MetropolNews

17:4927112020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Spettacoli Giusy Buscemi Miss Italia 2012, “vivo tra sogno e realtà”

Giusy Buscemi Miss Italia 2012, “vivo tra sogno e realtà”

miss-italia 12 fotoNata a Mazara del Vallo, 19 anni, un metro e 75 di altezza è stata incoronata da un altro siciliano, il presidente di giuria Beppe Fiorello. Vuole istudiare medicina, ma sogna di fare l'attrice , il volto splendente e solare, ama la famiglia e la sua terra, il viso è incorniciato da una cascata di capelli  color miele , occhi verdi e  trasparenti, è Giusy Buscemi, Miss Italia 2012.

A due settimane  dalla tua vittoria a Montecatini Terme come vivi questi giorni?
 
“Vivo questi giorni in un mondo onirico,sospesa tra sogno e realtà,  un mondo di grande riconoscenza ma di grande lavoro”.

Quando ti sei iscritta al concorso speravi nella vittoria finale?

“Ci speravo molto ma non pensavo di conquistare la corona di Miss Italia è una grandissima occasione per me , mi impegnerò al massimo per dimostrare di meritare questo titolo”.

Chi ti ha iscritta al concorso di Miss Italia?

“Sin da piccola i genitori , i parenti e gli amici mi parlavano di questo concorso invitandomi, appena raggiunta la maggiore età, ad iscrivermi al concorso, così è stato. Ho sempre seguito il concorso in televisione ma adesso che sono io ad impersonare Miss Italia mi sento addosso una grande responsabilità, questo è solo l’inizio di un lungo cammino, devo studiare recitazione  e  dizione per eliminare la mi cadenza siciliana e  diventare una brava attrice, spero che Miss Italia sia un trampolino di lancio verso il mondo del cinema”
.
Il tuo sogno nel cassetto è quello di diventare attrice?

“Si, amo il cinema, è una passione che ho ereditato in famiglia,. vorrei recitare in un ruolo drammatico, la mia attrice preferita è Charlize Theron

Hai già ricevuto la tua prima proposta di lavoro, il tuo  primo ciak

“Esattamente, il regista Federico Rizzo mi ha scelta per il film: “Il ragioniere della mafia”, pellicola tratta dall’omonimo romanzo di Donald Vergari  che avrà come protagonista principale Lorenzo Flaherty. a breve inizieranno le riprese, sono molto contenta per questa opportunità di lavoro che mi è stata concessa”.

Hai vinto anche un altro titolo?

“Si , quello onorifico “Gli occhi di Enzo”, pensato da Patrizia Mirigliani in onore del papà , l’ex  Patron, scomparso lo scorso anno”
.
A Montecatini Terme come hai trascorso con le altre 101 aspiranti miss i giorni che ti separavano dalla finale del concorso?

“Secondo me Miss Italia è stato un’ottimo percorso per tutte le ragazze indipendentemente dal risultato finale, c’è stata una grande formazione personale, in pochi giorni abbiamo imparato a sfilare, a ballare, a gestire la nostra immagine di fronte alle telecamere ,ovviamente c’è stata tra noi  una sana competizione ,eravamo molto alleate ma designavamo già le possibili vincitrici”.

Qual’era la tua miss preferita?

“Era la numero 17, Alessandra Monno, Miss Puglia che ha vinto la fascia di Miss Miluna che poi à passata a Miss Wella che avevo io, Alessandra pensava fossi io la vincitrice della fascia invece ha vinto lei”.

Quali studi hai fatto?

“Quest’anno ho ottenuto la maturità scientifica ho sempre desiderato di fare il medico mi sono iscritta alla facoltà di medicina dove ho sostenuto tre esami, vorrei fare biologia, ma quest’anno considerando i numerosi impegni con i vari sponsor del concorso sono costretta a rallentare i miei studi che mi riprometto di riprendere appena possibile”.

Le scarpe che indossi sono del brand Luciano Barachini come le trovi?

“Sono molto originali, comode e confortevoli sono  un’ottimo simbolo di femminilità, l’inconfondibile sandalo gioiello o la nuova linea delle sneakers rappresentano un tocco di eleganza o di sportività che fa la differenza tra coloro che le indossano e le altre”.

Indossi  scarpe con il tacco ?

“Sinceramente , non portavo scarpe con il tacco per motivi “estetici”, ovvero non volevo superare “in altezza” il mio ragazzo , indossavo solo sneakers , adesso mi abituerò a portare anche scarpe con il platò e il tacco alto che indubbiamente accentuano la mia femminilità”.

Sei una ragazza sportiva?

“Pratico danza contemporanea e balli latino americani, saltuariamente faccio footing ”
.
Che rapporto hai con la tua famiglia?

“Molto bello, i miei genitori mi hanno sempre seguita e consigliata, anche durante il concorso mi sono stati vicini ,adesso purtroppo mi sono temporaneamente allontanata da loro passando dalla mia famiglia alla grande famiglia di Miss Italia che mi segue con affetto”.

Come pensi di conciliare le tue amicizie con gli impegni derivanti dalla conquista del titolo?

“Non nascondo che in quest’ultimo periodo sono spuntate “tante amicizie” ma so distinguere le vere amicizie da quelle acquisite,  la scorsa settimana sono  tornata  a Menfi, il mio paese, ed ho organizzato subito una festa per gli amici più cari che mi sono sempre stati vicino e mi hanno sostenuta nel mio percorso di miss”.

Come sei stata accolta dai tuoi concittadini dopo la conquista della corona di Miss Italia?
 
“Le autorità locali e la cittadinanza hanno organizzato in mio onore una grande festa in piazza, circa 15 mila presenze , gente proveniente da ogni dove per vedermi e congratularsi con me, per una notte mi sono sentita “regina”.
 
Oltre a rappresentare la bellezza italiana sei anche testimonial della tua terra, la Sicilia?

“Certamente, del mio paese, della mia regione e dell’Italia intera, sono molto legata alle tradizioni della mia terra, spero che il titolo  conquistato sia utile per promuovere il mio territorio e la mia regione”
.
Provieni da una regione dove la gastronomia è ottima.

A me piace la buona tavola, in famiglia la mamma è un’ottima cuoca e prepara gustosi piatti regionali, a me piacciono le lasagne, amo preparare ottimi dolci al cioccolato “.

Quale musica ascolti ?

“Musica italiana e commerciale, il mio cantante preferito è Biagio Antonacci  che era ospite nella serata finale del  concorso”.

 Sei fidanzata?

“Felicemente fidanzata con Giuseppe, detto Picci, guai a chi dice che ci lasciamo come succede a tutte le miss, il nostro amore è nato  da un’anno e mezzo , mi piace la sua spontaneità e la sua semplicità,  siamo ancora molto giovani per pensare a  progetti seri ,  prima devo realizzarmi professionalmente poi penseremo ad un’eventuale famiglia”.

Nella serata conclusiva del concorso ,durante la diretta televisiva,  il pubblico ha contestato il meccanismo del telefoto.

“Secondo il mio punto di vista, noi ragazze del sud siamo leggermente favorite dal televoto ,quando è al 50%, perché l’Italia del sud è molto legata alle miss che rappresentano le loro regioni sostenendole  con una valanga di SMS, ma senza dimenticare che  il voto rappresenta democraticamente il giudizio del popolo, che è sovrano”.

Ami viaggiare?

“Certamente, amo molto viaggiare per conoscere e scoprire nuove realtà, un viaggio che avevo previsto era quello di andare a Parigi e grazie allo sponsor di Miss Italia visiterò la capitale francese”. 

                                                                                                                 Testo di BRUNO MUSSO

Ultima modifica 25 Settembre 2012

Video collegati

Valuta questo articolo
(0 Voti)