MetropolNews

05:3824102021

Ultimo Aggiornamento01:04:45 PM GMT

Back Turismo Viaggi Il Voyage a Nantes continua

Il Voyage a Nantes continua

le voyage 2Il Voyage a Nantes continua

Si è svolto con grande adesione di giornalisti di settore, il webinar dedicato a Le Voyage a Nantes 2020,

per il rilancio del turismo, a seguito delle difficoltà legate al Covid-19 . Organizzato da Atout France , condotto da Barbara Lovato, responsabile stampa e PR di Atout France, dopo una breve introduzione di Fréderic Meyer, direttore di Atout France, ha preso la parola Xavier Theret responsabile della promozione turistica di Nantes sul mercato italiano, ha tracciato un quadro della città con i percorsi culturali delle opere d'arte a cielo aperto, alcune nei musei, di questa capitale dell'innovazione che ha dato i natali a Jules Verne.elefante 2

Nantes, sesta città di Francia, situata a sud ovest della Bretagna , lungo l'estuario della Loira sull'Atlantico. Una città che negli ultimi decenni si è saputa reinventare , magazzini e fabbriche trasformati in luoghi di cultura, opere d'arte e installazioni sparse per la città.

Lungo tutto l'anno il Voyage à Nantes , ideato nel 2011 da Jean Blaise, anima un percorso urbano rilevante e poetico di 38 creazioni d'arte permanente. Dall'estate all'autunno, artisti e creatori, giardinistii e chef, dj e writers, sono invitati a esprimersi nello spazio pubblico urbano. Durante l'estate , la città è ancora più vivace del solito. , installazioni effimere o perenni, opere d'arte, mostre, luoghi di convivialità e d'incontri inattesi... è utile seguire la linea verde tracciata al suolo per scoprire le varie anime di Nantes!

Tra gli artisti invitati quest'anno spiccano: Mrzyk & Moriceau, Martine Feipel & Jean Bechameil, Stéphane Thidet, Evor, Vincent Olinet, Nathalie Talec, Lilian Bourgeat, Eric Croes, Vincent Mauger, ecc..

Les Machines de l'Île, sono una serie di monumentali strutture meccaniche in movimento, un Elefante Gigante di 12 m.di altezza,un bradipo meccanico, un ragno, un calamaro gigante, il Carrousel des mondes marins.

Tra i monumenti storici spicca il Castello dei Duchi di Bretagna, del Quattrocento, realizzato da Francesco II e sua foglia Anna di Bretagna, due volte regina di Francia. All' interno un museo storico e la sezione sulla tratta dei neri e sullo schiavismo . Se interessati, la visita può proseguire all'esterno direzione Memoriale all'Abolizione della Schiavitù, che traccia il legame tra la città e il suo passato:.

Le-programme-du-Voyage-à-Nantes-L'opera che quest'anno ha attirato l'attenzione è sicuramente Rideau di Stéphane Thidet , ispirato da elementi naturali, ha coperto la facciata del Théâtre Graslin con una gigantesca cascata urbana da attraversare per scoprire un mistero.

Un cortometraggio animato che promuove Nantes attraverso gli occhi di Mrzyk & Moriceau decora la stazione di Nantes concepita da Rudy Ricciotti.

Tadashi Kawamata ha realizzato Il Belvedere de L'Hermitage , una passerella sporge su 36 metri di lunghezza, a sbalzo di 10. Un groviglio di assi di legno che evoca la forma di un nido d'uccello gigante, aggrappato alla rupe a 20 metri d'altezza.

Quest'anno il pubblico di Nantes è invitato a votare il suo profumo preferito tra 3 proposte. La fragranza prescelta sarà in seguito realizzata e il suo flacone sarà realizzato da designer nantesi.

Anche i negozi aspirano ad essere coinvolti nell'installazione di opere d'arte, ad oggi, 32 esercizi commerciali hanno l'insegna d'artista permanente, altri 13 solo stagionali .fkfkf

Dormire in un'opera d'arte? Anche questo è possibile! Degli artisti Nantesi hanno creato sette stanze d'artista ripartite negli hotel, in partenariato con il Voyage à Nantes, un'immersione nella creatività locale.

Naturalmente, tra le opere durevoli delle precedenti edizioni di Le Voyage et d'Estuaire la visita è d'obbligo per: Gli anelli di Buren, l'Éloge du Pas de Côté, Le Belvédère de l'Hermitage ..

La gastronomia è tra i punti di forza della città, i ristoranti riuniti in una guida online, Les Tables de Nantes, propongono prodotti a chilometro zero, ostriche, ortaggi, formaggi, i biscotti LU, il vino bianco per eccellenza, il Muscadet .

Nantes è una città verde, ecosostenibile, dove trasformare è meglio che distruggere, eletta capitale verde europea nel 2013, tra gli obiettivi  la riduzione delle auto in città e l'incremento delle zone verdi.  Tra gli spazi verdi da visitare , il Jardin des plantes, con le sue stupende serre e le collezioni nazionali di magnolie e camelie, e i parchi lungo i corsi d'acqua.

Il Voyage a Nantes prosegue anche in bicicletta alla scoperta del territorio bretone, da Nantes a Mont-Saint-Michel, da Nantes a Saint-Nazaire, dalla Loira all'oceano, a Rennes, a Saint-Malo, tra paesaggi bellissimi, opere d'arte contemporanea e città affascinanti.

Nantes, meta per un weekend lungo o per una vacanza unica!

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:

www.levoyageanantes.fr 

www.nantes-tourisme.com 

https://www.francevelotourisme.com/accueil-velo 

www.france.fr 

                                                                                                                    di BRUNO MUSSO

castellocerchi

Ultima modifica 08 Novembre 2020
Valuta questo articolo
(2 Voti)