MetropolNews

13:5621112018

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi La Francia e i territori d'Oltremare

La Francia e i territori d'Oltremare

guadalupa-antillefrancesiLa Francia non è solo la nazione che conosciamo ma comprende anche territori d'Oltremare sempre della Repubblica Francese ma fuori del continente europeo .

Guadalupa è un arcipelago delle Piccole Antille situato

nel Mar dei Caraibi formato da cinque isole principali e da numerose piccole isole minori . L'isola di Guadalupa, a forma di farfalla è divisa in due parti da un braccio di mare: ad est Grandi-Terre, quasi piatta e secca , splendide spiagge bianche ,coltivata a nord a canna da zucchero; Basse -Terre, montagnosa e vulcanica a ovest, verdeggiante e rigogliosa e col suo punto più alto nel vulcano La Soufrière, 1467m. d'altezza immerso in un grande Parco Naturale che copre circa il 40% della superficie di Basse-Terre. A Marie-Galante i rum più famosi del mondo ed eccellenze gastronomiche. 

collegamenti marittimi guadalupa

La Guadalupa é terra di rum, piantagioni di canna, distillerie, il rum é presente nella vita delle Antille ne scandisce i ritmi di vita. A Les Saintes la splendida baia di Terre-de-Haut, a La Desideradeuna riserva geologica e naturale di Petite-Terre dall'incantevole colore blu. Specialità di pesce e sapori locali si possono gustare nel nuovo ristorante La Table d'Amelie a Saint François. A Pointe-à-Pitre si trova il Museo Schoelcher il primo della Francia d'Oltremare.

Guadalupa é mare, spiagge bordate da palme, natura tropicale, ma anche terra vulcanica, storia coloniale, cultura , gastronomia, un territorio da scoprire.

Per info : www.leisolediguadalupa.it  

Martinica è un'isola situata nel cuore del Mar dei Caraibi con 418.000 abitanti e una superficie: 1.100 Km², la capitale è Fort-de-France, 2/3 del territorio sono Parco Nazionale, e il regno della foresta tropicale e pluviale è un vero e proprio giardino naturale ricco di flora e fauna.

Il clima è mite tutto l'anno rinfrescato dagli Alisei che rinfrescano l'aria tropicale.

La popolazione è multietnica, in maggioranza di origine africana, ma sono presenti anche numerosi, europei, indiani, arabi e asiatici.martinique-island-caribbean

La cucina creola è ricca di spezie che diffondono i loro odori in ogni angolo dell'isola. Il rum è l'unico al mondo ad avere ottenuto la doc, dal 1996 le distillerie sono visitabili come la Clément a La François.

Tra le principali feste, oltre a quelle tradizionali cattoliche la più importante è il Carnevale che riversa in strada e per le città quasi tutti gli abitanti dell'isola, tra musiche e balli.

Per info: www.martinique.org 

Tahiti è un'isola di origine vulcanica, circondata da barriere coralline. è la più grande nel gruppo delle Isole del Vento della Polinesia Francese, situata nell'arcipelago delle Isole della Società nella parte meridionale dell'Oceano Pacifico, 118 isole suddivise in cinque arcipelaghi : isole della Società, isole Tuamotu, isole Marchesi , isole Australi e Isole Gambier.

La capitale Papeete si trova sulla costa nord-occidentale dove sorge l'unico aeroporto internazionale della regione. All'arrivo si è accolti dalla dolcezza dei canti tradizionali , dal suono dell'ukulele e dal dono di una Tiaré, il fiore simbolo di Tahiti e delle sue isole. L'ospitalità, la natura ancestrale, il profumo inebriante dei fiori, offrono uno scenario perfetto per una luna di miele o per una promessa nunziale.1675 tahiti 1192485285

Le 118 isole dell'arcipelago sono disseminate nell'Oceano Pacifico per una superficie di oltre cinque milioni e mezzo di chilometri quadrati, un territorio marino grande come l'intera Europa.

Oltre a Tahiti alle nostre orecchie suonano famigliari i nomi leggendari di altre isole Moorea, Bora Bora, Maupiti inserite in uno scenario perfetto formato da spiagge di sabbia bianca orlate di palme , barriere coralline e esclusivi resort per vivere un sogno ad occhi aperti.

Nel mese di luglio 2017 il sito sacro dell'isola di Raiatea, il Marae de Taputapuatea è stato dichiarato Patrimonio Unesco .

A Tahiti si produce anche il vino a Rangiroa, tre i vitigni, Carigna, Moscato d'Amburgo e Italia, si ottengono vini rosé, bianchi e bianchi spumanti.

Le preziose "Perle nere polinesiane" sono coltivate nelle "fattorie" situate a Takapoto , Hikueru e nelle isole Gambier .

In questo territorio paradisiaco hanno soggiornato nei secoli numerosi artisti , poeti ,scrittori come Brel, Simenon ma colui che lega il suo nome a Tahiti è il pittore Paul Gauguin giunto nel 1891stabilitosi a Hiva Oa, nelle isole Marchesi dove sorge la sua casa Maison du Jour meta di escursioni.

Per info: www.tahiti-tourisme.it 

La Nuova Caledonia è un arcipelago situato situata nell'Oceano Pacifico sudoccidentale vicino all'Australia, un paradiso naturale lontano dalle rotte comuni ricche di contrasti e colori.yann 6

La sua laguna si estende per 24.000 chilometri dichiarata Patrimonio Unesco nelle acque si possono ammirare oltre 3.000 pesci rari. L'isola principale, la Grande Terre lunga 500 chilometri è attraversata da una catena montuosa.

Noumea è la capitale della Nuova Caledonia da non perdere il Centro Culturale di Tjibaou progettato da Renzo Piano

Il cuore di Voh è il simbolo della Nuova Caledonia, disegnato in modo naturale dalle mangrovie si può ammirare a bordo di un ultraleggero.

Ouvea è una delle tre isole della Lealtà, famosa per la sua incredibile spiaggia bianca lunga 25 chilometri .

Per info: www.nouvellecaledonie.travel/fr 

Reunion è una splendida isola di origine vulcanica situata nell' oceano indiano, ad est del Madagascar , la superficie è di 2.512 Km², con 7 763.000 abitanti di varie etnie , indiani Tamil , africani, europei, creoli, arabi ,cinesi. Il capoluogo è Saint-Denise. I paesaggi lussureggianti, la bellezza della natura, le esperienze sensoriali, gastronomiche, sportive , il calore e l'ospitalità della popolazione rendono l'isola di Réunion un'esperienza da vivere intensamente.la reunion vue du ciel02

I picchi e i "circhi montuosi" dell'isola , Mafate, Claos e Salazie sono stati dichiarati Patrimonio dell'Unesco. Nel sudest dell'isola è situato il vulcano Piton de la Fournaise alto circa 2600 metri, è uno dei più attivi al mondo è considerato la principale attrazione turistica dell'isola. Per ammirare il sorgere del sole il punto migliore è il Piton des Neiges la cima più elevata (3.069 m ) che nonostante il nome , non è quasi mai ricoperto di neve . L'interno dell'isola è molto piovoso, si trovano foreste e numerosi corsi d'acqua con spettacolari cascate, e canyon, mete ideali per gli appassionati di rafting, questa zona, dal 2007 è Parco Nazionale.

Il whale watching "l'incontro ravvicinato" con i cetacei si può effettuare da giugno a settembre, durante l'inverno australe, in modo sostenibile secondo una carta ufficiale aggiornata nel 2017, con operatori garantiti dal marchio di qualità 02CR.

La coltivazione della Vaniglia Bourbon appartiene alla storia dell'isola, fu introdotta all'inizio del XIX secolo, il nome Bourbon deriva dall'antico nome dell'isola.

Per info: www.reunion.fr 

www.france.fr 

                                                                                      di BRUNO MUSSO

Ultima modifica 11 Dicembre 2017
Valuta questo articolo
(0 Voti)