MetropolNews

01:4126102020

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Alsazia, culturale, festosa, sorprendente

Alsazia, culturale, festosa, sorprendente

dddAlsazia, culturale, festosa, sorprendente

Nel corso delle stagioni e degli eventi, l'Alsazia è gastronomica,

festosa, culturale, talaltra naturale, cangiante, ma pur sempre accattivante! Territorio più piccolo di Francia, vibra al ritmo di mille emozioni! L'Alsazia vi invita a percorrerla tutto l'anno, tra le sue variopinte sfaccettature

Strasburgo: l'Europea

Simbolo della riconciliazione tra i popoli europei, sede di una quindicina di istituzioni europee e di organismi di cooperazione internazionale, al crocevia del mondo latino e germanico, Strasburgo possiede un'eredità culturale e architettonica unica. Settima città di Francia, capitale dell'Alsazia, nel 1998 ha festeggiato 2000 anni di storia. Il centro storico è iscritto nel patrimonio mondiale dell'UNESCO. Le sue ricchezze si visitano a piedi, in battello, in mini-tram o in bicicletta...

www.otstrasbourg.fr 

Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Strasburgo

Museo di spicco della vita culturale europea, opera dell'architetto Fainsilber.

Le sculture e i rilievi notevoli di Hans Arp, le opere pionieristiche dell'astrazione (Kandinsky), maestri del surrealismo (Ernst Masson) e figure di primo piano dell'arte contemporanea (Buren) si affiancano in questo centro vivo della cultura contemporanea. Lo studio fotografico e l'auditorio, che dà ampio spazio al cinema e alla musica, rendono questo museo sede di creazioni viventi.

 

nnx

Colmar, al centro del vigneto

Colmar suscita l'entusiasmo. Pittoresca, attraente, vicino ai più bei borghi del vigneto. Colmar, a pari distanza da Strasburgo e Mulhouse-Bâle, dai Vosgi e dal Reno, è la perfetta sintesi dell'Alsazia. Capitale dei vini d'Alsazia, è considerata una città d'arte e di storia tra le più gradevoli e le più visitate d'Alsazia. Forgiata da un prestigioso passato, intrisa di cultura, la città ha saputo tutelare il suo patrimonio architettonico, pur conservando una dimensione umana e calorosa. Colmar deve la sua celebrità al centro storico, al quartiere della Petite Venise e al famoso Museo di Unterlinden, in cui si trova il Retablo di Issenheim, di Mathias Grünewald.

www.ot-colmar.fr 

 

kj

Mulhouse, la creativa

Mulhouse si è mostrata sensibile alle idee dei lumi e degli Enciclopedisti sin dal XVIII secolo; vi ha tratto il suo entusiasmo per i progetti scientifici e tecnici. Mulhouse è oggi la prima città di Francia (dopo Parigi) per la frequentazione dei suoi musei. Forte di antiche alleanze con i paesi vicini (Svizzera e Germania), mostra una tradizione di apertura al mondo, di circolazione delle idee, di fioritura delle discipline e correla deliberatamente la scienza, le tecniche e la cultura.

www.tourisme-mulhouse.com 

 

 

 

INTENSITÀ E AROMI DEI GRANDI VINI D'ALSAZIAlok

Ai piedi delle pendici boschive dei Vosgi, dominate da misteriosi castelli, i paesini viticoli alsaziani, ornati delle loro mura di cinta, di calorosi ostelli dalle insegne storiche e delle loro case inimitabili strette attorno al campanile, ammaliano coloro che si sono concessi il tempo di soffermarvisi...

La Strada dei vini d'Alsazia serpeggia amorevolmente da nord a sud, attraverso le colline dei vigneti, per più di 170 chilometri. Lungo il suo percorso, sentieri viticoli, winstub e cantine di degustazione fresche e accoglienti invitano a conoscere i sette vitigni alsaziani, dalle ricche sfumature aromatiche dei territori che hanno sposato.

Esponendo al sole un'infinità di viti pettinate con cura, l'armonia del vigneto alsaziano testimonia l'ardore che lo ha forgiato. Lavorato ormai da più di dieci secoli, si esprime offrendo il suo prezioso nettare: i grandi vini. Accortisi molto presto delle specificità che alcune località conferivano alla coltura della vite e ai vini, dal IX secolo, i viticoltori alsaziani hanno seguito le orme dei Grandi Vini. Così, i migliori territori sono nati dall'osservazione e dal sapere di generazioni di viticoltori. Con il passar del tempo hanno saputo individuare i suoli migliori, spesso in pendenza e con un'esposizione ideale. Oggi, 51 territori delimitati secondo rigorosi criteri geologici e climatici costituiscono il mosaico dei Grandi Vini d'Alsazia.

www.route-des-vins-alsace.com 

iyi

BEAUVILLE, STOFFE PREZIOSE D'ALSAZIA

A Ribeauvillé, nel 1838, Charles Steiner fonda uno stabilimento dal suo stesso nome. In origine era una tintoria, divenne quindi una stamperia di indiana. Vi introdusse il primo laboratorio di stampa con tavola di legno e conobbe immediatamente un notevole successo grazie ad una collezione di disegni di arredamento chiamata "3 rossi". La Maison Beauvillé, nota oggi con il nome di Manufacture d'Impression sur Etoffes (manifattura di stampa su stoffe), è specializzata nella stampa di stoffe eleganti da arredamento.

www.beauville.com 

 

IL MUSEO DI STAMPE SU STOFFEiup

A Mulhouse, erede di una collezione unica al mondo, il museo della stampa su stoffe presenta un percorso insolito «tra memoria e creazione»: storia delle tecniche del XVIII e del XIX secolo, presentazione in sito, mostre, dimostrazioni di stampe con tavola di legno o macchina con rulli di rame, laboratori per grandi e bambini, convegni, concerti, mostre-evento ... fanno di questo museo uno spazio di espressione plurale (arti decorative, progressi industriali, storia locale, moda). In parallelo, propone un Servizio di Utilizzo dei Documenti (SUD, creato nel 1833 dagli industriali di Mulhouse per lasciare una traccia del loro sapere e della loro creatività), che si è arricchito con il passare degli anni di più di sei milioni di campioni accessibili a ricercatori, stilisti e industriali di tutto il mondo.

www.musee-impression.com 

www.tourisme-alsace.com 

www.france.fr 

Ultima modifica 17 Aprile 2020
Valuta questo articolo
(4 Voti)