e medio-metraggi di filmmaker che sono nati o risiedono in Umbria.

Per informazioni:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
www.umbriafilmfestival.com

Giovedì 31 Maggio 2012 21:32

Museo Alfons Mucha a Praga

 Al genio decorativo di Alfons Mucha Praga ha dedicato un museo (www.mucha.cz), omuchaspitato nel settecentesco palazzo barocco Kaunicky dal 1998, lungo sette sezioni accompagna il visitatore in un esaustivo viaggio nella vita e nelle opere del grande artista. Molte le esperienze accrescitive vissute da Mucha, tutte “complici” della sua singolare poliedricità. All’inizio della carriera lavorò a scenografie teatrali, poi divenne decoratore e ritrattista, scultore, pittore, art designer… Avido di sapere, dopo un primo periodo da autodidatta si aprì a ogni tipo di esperienza artistica, anche oltreconfine. Soggiornò e lavorò, tra gli altri, a Parigi, in Tirolo, a Vienna, a Monaco di Baviera, negli States; prima di stabilirsi definitivamente a Praga, dove morì in circostanze misteriose nel 1939 (è sepolto nel cimitero di Vysehrad). Di tutte le sue sperimentazioni e performance artistiche sono però i manifesti e i pannelli decorativi a regalargli grande fama. Tutto ebbe inizio quando, nel 1894 a Parigi, venne incaricato di realizzare il poster pubblicitario dell’opera teatrale “Gismonda”, con protagonista la celebre attrice Sarah Bernardt. Quest’ultima fu così entusiasta di quanto Mucha produsse, che lo ingaggiò per 6 anni, durante i quali regalò all’arte e al teatro opere favolose, tra cui il famoso manifesto per l’opera “La Dame aux Camelias”. Fu perfetto nel raffigurare le figure femminili, nel creare l’immagine della femme fatale, nel tratteggiare donne fluttuanti dalle delicate cromie, avvolte in abiti neoclassici e chiuse in abbracci di fiori. Fu un vero maestro della grafica, cui regalò un’espressione nuova, frutto dell’ispirazione a motivi floreali e moreschi, alla xilografia nipponica e alle campiture di Paul Gauguin (che ebbe occasione di conoscere bene a Parigi). Nel museo di Mucha si ammirano, oltre ai manifesti, il suo manuale per artigiani “Documents Decoratifs” del 1902, i quadri, i disegni, i pastelli, gli schizzi, le fotografie, le litografie, le copertine per riviste. E’ stato ricostruito anche il suo studio, dove usava tra l’altro lasciare sempre qualche spicciolo a portata di mano degli amici squattrinati… Da non perdere anche i pannelli preparatori alla sua ultima fatica: il ciclo di tele “Epopea Slava”, dedicato alla passione del popolo slavo, cui si sentiva molto vicino. La visita si conclude con la proiezione di un video sull’artista e la sua produzione.  

 

Asparago 6363880598Una grande festa in piazza chiude la “Rassegna Gastronomica dell’Asparago Piacentino”, la kermesse di successo nata su idea del Consorzio per la Promozione, Sviluppo e Tutela dell’Asparago Piacentino e che ha coinvolto trenta ristoranti dislocati un po’ in tutta la provincia, che hanno proposto menu a tema a partire dallo scorso 13 aprile. Lunedì 4 giugno con inizio alle ore 18.30 sotto i Portici di Palazzo Gotico in piazza Cavalli, a Piacenza, è in programma così un tanto coinvolgente quanto goloso Happy Hour in cui è possibile assaggiare alcune prelibatezze a base di asparago preparate da dodici autorevoli chef piacentini. E il tutto è allietato dalle suadenti note dei Diango’s Clan, che intrattengono il pubblico con un’esibizione di musica jazz.
L’occasione è davvero unica per chi cerca un appuntamento all’insegna della mondanità e per chi, da autentico gourmand, ne approfitta per assaggiare mousse di pesci d’acqua dolce con asparagi, coppa affumicata con asparago alla griglia, trippa bianca con asparagi e maggiorana, mousse di grana piacentino e asparagi, bignè con cuore alla crema di asparagi. Sono queste, infatti, alcune delle “sorprese gastronomiche” preparate dagli chef dei ristoranti: Antica Osteria della Pesa, Antica Osteria del Teatro, Antica Trattoria Da Cattivelli, Caffè Grande, La Colonna, La Fiaschetteria, La Palta, Locanda Il Falco, Maps, Nido del Picchio, Osteria del Trentino, Ristorante Riva. La serata ha un costo di 15 euro e comprende assaggi di piatti e vini a scelta. Sette i produttori piacentini del Consorzio Mosaico che portano in piazza il meglio della loro produzione: Baraccone, La Stoppa, La Tosa, Lusenti, Montesissa, Poggiarello, Torre Fornello. Il ricavato della serata sarà devoluto al Centro C.A.M. di Padre Francesco Rapaccioli, piacentino, medico e missionario del Pime in Bangladesh.
Nel corso della serata verrà inoltre svelato il vincitore del concorso “Inventa la ricetta e vinci un weekend da sogno nel Piacentino”, aperto a tutti i commensali della rassegna, ma pure ai semplici amanti della buona cucina che hanno inviato una propria ricetta (ovviamente a base di asparago) al Consorzio per la Promozione, Sviluppo e Tutela dell’Asparago Piacentino.
L’iniziativa, nata per valorizzare in modo trasversale tutti i prodotti del territorio vede anche sfiziosi cioccolati con cuore di asparago della famosa pasticceria Falicetto, gelato verde della gelateria Cono d’Oro e i partner Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni, Padana Impianti, Sanitec, Alta Valle, Arredorama, Themalibero laboratorio di eventi.

Per info: Consorzio per la Promozione, Sviluppo e Tutela dell’Asparago Piacentino, tel. 0523.46.18.35
Sito internet: www.asparagopiacentino.it

Giovedì 31 Maggio 2012 21:17

CRAZY BOAT…a bordo della Grimaldi Lines

Grimaldi FerriesDal 14 al 17 luglio l’ammiraglia Cruise Roma si trasformerà

in una grande e divertente discoteca in mare aperto.

La famosa casa discografica, che da quasi un ventennio raggiunge sempre i vertici delle classifiche di

vendita nazionali, ha scelto Grimaldi Lines come prestigioso partner per l’organizzazione del suo primo

evento destinato a rivoluzionare il modo di stare insieme. Siete pronti a partire per un viaggio travolgente?

Trascorrerete quattro giorni indimenticabili, tra musica, nuove amicizie e nuove avventure, immersi nella

magica atmosfera di una discoteca in mare aperto e accompagnati da

Hit Mania

, prodotto "icona",

sinonimo di divertimento e aggregazione.

Dal 14 al 17 luglio la nave

Cruise Roma,

in navigazione tra Civitavecchia e Barcellona, ospiterà l’evento

Crazy Boat

che regalerà ai giovani partecipanti notti ricche di divertimento ed emozioni, insieme ai Dj più

frizzanti e strepitosi del momento, come le affascinanti Deborah De Luca e Natalia Dolgova, che si

uniranno alle performance di DJ Provenzano, Alberto Remondini e Dino Brown e della vocalist Miss Gabry.

Le luminose giornate estive saranno invece animate dai divertenti pool party sul ponte piscina, nel corso

dei quali verrà registrato il programma radiofonico “Dual Core” di Radio M2O, un must della musica dance.

Inoltre, tra il popolo della notte, verranno selezionati i 5 protagonisti di un nuovo format televisivo che

andrà in onda sulle emittenti nazionali nei mesi successivi: un reality show dinamico e spontaneo, che

seguirà i 5 ragazzi durante la loro esperienza in nave e nelle vie e nelle piazze di Barcellona. Prima del

rientro a Civitavecchia, la nave Cruise Roma sosterà infatti nel porto del capoluogo catalano la notte di

domenica 15 luglio e la giornata di lunedì 16 luglio per dare a tutti la possibilità di scoprire una delle più

divertenti e animate città d’Europa.

Quote

a partire da 335 euro a persona.

La quota comprende: viaggio da Civitavecchia a Barcellona e

ritorno con sistemazione in cabina quadrupla interna, pernottamento a bordo della nave ferma in porto a

Barcellona, tre prime colazioni, cocktail di benvenuto e intrattenimenti come da programma. Il pranzo o la

cena presso il self-service della nave costano 10 euro l’uno a persona. A chi acquista il biglietto entro il 25

giugno, verrà applicato uno sconto del 10%.

Tra un dj set e un pool party, tutti i partecipanti potranno dedicarsi alla scoperta dell’ammiraglia Cruise

Roma: un vero e proprio gioiello di mari, del tutto simile a una vera e propria nave da crociera. E’ dotata

infatti di cabine e suite spaziose, ristorante panoramico e self service di bordo, piscina e solarium, centro

benessere con sauna e bagno turco. Gli amanti del gioco potranno scegliere il casinò, mentre per tutti gli

altri sono sempre disponibili il grande salone dello Smaila’s Club con musica dal vivo e la discoteca del

ponte 10, che in quest’occasione sarà dedicata ai dj set.

Per informazioni e prenotazioni

Sito web:

www.grimaldi-lines.com;

www.crazyboat.it

Call Center: +39 081 496444 ; E-mail:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

toronto

Forse non tutti sanno che la maggior parte dei film e dei serial ambientati nelle metropoli statunitensi è in realtà girata a Toronto, chiamata per questo motivo ‘North Hollywood’. La città, oltre ad essere sede del TIFF, rinomato festival del cinema, ospita in questi giorni le riprese dell’ultimo capitolo di Resident Evil e per tutto l’anno è ricca di eventi e set…peraltro molto spesso visitabili! 

Ogni anno il TIFF - festival cinematografico famoso a livello mondiale - trasforma Toronto in una grande kermesse del cinema, ma questa meravigliosa macchina dei sogni non si esaurisce con settembre. Infatti, la capitale dell’Ontario per tutto l’anno continua a vivere come ‘luogo da film’ in ogni sua declinazione.

Un noto - ma poco confessato – ‘segreto’ del cinema hollywoodiano è che, data la grande somiglianza della metropoli canadese a quele statunitensi, per ottimizzare tempi e risorse (è molto conveniente girare qui, sia da un punto di vista economico che per buona disponibilità dell’amministrazione cittadina) spessissimo si utilizzano le strade di Toronto per le riprese di film, tramutandole in Chicago o New York. Numerosi sono gli esempi sul grande schermo: in primis – paradossalmente! - il film/musical Chicago (2000) vincitore di 6 Oscar e 3 Golden Globes. Come ‘si evince’ dal titolo, si tratta di una storia ambientata nella città dell’Illinois… In realtà è stato girato interamente a Toronto!

E questo è solo un caso tratto da una lunga lista di cui - per ovvie ragioni di spazio - citeremo solo alcuni titoli, come La Mosca (1986) di Cronenberg, Tre scapoli e un bebè (1988), A History of Violence (2005), American Psycho 1-2 (2000-2 ), Blues Brothers (1998), Cinderella Man ( 2005), L’Alba dei Morti Viventi (2004) La terra dei Morti Viventi (2006) di Romero, I Fantastici 4 (2005), Grasso è Bello - Hairspray (2007), Come Farsi Lasciare in 10 Giorni (2003) L’incredibile Hulk (2008), Il mio Grosso Grasso Matrimonio Greco (2002), tutti gli episodi di Scuola di Polizia (dall’’84 all’’87) e dell’Enigmista (dal 2004 al 2008), Serendipity (2004), True Lies (2004), Twister (1996), Il Giardino delle Vergini Suicide (1999), X-Men (2000) e, last but not least, non solo Resident Evil: Apocalypse (2004) ma anche - e soprattutto in questi giorni - l’ultima puntata della saga con l’atletica Milla Jovovich come protagonista: Resident Evil 5 - Retribuition, in uscita nelle sale italiane ed USA il 14 settembre 2012.

Un esempio della grande cura che Toronto offre a chi gira nel suo territorio è il suggestivo set allestito per questo film in un hangar subito fuori città - la Richard L. Hearn Generating Station - una centrale energetica abbandonata dal 1995, dove è stata ricreata una base sovietica in pieno stile “guerra fredda” addobbata con falci e martelli, stelle rosse, missili, sale di controllo, una lunga distesa desolata di ghiaccio polare interrotta improvvisamente da un sommergibile e una jeep ribaltata. Sempre nella medesima struttura, poi, per i giornalisti è stata allestita una piccola sala di proiezione con maxi schermo e immancabili occhiali 3D. (Notizia per cinefili curiosi: qui avviene il duello fatto di audaci acrobazie a tra Milla Jovovich, Sienna Guillory e Michelle Rodriguez.)

Ma anche per la gente comune Toronto offre la possibilità di vivere “l’esperienza del set”. Per esempio si può partecipare ai molteplici laboratori ed eventi che tutto l’anno si organizzano nella TIFF Bell Lightbox, , la nuova sede del Toronto Film Festival. Inoltre, all’interno dell’ originale ed elegante architettura sono presenti 5 cinema, 2 gallerie, 3 sale workshop, un centro studio, un bistrot, un ristorante, il lounge bar e la cineteca multimediale…insomma, un intero ‘santuario del cinema’. Oppure, si può provare l’ebbrezza di fare un tour fra le location dei film girati in città con la guida Richard Fiennes-Clinton (www.muddyyorktours.com ).

Certamente, Toronto è brava a fingersi ‘altrove’ ed è grandiosa nell’offerta di set mastodontici, comodità per tutti, disponibilità di spazi e mezzi inimmaginabili altrove ma, la cosa migliore di tutte qui è la vita reale, l’atmosfera che si respira: non c’è altezzosità, persone e luoghi sono sinceramente ‘alla mano’.

Il motivo per Toronto è così popolare case di produzione, stelle del cinema e appassionati ha certo più a che fare con il vero carattere della città, con i suoi abitanti, i suoi scorci, gli eventi e tutte le cose piacevoli ed affascinanti che…accadono anche e soprattutto fuori campo!

Alcune location popolari di Toronto

 

  • THE FAIRMONT ROYAL YORK HOTEL – Edificio storico e lussuoso (nell’architettura e negli interni) è stato il set per “The Cinderella Man” e“Serendipity” ed è uno dei preferiti per alloggiare anche dalle celebrità di passaggio.
  • UNION STATION – L’antica stazione dei treni ha fatto da sfondo a “Chicago” e ora ad “Amelia” con Richard Gere e Hilary Swank.
  • THE ELGIN AND WINTER GARDEN THEATRE CENTRE – Costruito nel 1913 da Marcus Loew per il vaudeville e la proiezione di film muti, è riconosciuto quale tesoro nazionale. Sede della premiazione del Film Festival del 2009, lo si può riconoscere in “Chicago” e “Amelia”.
  • THE UNIVERSITY OF TORONTO -

“Mean Girls”, “Chicago” e “Capote” oltre a numerosi spot internazionali sono stati girati in questa università ‘da cartolina’ eretta nel 1850.

  • YONGE STREET - Il costante flusso di gente in movimento fa di Yonge Street una location molto amata dai registi: “The Cinderella Man”, “L’Incredibile Hulk”,e il serial USA “Queer as Folk”.
  • THE DISTILLERY DISTRICT – Il distretto manifatturiero Gooderham and Worts che durante l’Ottocento fu la distilleria più grande dell’Impero Britannico è oggi un vivace centro di arte e cultura, con scorci indimenticabili che si possono scoprire in “Chicago”, “X-Men”, “Cinderella Man”, “Against The Ropes”con Meg Ryan e “The Hurricane: il grido dell’innocenza”.
  • CABBAGETOWN – Con le case vittoriane color mattone scuro stile New York e le casette a schiera genere San Francisco è stata il versatile set per “Il mio grasso e grosso matrimonio greco”, “Serendipity” e “Focus”.
  • OLD CITY HALL – Il castello e la torre dell’orologio compaiono in “The Pentagon Papers”, “Chicago”, e molti altri film storici.
  • NEW CITY HALL – La sua architettura avveniristica fa da sfondo a “Resident Evil: Apocalypse”
  • CASA LOMA – Questo ‘castello medievale’ creato dall’eccentrico milionario Henry Pellatt è per sua natura un set meraviglioso e versatile. Da “X-Men” a “Chicago” fino a “The Pacifier”.
  • SAINT LAWRENCE MARKET – Una delle istituzioni della città, tra le più amate e visitate di Toronto, vede la sua grande e suggestiva hall ripresa in numerosissimi film tra cui “L’amore in gioco”, “Regole d’onore” e molti altri serial internazionali.

 

 

Segui Toronto sul web: www.seetorontonow.com

Facebook:

Blog: www.torontoturismo.it

Lunedì 21 Maggio 2012 22:42

Pannolini scontati del 30%

pannoliniDal primo giugno alcuni prodotti per la prima infanzia di largo consumo come i pannolini, il biberon e il latte in polvere costeranno circa il 30% in meno se acquistati nelle farmacie comunali. L'iniziativa e' promossa dal ministero di Andrea Riccardi in collaborazione con l'Anci e l'associazione delle farmacie comunali. La sperimentazione durera' fino alla fine dell'anno, dopo si cerchera' di rendere gli sconti strutturali e di estenderli anche alle farmacie private. "E' un buon esempio- sottolinea il ministro con delega alla famiglia- di sinergia tra istituzioni repubblicane. I prodotti per l'infanzia in Italia costano il 30-40% in piu' del resto d'Europa. Sono un carico pesante per i genitori, pesantissimo in tempo di crisi".

Pagina 302 di 303