MetropolNews

17:2323112017

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Alsazia una regione dalle mille emozioni

Alsazia una regione dalle mille emozioni

marche-paques-koifhus crolanL'Alsazia , terza Regione della Francia, geograficamente si trova nel nord est tra le pendici dei monti Vosgi e il fiume Reno, confina con Germania e Svizzera. il meglio della regione e le novità del territorio sono state presentate

alla stampa di settore nel corso di una conferenza organizzata da Atout France , Ente per lo Sviluppo del Turismo Francese diretto da Fréderic Meyer ( www.france.fr  ) . Barbara Lovato, capo ufficio stampa e coordinatrice dell'evento ha presentato Marie Reine Fischer, Vice Presidente de l''Agence d'Attractivitè de l'Alsace e Consigliere Regionale Alsazia che ha presentato agli intervenuti, la regione francese per promuoverla sul mercato italiano. I turisti del nostro Paese si collocano al quinto posto tra gli arrivi internazionali nella regione.

L'Alsazia per illustrarne le varie sfaccettature si possono utilizzare numerosi aggettivi : squisita, unica, grandiosa, ispiratrice, audace, stupefacente, prodigiosa, eccellente , irresistibile.

Da sempre gourmande e ricca di sapori, l'Alsazia è la regione più stellata di Francia, dopo Parigi, vanta da 50 anni ,una "famiglia" di chef stellati , 3 stelle Michelin, con a capo Marc Haeberlin dell'Auberge de l'Ill a Illhaeusern ( www.auberge-de-l-ill.com  ) , tempio della gastronomia alsaziana .

Se ricerchiamo nuova creatività percorrendo la Strada dei Vini troviamo il Parc Hotel Obernai ( www.hotel-du-parc.com  ) per il 2018/19 propone una Spa innovativa che comprende 1 piscina interna con 10 bacini, una esterna infinity, 8 attività Spa, 3 saune , 2 hamman, 4 zone relax inedite, 5 spazi massaggio, un ristorante, un'area fitness e un innovativo boxing studio. La piscina offrirà 10 spazi atmosfera e 90 diverse attrazioni acquatiche in un acqua riscaldata a 33°, gli ospiti dell'Hotel potranno rilassarsi senza uscire dalla piscina.

Strasburgo, capitale dell'Alsazia, è una città internazionale tra le più belle d'Europa, sede del Parlamento Europeo, il centro è stato dichiarato Patrimonio dell'Unesco, la sua splendida e millenaria cattedrale gotica ( www.otstrasbourg.fr  ) nel 2015 si è arricchita di una nuova vetrata contemporanea che rappresenta il volto di Cristo realizzato con 200 ritratti fotografici di abitanti della città. depositphotos 10456802-s

Sulle alture alsaziane, a Voegtlinshoffen , vicino a Colmar  la famiglia Cattin, formata da Anais e Jacques , che rappresentano la 13° generazione di viticoltori, hanno realizzato una cantina di oltre 3.000 mq con showroom separato dalla cantina da una grandiosa vetrata. Una originalità nel vigneto è la cantina di invecchiamento del crémant, inoltre in uno spazio inedito, i visitatori possono degustare i migliori cru abbinati ai piatti della regione ( www.cattin.fr  ).

Sélestat conserva la biblioteca della scuola latina e del saggio Beatus Rhenanus, storica testimonianza del SacroRomano Impero Germanico, nel 2011 inserita nel Patrimonio Unesco, da 120 anni inserita nell'ex Halle aux bleés, oggi in fase di ristrutturazione , tra storia e modernità, eseguita dall'architetto Rudy Ricciotti, l'inaugurazione è prevista per giugno 2018 ( www.bibliotheque-humaniste.fr  ) e2291 cerasa news-per-blog

L'Alsazia produce grandi vini, i vigneti si trovano alle pendici dei Vosgi, al riparo dai venti freddi del nord, si producono quasi esclusivamente vini bianchi, Gewurztraminer, Pinot grigio, Riesling sono i più rinomati. Il Gewurztraminer è un vino bianco aromatico e speziato, considerato il capolavoro della viticoltura alsaziana, è mondialmente conosciuto e riconosciuto per le sue caratteristiche aromatiche eccezionali. I vigneti migliori sono classificati grand cru d'Alsace, il riconoscimento più alto che può essere attribuito ad un vino, prendono il nome della vigna o del luogo:, se ne contano 51, pressoché uno in ogni Comune viticolo alsaziano I vigneti alsaziani sono inseriti in un paesaggio fantastico da scoprire attraverso la celebre "Strada dei vini" che si snoda da nord a sud della regione per 170 chilometri , tra pittoreschi villaggi fioriti ,vigneti, winstubs, accoglienti cantine, rinomate città. Di seguito alcune indicazioni di cantine per degustazioni, laboratori, quiz sugli aromi :

Domaine Cattin a Voegtlinshoffen www.cattin.fr 

Arthur Metz a Marlenheim www.arthurmetz.com 

Wolfbergen a Eguisheim www.Wolfberger.com 

Domaines Schlumberger a Guebwiller www.domaines-schulumberger.fr itinerari-del-vino-in-Francia

Cave Vinicole di Cleebourg www.cave.cleebourg.com

Domaine Dirler-Cadé www.bollenberg.com 

Cave du Vieil Armand www.cavevieilarmand.com 

Domaine Klipfel a Barr www.klipfel.com 

Chateau du Riquewihr "Dopf&Irion" a Riquewihr www.dopff-irion.com 

L'Hostellerie La Cheneaudiére & Spa è una struttura di 38 camere che sorge nel villaggio di Colroy-la Roche, gestita da Mirelle François con il figlio Nicolas Decker, associa la raffinatezza di un Relais & Châteaux all'autenticità della natura , 2000 m2 di Nature-Spa,, ha ottenuto il riconoscimento di "Migliore Spa d'Hôtel in Europa". Muro vegetale, vasca con acqua filtrata dalle piante, l'hammam-alveare, dove si ammira il panorama dietro la gran vetrata della sauna. La cucina è di qualità utilizza prodotti del territorio A ottobre 2017 l'Hostellerie La Cheneaudiére & Spa ha ottenuto la 5° stella , la più alta qualificazione alberghiera ( www.cheneaudiere.com  ).

Per rendere omaggio ai circa 30.000 soldati morti a Hartmannswillerkopf o Viel-Armand nel Massiccio dei Vosgi nella Prima Guerra Mondiale tra il 1914 e il 1916, il 3 agosto 2017 ha aperto i battenti un Centro storico franco-tedesco a 956 metri d'altitudine, perfettamente inserito nel paesaggio circostante progettato dallostudio Inca in collaborazione con lo studio Le-Conte-Noirot, cinque spazi per ricordare nel tempo alle nuove generazioni che migliaia di ragazzi loro coetanei hanno combattuto e perso la vita per un futuro migliore nel segno della libertà, della pace e della fratellanza tra i popoli ( www.memorial-hwk.eu   ).FR Strasburgo Mercatini 0026

Con l'avvicinarsi del Natale fioriscono in ogni città e villaggio, i tradizionali Mercatini di Natale , dal 24 novembre al 30 dicembre, nei quali le emozioni si susseguono all'infinito in un turbinio di luci, suoni, animazioni di strada, sapori, profumi provenienti da piccole botteghe che propongono prodotti artigianali regionali. Il più famoso e antico mercatino d'Europa è quello di Strasburgo dove, in Place Kleber, svetta un grande abete di 30 metri d'altezza ricoperto di decorazioni luminose. Il 27 novembre tutte le campane dell'Alsazia suonano contemporaneamente per scandire l'inizio dell'Avvento, da qui partono tutte le iniziative natalizie. Oltre a Strasburgo si svolgono in altre località alsaziane numerosi e apprezzati mercatini a Colmar, Mulhouse dove ogni anno in occasione del Natale viene creata una nuova stoffa natalizia

L'Alsazia è una Regione che merita una visita in ogni periodo dell'anno per il suo passato storico, la sua cucina, le sue traduzioni ma con uno sguardo rivolto al futuro .

www.tourisme-alsaces.com/it 

www.experience.alsace  

                                                             di  BRUNO MUSSO

Ultima modifica 02 Novembre 2017
Valuta questo articolo
(0 Voti)