MetropolNews

13:4821112018

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Scoprire la Francia d'Oltremare

Scoprire la Francia d'Oltremare

GuadalupaLa Francia comprende anche territori d'Oltremare sempre appartenenti alla Repubblica ma posizionati fuori dal continente europeo .

Guadalupa è un arcipelago delle Piccole Antille

situato nel Mar dei Caraibi formato da cinque isole principali e da numerose piccole isole minori . L'isola di Guadalupa, a forma di farfalla è divisa in due parti da un braccio di mare: ad est Grandi-Terre, quasi piatta e secca , splendide spiagge bianche ,coltivata a nord a canna da zucchero; Basse -Terre, montagnosa e vulcanica a ovest, verdeggiante e rigogliosa e col suo punto più alto nel vulcano La Soufrière, 1467m. d'altezza immerso in un grande Parco Naturale che copre circa il 40% della superficie di Basse-Terre. A Marie-Galante i rum più famosi del mondo ed eccellenze gastronomiche.

L'Aeroporto Internazionale Pôle Caraïbes (PTP), a Les Abymes si raggiunge in 7-8 ore di volo, partenza da Parigi Orly con Air France, Air Caraïbes, Corsair e Level e da Parigi Charles-De-Gaulle con XL Airways. Air Caraïbes ha una rappresentanza in Italia (Via Teglio 9 Milano, tel. 02 87213421) e offre voli quotidiani da Milano, senza cambio di aeroporto a Orly-Sud, recentemente rinnovato www.aircaraibes.com 

Dal 4 all'11 novembre si svolge l'11° edizione di « Route du Rhum-Destinazione Guadalupa » , una regata transatlantica in solitaria che si svolge ogni 4 anni e unisce la città di Saint-Malo, in Bretagna, a Pointe-à-Pitre, in Guadalupa. Quest'anno festeggia i 40 anni e accoglie 122 skippers di grande esperienza.

La festa può continuare con la scoperta dei migliori rhum agricoles dell'arcipelago, il circuito di 10 distillerie e rum in attività : « La Route du Rhum », La Strada del Rum . La Guadalupa é terra di rum, piantagioni di canna, distillerie, il rum è presente nelle Antille in ogni momento della giornata, ne scandisce i ritmi di vita.

La scelta degli hotel è varia, da 1 a 5 stelle, hotel di charme, b&b, gites, ville da sogno : http://www.leisolediguadalupa.it/info/dove-alloggiare_IDc_2.htm 

Fra le novità di quest'anno : l'hotel Manganao *** Saint François, che ha ottenuto la terza stella Michelin, Le Relais du Moulin**** a Sainte-Anne, (GrandeTerre), rinnovato con 46 bungalows e 20 suites attorno a un tipico mulino e l' Hôtel Arawak Beach resort**** a Gosier, (Grande-Terre) totalmente rinnovato come La Toubana Hôtel & Spa**** a Sainte-Anne (Grande-Terre),si avvicina alla conquista della 5° stella, Le Karibéa Hôtel Beach Resort*** a Gosier (Grande-Terre) il Club Med ****nel Resort La Caravelle a Sainte-Anne (Grande-Terre), su una delle più belle spiagge dell'isola. Fra le proposte più insolite : « Aqua Lodges » ville galleggianti a Saint-François, (Grande-Terre) e Terre-de-Haut a Les Saintes, innovative e rispettose dell'ambiente. E « Tendacayou Home & Spa », sito ecoturistico di capanne sugli alberi a Deshaies (Basse-Terre) nel cuore di un giardino tropicale di 2 500m2. Fra le ville esclusive: « Le Jardin 4 épices » ultra elegante, sull'isola Marie-Galante e « Willisa River »2 ville nel verde in prossimità della riserva Cousteau dell'isolotto Pigeon, a due passi dalla splendida spiaggia di sabbia nera di Malendure, con marchio « ecoturismo » .

Numerosi gli appuntamenti : dal Natale Kakado a Vieux-Habitants a festival di jazz, fiere gastronomiche, la Festa delle Cuoche a Pointe-à-Pitre, eventi sportivi, il famoso Carnevale della Guadalupa, in marzo, aprile e maggio.

Per saperne di più : www.leisolediguadalupa.it 

La Martinica è un'isola situata nel cuore del Mar dei Caraibi , la capitale è Fort-de-France, 2/3 del territorio sono Parco martinicaNazionale,è il regno della foresta tropicale e pluviale, un vero e proprio giardino naturale ricco di flora e fauna.

Il clima è mite tutto l'anno il soffio degli Alisei è utile per rinfrescare la calda aria tropicale.

Si segnalano alcuni nuovi hotel : Diamant les Bains a Le Diamant, residence 4 stelle totalmente rinnovato con accesso diretto alla spiaggia ; l'Hotel Bambou a Trois Ilets, 3 stelle sul mare in un giardino tropicale, l'unico in Martinica ad avere ottenuto il marchio Clef Verte per il suo impegno ambientale, e, sempre a Trois Ilets, La Suite Villa, l'unico 5 stelle, con spa e panorama sulla baia di Forte de France ; Villa Vaiana a Saint Pierre, 4 stelle, solo 6 camere, spa e jacuzzi.

La cucina creola è ricca di spezie che diffondono i loro odori in ogni angolo dell'isola. Si mangia al Le Pelican Beach a Le Carbet, ristorante sul mare di prodotti locali, specialità pesce. Four Senses a Fort de France, concept store con ristorante e boutique, pasticceria, alimentari, enoteca con ampia scelta di rum locali e cocktail bar . E la più nuova sala da tè-pasticceria del pastry design David Chambeau a Fort-de-France .

Oltre alle bellezze naturali si può visitare il nuovo museo Père Pinchon, dedicato al precursore della biodiversità, con collezioni archeologiche, botaniche, ornitologiche. Noleggiare da Watt Up a Le Marin una bicicletta, un'auto, un battello 100% elettrici. E che direste di un barbecue o un aperitivo sull'acqua ? BBQ Donuts Boat a Le Marin. Nuove anche le Vedettes Tropicales, 4 ecoimbarcazioni che collegano le varie località, 7 giorni .

Per info: www.martinique.org 

la reunion vue dReunion è una splendida isola di origine vulcanica situata nell' oceano indiano, ad est del Madagascar . . I paesaggi lussureggianti, la bellezza della natura, le esperienze sensoriali, gastronomiche, sportive , il calore e l'ospitalità della popolazione rendono l'isola di Réunion un'esperienza da vivere intensamente .

Si può pernottare non solo in hotel stellati e resort ma anche in piccoli hotel di charme dall'architettura tradizionale o contemporanea, o in luoghi insoliti , come dormire in una « bolla » trasparente a 1500 metri di quota (Kaz Insolite a Makes) o in una capanna su pilotis su un'isola, a La Rivière Saint Louis. Una novità: l'Alamanda Hotel, 2 stelle, architettura creola in un giardino tropicale, marchio gay friendly, si abbina al Casinò di Saint-Gilles per offrire un complesso di svago e relax, chiamato « Zarlor » .

Kokapat Rando propone ai turisti un'interessante percorso di visita nelle gallerie di lava tra le quali il "tunnel blu" che racchiude spettacolari formazioni scultoree di lava vecchie di oltre 22 000 anni. Ampia la scelta dei percorsi randonnées fra i picchi e circhi montuosi dell'isola , Mafate, Claos e Salazie sono stati dichiarati Patrimonio dell'Unesco . Nel sudest dell'isola è situato il vulcano Piton de la Fournaise alto circa 2600 metri, è uno dei più attivi al mondo è considerato la principale attrazione turistica dell'isola.maxresdefault Per ammirare il sorgere del sole il punto migliore è il Piton des Neiges la cima più elevata (3.069 m ) che nonostante il nome , non è quasi mai ricoperto di neve . La coltivazione della Vaniglia Bourbon appartiene alla storia dell'isola, fu introdotta all'inizio del XIX secolo, il nome Bourbon deriva dall'antico nome dell'isola. Il metodo di lavorazione esclusivo che richiede due anni di affinamento, come i grandi vini, per dare vita alla "vaniglia blu", premiata come prodotto d'eccellenza e apprezzata in cucina dai più grandi chef. .

Le calde e trasparenti acque della costa ovest, la laguna blu , invitano i turisti alla balneazione e alle attività nautiche in tutta sicurezza, 30 km di spiagge e 22 di laguna (acqua a 27°), I n questa riserva si possono osservare balene e delfini.

Numerosi gli appuntamenti da segnalare: Il Dipavali, la «Festa della luce » celebrata dalla comunità tamil. Quest'anno, per la 29a edizione, nella città di Saint André il 7 novembre. Spettacoli e sfilate di carri coloratissimi e brillanti di luci

Il 20 dicembre "Fèt Kaf" commemorazione dell'abolizione della schiavitù avvenuta il l 20 dicembre 1848: animazioni, sfilate di carri, canti e danze, mostre..

Capodanno a Rèunion: migliaia di persone festeggiano sulla spiaggia dell'Ermitage a Saint Paul, nella zona ovest, fra le luci di mille lanterne, musica e danze mayola, Patrimonio immateriale dell'Unesco

Per saperne di più : www.reunion.fr 

Tahiti ETTahiti è un'isola di origine vulcanica, circondata da barriere coralline. è la più grande nel gruppo delle Isole del Vento della Polinesia Francese, situata nell'arcipelago delle Isole della Società nella parte meridionale dell'Oceano Pacifico, 118 isole suddivise in cinque arcipelaghi : isole della Società, isole Tuamotu, isole Marchesi , isole Australi e Isole Gambier.

La capitale Papeete si trova sulla costa nord-occidentale dove sorge l'unico aeroporto internazionale della regione. All'arrivo si è accolti dalla dolcezza dei canti tradizionali , dal suono dell'ukulele e dal dono di una Tiaré, il fiore simbolo di Tahiti e delle sue isole. L'ospitalità, la natura ancestrale, il profumo inebriante dei fiori, offrono uno scenario perfetto per una luna di miele o per una promessa nunziale.

Le 118 isole dell'arcipelago sono disseminate nell'Oceano Pacifico per una superficie di oltre cinque milioni e mezzo di chilometri quadrati, un territorio marino grande come l'intera Europa.

Oltre a Tahiti alle nostre orecchie suonano famigliari i nomi leggendari di altre isole Moorea, Bora Bora, Maupiti inserite in uno scenario perfetto formato da spiagge di sabbia bianca orlate di palme , barriere coralline e esclusivi resort per vivere un sogno ad occhi aperti.manavabeachr

Un modo affascinante per scoprire le Isole di Tahiti è dal mare, numerose le imbarcazioni che collegano i diversi arcipelaghi, piccole navi dotate di ogni confort per godere di panorami unici e indimenticabili. Si possono noleggiare catamarani, barche a vela, yacht oppure effettuare un'escursione su una imbarcazione dal fondale trasparente per ammirare la spettacolare fauna ittica .

L a sistemazione alberghiera è ampia , variegata e di qualità , resort con spa e centri benessere, per sperimentare il tipico massaggio polinesiano Taurumi o i trattamenti estetici a base di essenze al fiore di Tiarè. Per vivere a contatto con la popolazione locale si può alloggiare nelle più convenienti guesthouse,, piccoli hotel a conduzione familiare, bungalow sul mare, case e stanze in formula b&b: un'avventura dentro l'avventura un' immersione nella vita autentica comprese esperienze gastronomiche uniche, con prodotti a km 0 e ricette della tradizione.

Tahiti Fashion Week (giugno). Sfilate ed eventi che valorizzano i talenti e le creazioni degli stilisti di moda tahitiani.

Tra gli appuntamenti si segnala a novembre l'Hawaiki Nui Va'a , competizione di Va'a, la canoa polinesiana, tra le magnifiche lagune di Huahine, Bora Bora, Taha'a e Raiatea. Air Tahiti Nui Tahiti Pro Teahupo'o Trial (agosto)una gara di surf alla quale partecipa l'elite dei surfisti tahitiani e internazionali. Festival dell'ukulele in settembre

Per saperne di più :www.tahititourisme.it     

bbbLa Nuova Caledonia è un arcipelago situato situata nell'Oceano Pacifico sudoccidentale vicino all'Australia, un paradiso naturale lontano dalle rotte comuni ricche di contrasti e colori.

La sua laguna si estende per 24.000 Km2, dichiarata Patrimonio Unesco nelle acque si possono ammirare oltre 3.000 pesci rari. L'isola principale, la Grande Terre lunga 500 chilometri è attraversata da una catena montuosa.

Noumea è la capitale della Nuova Caledonia da non perdere il Centro Culturale di Tjibaou progettato da Renzo Pianoimagesbb

Il cuore di Voh è il simbolo della Nuova Caledonia, disegnato in modo naturale dalle mangrovie reso celebre in tutto il mondo grazie al fotografo Yann Arthus-Bertrand., si può ammirare a bordo di un ultraleggero.

La Nuova Caledonia è una destinazione ideale per la comunità LGBT: hotel gay friendly, una vivace vita notturna, la possibilità di sposarsi in un luogo paradisiaco., è stata scenario del festival gay " Tropout" (www.tropout.com) a Noumea, che torna in Nuova Caledonia dal 6 all'11/1220160925 reportage-

La Festa dell'Avocado è uno degli appuntamenti più importanti dell'anno, si svolge a Maré, giunta alla 25ma edizione. Nata negli anni '90, la festa è stata ideata per rivalutare la componente rurale della Nuova Caledonia e il mondo degli agricoltori che coltivano il frutto esotico fin dal 1953, si degustano le specialità locali tra musiche e danze si assaporano le ricette a base di avocado come l'avocat beurre e il famoso milkshake di avocado, dai componenti segreti . Il tutto accompagnato dai racconti di vecchie leggende narrate da Papa Jo'on, uno dei «guardiani della foresta».

Da alcuni mesi la Nuova Caledonia è presente sul web con un sito internet unico , fruibile anche in italiano: www.nuovacaledoniatravel/it  . E' geolocalizzato, contiene , informazioni pratiche, fototeca, le strutture ricettive, i fornitori di servizi , eventi, offerte, e un "motore di ispirazione" per andare oltre i semplici criteri di scelta e creare un programma di viaggio personalizzato www.nuovacaledonia.travel  è visualizzabile da tutti i supporti mobili.

Per saperne di più: www.nuovacaledoniatravel/it 

                                                                                                                     di BRUNO MUSSO

Ultima modifica 28 Ottobre 2018
Valuta questo articolo
(2 Voti)
Application afterLoad: 0.001 seconds, 0.38 MBApplication afterInitialise: 0.112 seconds, 4.97 MBApplication afterRoute: 0.133 seconds, 6.38 MBApplication afterCache: 0.188 seconds, 8.71 MB