MetropolNews

09:3809122019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Offerte Norvegia a caccia di aurore boreali

Norvegia a caccia di aurore boreali

 

imagesCABF3BFE

Kel 12 – Arctic Team propone un viaggio originale, che segue la storica rotta percorsa quotidianamente, da oltre cent’anni, dal Postale dei Fiordi, a caccia dei sapori tradizionali e delle spettacolari luci del nord.
 
Norvegia, inseguendo l'aurora boeale con il postale dei fiordi , navigazione Bergen Kirkenes 
9 giorni/8 notti  - Quote a partire da 1.290 € a persona (minimo 2 partecipanti) 
La quota comprende: trasferimento a Bergen: hotel/porto con bus navetta; 1 pernottamento a Bergen in hotel 4*, inclusa prima colazione; 6 notti in navigazione da Bergen a Kirkenes, sistemazione a bordo in cabina standard interna o esterna con servizi, trattamento di pensione completa (bevande escluse), incluse tasse portuali; trasferimento a Kirkenes: porto/aeroporto con bus-navetta; 1 pernottamento ad Oslo in hotel 4*, inclusa prima colazione.
La quota non comprende: passaggi aerei da/per l’italia e relative tasse aeroportuali; quota di gestione pratica; polizza assicurativa Allianz Global Assistance; tutto quanto non indicato ne "la quota comprende".
 
Ogni giorno, da più di un secolo, l’imponente mole del Postale lascia alle sue spalle Bergen, solca il mare che lambisce le coste norvegesi, attraversa i fiordi e fa sosta in 34 porti, caricando e scaricando merci e passeggeri, prima di arrivare a Kirkenes, all’estremo Nord, al confine con la Russia.
La crociera “più bella del mondo” offre uno spettacolo autentico di cittadine colorate affacciate sull’acqua, di porti che brulicano di vita, di paesaggi memorabili ed incontaminati e adesso anche di gastronomia di alto livello, curata in ogni dettaglio. 
A bordo delle navi della flotta Hurtigruten infatti, la scoperta della Norvegia passa anche attraverso i suoi prodotti tipici, i suoi cibi tradizionali e i piatti più amati, cucinati con materie prime provenienti da piccoli produttori locali, in grado di trasformare un semplice viaggio in un’esperienza indimenticabile.
 
Così, dopo aver visitato la cosmopolita Bergen, le sue gallerie d’arte e i negozi di design sorti sull’antico molo di Bryggen, vi potrebbe capitare di gustare il collo di maiale norvegese arrosto con cavolo rosso marinato, accompagnato da un brodo speziato, e il delizioso  "tjukkmelkspudding", piatto tradizionale a base di latte, tipico della regione di Rørosad. 
Circumnavigate le isole Lofoten, punteggiate dalle caratteristiche abitazioni dei pescatori, rosse e bianche, e proseguendo la navigazione oltre il Circolo Polare Artico, si arriva ad Hammerfest, poco distante dal promontorio di Capo Nord: qui i protagonisti della tavola sono certamente i paté di renna e di merluzzo selvatico provenienti dalla contea di Finnmark, la terra dei Sami. 
A Kirkenes, remoto lembo di Norvegia al confine con la Russia, ultima tappa del viaggio, è riservato invece il piatto tipico della zona, il petto di bue al forno, accompagnato da tuberi e radici di stagione e, per dessert, un parfait al lampone servito con  pane alla panna acida.
 
Per informazioni: www.kel12.com
Ultima modifica 26 Novembre 2013
Valuta questo articolo
(0 Voti)