MetropolNews

17:1901102020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Lituania ”Here is my Home”:Song Festival

Lituania ”Here is my Home”:Song Festival

Lithuanian folklore Massima espressione della cultura e delle tradizioni della Lituania, il festival Lithuanian Song Celebration “Here is my Home” torna quest’anno dal 2 al 6 luglio a Vilnius. L’evento, che si tiene dal 1924 ogni quattro anni, richiamerà quest’anno oltre 40.000 partecipanti, tra musicisti, cantanti, ballerini, artigiani e artisti, professionisti e non, di tutte le età, di cui 1.000 provenienti da 12 Paesi stranieri. Durante queste olimpiadi della cultura
della Lituania, il pubblico potrà assistere a emozionanti performance di musica e danza tradizionale, eseguite in diverse location della città, e scoprire le usanze delle diverse regioni etnografiche lituane, dalla cucina all’artigianato locale. Nel 2003, Lithuanian Song Celebration è stato incluso nella lista del patrimonio culturale intangibile dell’umanità dell’UNESCO.
 
Per festeggiare il 90° anniversario, il festival sarà anticipato il 28 giugno da un evento di commemorazione nella Valley of Songs di Kaunas, la città dove fu inaugurato per la prima volta. L’evento prenderà il via ufficialmente il 2 luglio con il concerto di apertura “The Home of Song” presso la Piazza della Cattedrale di Vilnius, dedicato alle canzoni tradizionali lituane e alla loro storia.
 
Il programma prosegue il 3 luglio con l’apertura della Children’s Traditional Crafts’ Town al Palazzo dei Granduchi di Lituania, uno spazio aperto a tutti e specialmente alle famiglie dove osservare e apprendere i segreti dell’artigianato tradizionale. Il Museo lituano di arti applicate inaugurerà inoltre una mostra di arte popolare, con opere realizzate da centinaia di artisti, tra dipinti, sculture, tessuti, ceramiche, gioielli, maschere, uova di Pasqua intagliate e molto altro. Momento clou della giornata sarà il concerto teatrale Evening of Ensembles presso Kalnu Park, un viaggio tra le regioni etnografiche del paese: Aukštaitija, Dzūkija, Suvalkija, Samogizia e la regione di Klaipeda. Gli oltre 3.000 partecipanti, tra cantanti, danzatori, musicisti folk e orchestre, mostreranno al pubblico l’unicità e la diversità della cultura lituana con canzoni, dialetti, costumi, strumenti, danze e giochi eterogenei.
 
Il 4 luglio i Bernardine Gardens e l’area del Castello ospiteranno il Folklore Day, dedicato alla divinità pagana del destino Laima. Sono attesi oltre 4.000 partecipanti, tra gruppi folkloristici, cantanti, musicisti, cantastorie, artisti, artigiani, specialisti di cucina tradizionale, per una giornata di concerti, dimostrazioni, seminari e attività di intrattenimento. Alle 18.00 la Chiesa di San Giovanni sarà teatro di un concerto di kanklės, un antico strumento a corde lituano: uno spettacolo imperdibile con oltre 800 musicisti. La sera, sarà possibile fare un tuffo nel medioevo assistendo alla Parata di costumi tradizionali delle antiche tribù baltiche presso il Palazzo dei Granduchi, un’impressionante sfilata con abiti, gioielli, armi e strumenti di lavoro tipici delle popolazioni che vissero in Lituania dal 1° al 14° secolo.
 
Il Theatre Day, in programma il 5 luglio presso i Bernardines Gardens, sarà dedicato al 300° anniversario della nascita del poeta lituano Kristijonas Donelaitis e parte degli eventi dell’Anno del Teatro. Nel pomeriggio, Kalnai Park ospiterà il concerto dell’orchestra di fiati “Brass Storm”, che realizzerà melodie popolari di compositori lituani. La serata sarà invece dedicata alla danza: allo stadio di Vilnius a partire dalle 21.00 sarà possibile assistere al Dance Day, con le spettacolari coreografie di oltre 8.000 ballerini di tutte le età.
 
Il festival si chiuderà il 6 giugno con la Processione alla quale saranno presenti tutti i partecipanti dell’evento in una grande sfilata che partirà dalla Piazza della Cattedrale per proseguire lungo Gediminas Avenue, la principale via della città, fino a Vingis Park dove si terrà il Song Day “Here is My Home”. Il parco, realizzato appositamente per ospitare il festival, risuonerà con le migliori composizioni corali classiche, moderne e contemporanee. Oltre 15.000 cantanti di tutte le età e 400 cori canteranno all’unisono, accompagnati da orchestre di ottoni e altri musicisti.
 
Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti: http://www.dainusvente.lt/en/
 
Maggiori informazioni sulla Lituania: 
Ufficio del turismo della Lituania in Italia
c/o AIGO
tel. 02/39304859
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Ultima modifica 02 Giugno 2014
Valuta questo articolo
(0 Voti)