MetropolNews

06:5620102018

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Alstom e Trenitalia presentano il treno regionale Pop

Alstom e Trenitalia presentano il treno regionale Pop

download nbvbAlstom e Trenitalia presentano il treno regionale Pop

Il treno Pop di Trenitalia è stato presentato il 26 giugno 2018 nello stabilimento Alstom di Savigliano. ai giornalisti di settore e agli investitori . Il convoglio, progettato e fabbricato in Italia,

nei siti Alstom di Savigliano, Sesto San Giovanni e Bologna, i primi 150 esemplari previsti sulla base dell'Accordo Quadro fra Alstom e Trenitalia saranno consegnati entro la prossima primavera, alle regioni già programmate: Emilia–Romagna, Puglia, Veneto, Sicilia, Piemonte, Liguria, Abruzzo, Marche.

A luglio inizieranno le prove tecniche sui binari di Velim, Repubblica Ceca, i test per l'omologazione si concluderanno sui binari italiani . Nel 2019 il treno Pop sarà presentato a Innotrans ,la più prestigiosa Fiera internazionale dei trasporti a Berlino 18761.

Alla cerimonia di presentazione all'Alstom di Savigliano hanno partecipato, tra gli altri, Tiziano Onesti, Presidente di Trenitalia, Orazio Iacono Amministratore delegato di Trenitalia, , Michele Viale Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria , Davide Viale Direttore del sito Alstom di Savigliano, l'assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco

L' Amministratore Delegato di Trenitalia, Orazio Iacono nel suo intervento ha dichiarato :"Stiamo rivoluzionando la vita dei pendolari italiani con un piano di investimenti da 4,5 miliardi in nuovi treni , il nuovo Pop è più performante, ecologico e tecnologico dei modelli precedenti, questa operazione industriale per valore economico e numero di treni acquistati, non ha precedenti in Italia. Il treno Pop" , prosegue Orazio Iacono, "è stato progettato attorno alle esigenze dei pendolari e del personale di Trenitalia che dovrà lavorarci: più comodo, più sostenibile e più accessibile per tutti, a iniziare dalle persone a ridotta mobilità e con disabilità. Arriverà in tutte le regioni italiane dove Trenitalia ha già sottoscritto o sottoscriverà con le Amministrazioni dei contratti di servizio di lunga durata, in quantità, capienza e con un layout interno coerenti alle esigenze che le Regioni stesse esprimeranno per rispondere alla domanda di mobilità dei loro cittadini. Entro il 2024", conclude Iacono, " rinnoveremo l'80 per cento della nostra flotta regionale e l'età media a livello nazionale passerà dagli attuali 20 a 9 anni".

Michele Viale, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Alstom Italia e Svizzera, durante la presentazione del nuovo convoglio ha dichiarato che: "Pop rappresenta l'ultima generazione del treno regionale Coradia Stream, è un treno facilmente adattabile, sostenibile, tecnologico e pensato per tutte le esigenze dei passeggeri. Siamo orgogliosi," conclude Viale, " della fiducia che Trenitalia ci ha rinnovato, segno che siamo un partner affidabile che fa della qualità e dell'eccellenza il proprio impegno".Trenitalia Alstom Pop

Ogni anno 450 milioni di pendolari utilizzano Trenitalia, la priorità è svecchiare e rinnovare il materiale rotabile aumentando il comfort, l'accessibilità , la sicurezza dei passeggeri, la sostenibilità del mezzo , la riduzione delle cancellazioni .

I treni regionali Pop si differenziano dai precedenti modelli per numerose caratteristiche tecniche : la personalizzazione, ogni Regione può scegliere di personalizzare i convogli secondo le esigenze di trasporto, sono dotati di rete Wi-Fi accessibile ai passeggeri e al personale di bordo , Trenitalia offre anche un intrattenimento audio video con display LCD , la sicurezza a bordo è garantita da un sistema di 32 telecamere di videosorveglianza, i treni rispettano i criteri di ecosostenibilità ed efficienza energetica, sono riciclabili per il 95 per cento e consumano il 30 per cento di energia in meno rispetto ai Jazz. Il nuovo Pop è elettrico, a 3 o 4 casse in alluminio , mono piano, velocità massima 160 chilometri orari nella versione 4 casse è dotato di oltre 300 posti a sedere , oltre 200 posti nella versione a 3 casse.

L'utilizzo del treno è green, riduce inquinamento , traffico stradale , ti conduce nel cuore della città.

                                                                                                             di BRUNO MUSSO

Ultima modifica 27 Giugno 2018
Valuta questo articolo
(1 Vota)