MetropolNews

00:3906042020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Starshipper, viaggi diretti Torino-Lione

Starshipper, viaggi diretti Torino-Lione

image 74824058Il 23 novembre 2012, Starshipper, nuova offerta di collegamenti internazionali in pullman ad alto livello di servizi, aprirà le prenotazioni per 10 percorsi settimanali supplementari sul suo collegamento giornaliero Lione-Chambéry-Torino. Starshipper si propone come un’alternativa all’auto e deve poter permettere a tutti l’accesso alla mobilità. Starshipper aumenta la sua offerta che riguarda i collegamenti fra il Piemonte e l’Alta Savoia nell’ottica di un incremento turistico in particolare tra due città ricche di peculiarità come Torino e Lione (città entrambe ricche di storia comune legata ai Savoia). La prima linea Starshipper che collega quotidianamente Lione-Chambéry-Torino, gestita da Les Courriers Rhodaniens dal 6 luglio scorso, aumenta la sua offerta, proponendo dal 10 dicembre 2012 da 2 a 3 andate e ritorno

giornaliere* tra Lione, Chambéry e Torino per un tempo di percorso di 4 ore e 25 minuti. Starshipper risponde quindi alle esigenze di scambi interregionali tra la regione Rhône-Alpes e il Piemonte. Mentre per quanto riguarda le tariffe, per accompagnare la sua nuova offerta, Starshipper ha deciso di optare per la semplicità rendendo più leggero il suo regime tariffario e proponendo un prezzo unico a 29€ il percorso in partenza da Lione Part-Dieu e 27€ in partenza da Chambéry. Inoltre i viaggiatori possono anche godere di un prezzo preferenziale scegliendo l’andata e ritorno a partire da 45€ in partenza da Chambéry e 52€ in partenza da Lione Part-Dieu. L’andata e ritorno Lione – Torino a soli 52€, un’offerta esclusiva Starshipper!

www.starshipper.com

La magia delle luci lionesi  (6 - 9 Dicembre 2012)

Un occasione speciale per provare l’efficienza e la convenienza delle linee Starshipper si presenta già nel dicembre prossimo venturo in coincidenza con la meravigliosa e affascinante “Festival delle luci” a Lione. Ispirato ad una tradizione secolare, legata al momento in cui nel Medioevo la città fu miracolosamente risparmiata dalla peste, e quindi coincidente con l’Immacolata Concezione di matrice religiosa, il Festival delle Luci di Lione presenterà le migliori creazioni di lighting design. Per quattro eccezionali serate, designer, artisti, architetti, registi e ingegneri della luce trasformeranno la città in un teatro unico. Le installazioni rivestiranno palazzi, piazze, fiumi e colline, offrendo una nuova prospettiva della città e delle sue architetture e permettendo ai residenti e ai visitatori di ammirare la magia delle sue strade illuminate. Per questo evento sono attesi circa 3 milioni di turisti francesi e stranieri. Per il 14° Festival delle Luci, le installazioni racconteranno la storia della luce, del suo utilizzo e delle sue rappresentazioni. Giocheranno con le sue forme e faranno emergere il lato più suggestivo della città. Più di 70 spettacoli e installazioni luminose sono in corso di allestimento, utilizzando ambientazioni intime oppure grandiose e interattive.  Un evento eccezionale, che ogni anno consente di creare installazioni luminose dal carattere contemporaneo e, inoltre, offre a famosi light designer e a giovani talenti l’opportunità di mettere in mostra  i loro lavori migliori. Novità del 2012 Il Festival delle Luci di quest’anno si distinguerà per un tono più contemporaneo, concentrandosi nella zona sud della città, nel quartiere Confluence. Le installazioni di luce valorizzeranno le aree più rappresentative di questa parte della città in piena espansione. Dopo i popolari carri luminosi giapponesi di Fukuno, protagonisti dello scorso anno, quest’anno il pubblico potrà concedersi un assaggio di India attraverso un percorso appositamente illuminato.

                                                                                                        Testo di Andrea NOVARINO

Ultima modifica 29 Novembre 2012
Valuta questo articolo
(0 Voti)