MetropolNews

13:5614102019

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi De Wan e Atout France nel segno di Leonardo

De Wan e Atout France nel segno di Leonardo

Cop quartino01 2019 1De Wan e Atot France nel segno di Leonardo

La presentazione della rivista France.fr a Torino è avvenuta in uno spazio insolito, il bellissimo negozio della Maison De Wan affacciato su piazza S. Carlo il " salotto buono di Torino".

L'evento è stato organizzato da Atout France , Ente per il Turismo Francese , presenti il direttore di Atout France Frédéric Meyer, con lo staff:- Barbara Lovato, Valentina Codazzi e Martina Amatteis - hanno presentato insieme a Elisabetta e Rosalba De Wan, Leonardo da Vinci "torinese" e lo speciale dedicato al Cinquecentenario nella Valle della Loira curato e pubblicato da Atout France, e la nuova edizione della rivista France.fr 2019, con tutte le novità delle destinazioni francesi per l'anno in corso, e una cover-story interamente dedicata al Rinascimento in Francia e a Leonardo.PHOTO-13-27

La storica boutique De Wan è nata a metà degli anni '50 del secolo scorso, rinomata per la bigiotteria, pelletteria, accessori di classe e foulard . In occasione delle celebrazioni dedicate al cinquecentesimo anniversario della morte del Genio (1452-1519), De Wan ha prodotto, in serie limitata, un foulard in pura seta che riproduce la celebre Testa di fanciulla realizzata da Leonardo presumibilmente come studio preparatorio per l'Angelo della " Vergine delle rocce", definito dallo storico dell'arte americano Bernard Berenson " il disegno più bello del mondo". Questo è il fil rouge che lega la Maison De Wan ad Atout France, l' eleganza italiana e l'art de vivre francese.

PHOTO-20A Torino,  è custodito l'unico Autoritratto di Leonardo ,una delle più celebri icone dell'arte italiana, insieme ai tredici disegni autografi e al celebre Codice sul volo degli uccelli, sono esposti fino al 14 luglio 2019 nella Mostra "Disegnare il futuro", allestita ai Musei Reali .

Nel corso dell'evento, la giornalista Rosalba Graglia, che ha curato i testi del magazine France.fr e dello speciale, è intervenuta raccontato curiosità sugli ultimi tre anni della vita di Leonardo in Francia, e su Caterina de'Medici, di origine italiana diventata regina di Francia, nata esattamente nell'anno in cui moriva Leonardo, il 1519, considerato l'anno di inizio del Rinascimento in Francia. Fra storie di castelli famosi – oltre ad Amboise e al Clos Lucé, Chambord, Chenonceau, Chaumont...- video emozionali sulla Francia e la Valle della Loira e un cocktail per gli ospiti intervenuti che ha alternato specialità torinesi con i leggendari macarons (specialità francesi, ma portati dall'Italia proprio da Caterina de'Medici!), un vero viaggio nello spazio e nel tempo, in attesa di partire alla scoperta della Valle della Loira a bordo del TGV Milano-Torino-Parigi decorato esternamente e internamente nella carrozza bar con la nuova livrea a tema Leonardo , un modo per celebrare il grande genio rinascimentale che unisce Italia e Francia nei 500 anni dalla morte. Il Genio Leonardo ha portato un po' di Francia nel cuore della Torino barocca , grazie ad Atout France e alla Maison De Wan, una delle numerose "eccellenze" nate nel capoluogo piemontese.PHOTO-2019-

www.france.fr   

www.dewan.it                                                                                                 

                                                                                                                                                  di BRUNO MUSSO

                                           ( ph. di D.Bragaglia)




Ultima modifica 02 Giugno 2019
Valuta questo articolo
(1 Vota)